Menù Notizie

LIVE TMW - Venezia, Poggi: "Tessmann, per caratteristiche simile a Locatelli"

di Alberto Bison
Foto Articolo

13.40 - Amici ed amiche di TUTTOmercatoWEB, tra pochi minuti in conferenza stampa Tanner Tessmann, che si presenterà ai suoi nuovi tifosi del Venezia. Tessmann è un giovane centrocampista americano classe 2001, che con il club lagunare ha sottoscritto un contratto con scadenza 30 giugno 2025. Nell'ultima stagione Tanner ha disputato il campionato MLS con il Dallas FC, con il quale ha disputato ben 21 partite nella stagione, inoltre è stato convocato anche con la nazionale americana con cui ha esordito nel gennaio 2021. Tessmann ha subito raggiunto i compagni nel ritiro di San Vito di Cadore dov'è subito stato impegnato nel undici iniziale nella sfida di venerdì scorso contro il Valboite, rappresentativa locale, terminata con il risultato di 14-0 in favore degli arancioneroverdi.

Ore 14.04 - Inizia la conferenza stampa

Paolo Poggi presenta Tanner Tessmann: "Oggi presentiamo un ragazzo che amplia molto le caratteristiche della rosa a disposizione di mister Zanetti. Penso che potrà darci numerose soddisfazioni, il suo ruolo preferito è il centrocampista basso, sa sfruttare molto bene la sua altezza con un'ottimo colpo di testa e la sua fisicità che è importante. Ci aspettiamo sia un giocatore importante, ma sarà lui a dover dimostrare sul campo quanto vale. Negli Stati Uniti sono stati sorpresi positivamente da questo nostro colpo perché è un prospetto molto importante in America".

Paolo Poggi, per Tessmann avete fatto un contratto lungo fino al 2025, è questo il progetto della società?
"Si assolutamente. Non siamo una società che giudica in fretta i giocatori, a maggior ragione se sono molto giovani, per questo abbiamo deciso di proporgli un contratto così lungo. Abbiamo voluto dimostrargli che crediamo in lui".

Il giocatore può essere associato a Locatelli come caratteristiche?
"Si. Chiaramente con le dovute proporzioni perché Tanner dovrà crescere molto per raggiungere il livello di Locatelli, ma le caratteristiche sono molto simili".

Riprende la parola Tanner Tessmann:

Com'è stato accolto dalla squadra qui a Venezia?
"Sono stato accolto molto bene da tutto l'ambiente, avremmo davanti una stagione difficile, darò tutto me stesso per raggiungere gli obiettivi che abbiamo prefissato".

Come si è svolta la trattiva con il Venezia?
"L'anno scorso non pensavo di poter arrivare in un club europeo, ma non appena ho ricevuto l'offerta del Venezia ho capito che poteva essere una grande opportunità per la mia carriera".

Ha praticato altri sport nei college americani?
"Prima di firmare il contratto con il Dallas FC, al college ho giocato a Basket e a Football americano oltre al calcio".

Qual è stata la motivazione che l'ha portata al Venezia? hai già una laurea?
"Una delle principali motivazioni, sono le grandi ambizioni del club. Avevo cominciato l'università, ma ero al primo anno e non avevo ancora scelto l'indirizzo. Cercherò di imparare in fretta l'italiano".

E' subito stato messo in campo nelle amichevoli del ritiro, nonostante fosse appena arrivato al Venezia?
"Si. Il club e i compagni mi hanno subito accolto molto bene. Sicuramente le amichevoli estive contano poco, ma il segnale che il mister mi ha dato è stato molto positivo".

In Queste amichevoli estive abbiamo visto alcuni giocatori molto pronti, quali sono le posizioni dei giocatori vista la rosa molto ampia?
"Abbiamo tutti giocatori importanti, che possono fare molto bene in Serie A. Siamo stati molto chiari con i nostri giocatori e sicuramente come società stiamo cercando di accontentare tutti i nostri giocatori".

Nello scorso gennaio ha esordito con la nazionale americana, pensa possa essere un suo obiettivo per il futuro?
"Sarà Sicuramente un mio obiettivo. L'allenatore della nazionale americana guarda molto ai giocatori che giocano nei campionati europei quando fa le convocazione e cercherò di dare il massimo per dare il qui al Venezia per ottenere stabilmente la nazione".

14.30 - Termina la conferenza stampa

Altre notizie
Venerdì 30 Luglio 2021
04:00 Serie A Serie A, il calendario: le gare in co-esclusiva su Sky nelle prime due giornate 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 29 luglio 00:56 I fatti del giorno Carnevali mette fretta alla Juve: il futuro di Manuel Locatelli legato a quello di altri tre calciatori 00:53 I fatti del giorno Capitan Chiellini pronto a riprendersi la Juve: "Sul contratto Agnelli è già stato esauriente" 00:49 I fatti del giorno Kessie più vicino al rinnovo: summit tra l'agente e il Milan, le parti vogliono proseguire insieme
00:45 I fatti del giorno L'Inter si prepara a riabbracciare Eriksen la prossima settimana. Poi esami e decisione sul futuro 00:41 I fatti del giorno Strootman e Dalbert a Cagliari per aprire un ciclo: presentati i due nuovi acquisti rossoblù 00:38 I fatti del giorno Sorpasso e affondo, la Juve vuole prendere subito Kaio Jorge. Ma non c'è accordo col Santos 00:34 I fatti del giorno Coronavirus, come leggere il bollettino della Protezione Civile e i dati sul contagio 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Shomurodov alla Roma, Ilic all'Hellas. Lo Zenit piomba su Belotti 00:27 Calcio estero UFFICIALE: Norwich, nuova cessione per Sinani. Il lussemburghese va all'Huddersfield 00:23 Serie A Taddei: "Sognavo di chiudere la carriera a Roma. Mi avevano promesso un altro anno, invece..." 00:19 Serie B Frosinone, prima squadra in fila per la vaccinazione presso la ASL 00:15 Serie A Cessioni, sogni, rinnovi e un nuovo capitano: il Real Madrid al centro del mercato 00:12 Calcio estero La gita a Nizza di Boadu e Raiola indispettisce l'AZ. Il DT: "Non abbiamo ricevuto offerte" 00:08 Serie A Il Milan rivuole in prestito Dalot, ma per il Telegraph lo United potrebbe confermarlo 00:04 Calcio estero Davor Suker lascia la presidenza della Federcalcio croata. Al suo posto eletto Marijan Kustic 00:00 Accadde Oggi... 30 luglio 1966, l'Inghilterra batte la Germania Ovest ed è campione del mondo 00:00 A tu per tu …con Giorgio Perinetti 00:00 Editoriale Lukaku, il Chelsea insiste. Offerta choc. Il figlio di Abramovich a Milano per convincere il belga. L’Inter aspetta, serve un’altra cessione. Juve-Locatelli, si chiude entro lunedì. Pjanic chiama. Allegri ha carta bianca con tutti
Giovedì 29 Luglio 2021
23:59 Serie A Biraghi: "Due anni fa sarei potuto andare al Milan. Inter? Non ci pensai due volte" 23:56 Calcio estero Germania, premiato Peter Bosz per il Fair Play: "Mi piace vincere ma in modo leale" 23:55 Serie A La posizione del Santos su Kaio Jorge: "Contratto fino al 2023, via per almeno 15 milioni" 23:53 Serie A Satriano: "Inzaghi mi parla e mi dà molte indicazioni. I suoi complimenti mi fanno felice" 23:49 Serie C Lega Pro, sbarco sulla piattaforma '196 Sports'. "Visibili in tutto il mondo" 23:45 Serie A Salernitana, passi in avanti per Gagliolo: pronto un triennale, ma non c'è accordo col Parma 23:42 Calcio estero Intreccio Zouma: il Chelsea vuole darlo al Siviglia, ma s'intromette il West Ham e lui preferisce 23:38 Serie A Dalla Turchia: "L'ex Inter Emre Belozoglu sarà un collaboratore di mister Sarri alla Lazio" 23:36 Serie A TMW - Dionisi: "Non credevo che il Sassuolo potesse scegliermi. Ho parlato con De Zerbi" 23:35 Serie B Crotone, Modesto: "Prima cedere Simy e Messias e poi capiremo i nostri obiettivi"