Menù Notizie

Torino, c'è il Palermo: Adopo all'esordio, Radonjic unico nuovo. Attesa per le parole di Juric

di Emanuele Pastorella
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

Il Toro comincia dal Palermo, questa sera si alzerà il sipario sulla nuova stagione della squadra di Ivan Juric. Alle 21.15 è in programma la gara secca dei trentaduesimi di finale di coppa Italia, già un esame da non sbagliare per i granata. Il clima attorno alla società, infatti, rimane incandescente: la piazza non è soddisfatta per il calciomercato, il tecnico freme per i volti nuovi attesi e promessi ma che ancora non sono arrivati. "Ha perfettamente ragione ed è un mio rammarico, ma questo è un mercato difficilissimo: siamo comunque pronti a costruire una squadra competitiva" la promessa arrivata dal presidente Urbano Cairo direttamente da Quattordio. E per Ilkhan è tutto fatto: nella notte tra giovedì e venerdì è atterrato a Milano Malpensa, ieri mattina le visite mediche al Centro di Medicina dello Sport prima delle 8, poi il battesimo al Filadelfia tra allenatore e compagni. Così, l’unico vero acquisto all’opera questa sera sarà Radonjic: il serbo è il grande atteso per il debutto, l’ex Marsiglia partirà dal primo minuto e cercherà di non far rimpiangere Brekalo. Il classe 1996 agirà insieme a Seck alle spalle di Sanabria, in netto vantaggio su Pellegri non ancora al top della forma. Per il resto, invece, saranno i soliti noti, con Lukic-Ricci diga in mediana e la coppia di esterni formata da Singo a destra e Aina a sinistra, dal momento che Vojvoda ne avrà ancora per qualche settimana.

Novità Adopo
La difesa, orfana di Bremer, non potrà contare nemmeno su Zima, messo fuori uso da una lussazione alla spalla che rischia di farlo rientrare a settembre inoltrato. E con Buongiorno che resta acciaccato, aumentano le chances di vedere il classe 2000 Adopo a guidare la retroguardia tra Djidji e Rodriguez. Il vero dubbio di Juric riguarda il portiere: si tratta un ballottaggio destinato a durare per tutto l’anno, anche perché né Berisha né Milinkovic-Savic hanno dato segnali di grande affidabilità durante la scorsa stagione e dal mercato non è arrivato un nuovo estremo difensore. E’ un 50 e 50, il tecnico sceglierà soltanto dopo l’ultima riunione insieme ai suoi collaboratori ma il serbo sembra leggermente avanti. Più ancora che sulla squadra, la grande curiosità e attesa dei tifosi è legata alla conferenza dell’allenatore: Juric è rimasto in silenzio nella giornata di vigilia, mentre questa sera dovrebbe presentarsi davanti ai microfoni nel post-partita. E se già in tante occasioni dei mesi scorsi regalò stoccate non indifferenti a società e dirigenza, immaginiamo che anche questa sera il termometro nella sala conferenze dello stadio Olimpico Grande Torino sarà bollente.

Altre notizie
Lunedì 8 Agosto 2022
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 7 agosto 00:56 I fatti del giorno Fabian Ruiz a un passo dal Paris Saint Germain, il Napoli prenota Raspadori 00:53 I fatti del giorno La Juventus perde 4-0 con l'Atletico di Madrid, tripletta di Morata. Allegri vede il club 00:49 I fatti del giorno Roma show contro lo Shakhtar. 5-0, Carles Perez fuori dalla presentazione 00:45 I fatti del giorno Coppa Italia, fuori Salernitana e Verona. Il Monza passa con Gytkjaer
00:41 I fatti del giorno Bundesliga, i risultati di oggi: frena il Lipsia, vittoria per il Colonia 00:38 I fatti del giorno Premier League, i risultati della domenica: United ko a sorpresa, Haaland trascina il CIty 00:34 I fatti del giorno Ligue 1, i risultati della domenica: ok Lille e Marsiglia, Theate deludente con il Rennes 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Roma a valanga sullo Shakhtar. Coppa Italia, avanzano Parma e Monza 00:29 Calcio estero UFFICIALE: Anversa, preso il centrocampista Ekkelenkamp dall'Hertha. Firma fino al 2026 00:26 Serie B Parma, Pecchia esulta: "Creato tante occasioni, c'è voglia di ripartire dopo biennio difficile" 00:23 Serie A Verona, Faraoni: "Tante cose non hanno funzionato. Non deve essere catastrofe" 00:19 Serie B Bari, Mignani su Cheddira: "Tutti nella vita hanno un giorno di gloria" 00:15 Serie A Lecce, niente Goldaniga. Il Cagliari non vuole cederlo, serve altro profilo 00:14 Serie B Parma, Valenti: "Felici per il passaggio del turno. Daremo tutto contro qualsiasi avversario" 00:12 Calcio estero Brasile, buone nuove per Mario Zagallo: dimesso dall'ospedale dopo infezione respiratoria 00:08 Serie A Milan, Florenzi carica sui social: "Meno di una settimana al via" 00:04 Serie C Turris, opzione veterano per il centrocampo: occhi su Barillà, svincolato 00:00 Editoriale Milan, Fofana un affare. Prendilo! Juve, Muriel altro che Arnautovic. Imprenditori vincenti... ma non nel calcio. I casi illustri 00:00 A tu per tu …con Dario Canovi 00:00 Accadde Oggi... 8 agosto 2009, alla Lazio la Supercoppa italiana. Inter battuta a Pechino
Domenica 7 Agosto 2022
23:58 Serie A Salernitana, De Sanctis: "Ringrazio i tifosi, i giocatori e il mister" 23:54 Calcio estero UFFICIALE: Dal ritiro del Milan alla Spagna, Michelis è del Mirandes 23:53 Serie A Juventus, Pogba suona la carica sui social: "Vedi il buono in ogni cosa" 23:49 Serie A Il Brest rifiuta la proposta del Bologna: il ds Sartori ci ha provato per Brassier 23:46 Serie B LIVE TMW - Frosinone, Grosso: "Risultato pesante rispetto alle occasioni create" 23:45 Serie A Salernitana, Nicola: "Risultato deludente, ma siamo in costruzione" 23:42 Serie A Juventus, Rabiot: "6 punti di sutura, ma sto bene. Grazie per i messaggi" 23:41 Serie A LIVE TMW - Monza, Stroppa: "Non mi è piaciuta la qualità. Sensi deve giocare più con noi" 23:38 Serie A Juventus, Danilo: "Sconfitta da non sottovalutare, impariamo da big come l'Atletico"