Menù Notizie

Roma, dalla lotta agli infortuni alle giovanili: il vento nuovo di Trigoria

di Dario Marchetti
Foto Articolo

“C’è un vento nuovo a Trigoria” parola di Gianluca Petrachi. Dichiarazioni arrivate durante la presentazione di Mkhitaryan e servite per convincere Dzeko a rinnovare dopo un’annata fallimentare sotto tanti punti di vista. La Roma, giunta alla nona stagione con la proprietà americana, è al suo anno zero. “Sto cercando di fare una mini rivoluzione” ha detto il diesse e non intendeva solo sul calciomercato e nella guida tecnica della squadra.
INFORTUNI - Il primo errore da non ripetere è sotto il profilo atletico. I 50 infortuni muscolari dello scorso anno e i 4 di questo avvio di stagione hanno acceso più di un campanello d’allarme. “Esiste la casualità” ha giurato Petrachi in riferimento a Zappacosta, ma anche l’ex Toro è in cerca di risposte. Lo staff, i fisioterapisti e i dottori sono tutti cambiati, a breve lo saranno anche i campi di Trigoria. I giocatori lamentavano un manto erboso troppo duro e il diesse ha immediatamente fatto partire i lavori sul campo principale per poi spostarsi sugli altri. Il lavoro in palestra è fondamentale e non deve essere eccessivo. Molti calciatori fanno uso di un personal trainer (Perotti, Pastore e Kluivert, in passato Schick e Nzozni) e Petrachi è convinto che lo staff della Roma sia sufficiente per garantire un’ottima preparazione e prevenire gli infortuni.
CODICE - A questo si abbina anche uno “statuto” interno in modo tale che tutti seguano delle linea guida. A partire da un uso più stringente dei social e fino al fortificare Trigoria in occasione degli allenamenti per evitare sguardi indiscreti. Sedute alle quali il diesse cerca di essere sempre presente e delle quali vuole essere informato quotidianamente quando non gli è possibile seguirle. L’aspetto comunicativo anche non va sottovalutato. Il dialogo giornaliero con calciatori e addetti ai lavori è fondamentale per instaurare rapporti basati su rispetto e sincerità. Tutto poi passa dalla cultura del lavoro e da qui si arriva anche ai menù personalizzati con diete costruite ad hoc per ogni giocatore.
GIOVANILI - Insomma la Roma vuole costruire una forma mentis nei propri tesserati che però non interessi solo la prima squadra, ma che parta dalle giovanili, settore per il quale De Sanctis ha ricevuto la delega. Il primo cambiamento è il salary-cap. Ogni ragazzo non potrà superare i 500 mila euro di stipendio e grande importanza verrà data anche allo studio. Chi farà registrare risultati negativi in ambito scolastico, farà assenze ingiustificate o terrà un comportamento scorretto pagherà sul campo di gioco e gli verrà negata la convocazione. Il tutto in pieno stile college americano. In quest’ottica rientra il Liceo Scientifico a indirizzo sportivo nato a Trigoria. Dunque le fondamenta sono state messe, ora dovranno seguire i risultati.


Altre notizie
Lunedì 21 Ottobre 2019
07:33 Rassegna stampa Il Messaggero: "La Roma è un punto di domanda" 07:30 Serie A Roma, la sfortuna si accanisce: lo score dei ko è da brividi 07:28 Rassegna stampa L'apertura del Corriere della Sera: "Milan, così non basta" 07:23 Rassegna stampa La Stampa: "Juventus, a passo di record" 07:18 Rassegna stampa Corriere dello Sport: "Cagliari, è tutto vero"
07:15 Serie A Milan: primo tempo da salvare, ma il problema è di testa 07:13 Rassegna stampa L'apertura di Tuttosport: "Ronaldo gode, Sarri no" 07:08 Rassegna stampa L'apertura del Corriere dello Sport: "Laukaku" 07:03 Rassegna stampa L'apertura de La Gazzetta dello Sport: "Inter guarda che LuLa" 07:01 Serie A Napoli, blindata la difesa: è la meno battuta negli ultimi sei turni 06:55 Serie B Serie B, Frosinone-Livorno: Nesta a caccia di punti 06:45 Serie A Juve, un ex lunga la strada europea: Howedes ritrova l'amico Khedira 06:30 Serie A Champions League, il calendario completo della fase a gironi 06:15 Serie A SONDAGGIO TMW - Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato? 06:00 Il Talento del Giorno Un talento al giorno, Nail Umyarov: l'astro nascente del calcio russo 05:30 Altre Notizie Oggi in TV, il posticipo di serie A: stasera Brescia-Fiorentina 05:00 Nato Oggi... Nemanja Vidic, campione allo United: fallimento in nerazzurro 04:30 Altre Notizie Le partite di oggi: il programma di lunedì 21 ottobre 03:30 Serie A Sky o DAZN? Il programma tv della Serie A dall'8^ alla 16^ giornata 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 20 ottobre 00:58 Europa United, Solskjaer: "Sono soddisfatto, vincere sarebbe stato grandioso" 00:56 Serie A Juventus, si complica Meunier: il giocatore pensa al rinnovo col PSG 00:55 Europa Liverpool, Klopp: "Ogni anno con noi lo United pensa solo a difendere" 00:51 Serie A Udinese, Mandragora: "Vinto grazie a grinta, cuore e sacrificio" 00:47 Serie C Bari, Vivarini: "Il pareggio ci rammarica ma ci dà anche continuità" 00:42 Europa Real Madrid, Courtois: "Dopo le nazionali abbiamo avuto poco tempo" 00:37 Serie B Pescara, Machin: "Le sconfitte preoccupano, soliti errori da non ripetere" 00:32 Serie A Sampdoria, Bertolacci: "Mi mancava la serie A, ho voglia di rivalsa" 00:27 Europa Tottenham, Pochettino: "Se servirà il club dovrà intervenire sul mercato" 00:25 Calcio femminile Milan Femminile, Bergamaschi: "Vogliamo strappare il titolo alla Juve"