Menù Notizie

Le pagelle del Liverpool - Adrian, da svincolato a eroe. Mané-Salah show

di Marco Conterio
Foto Articolo

Adrian 7 - Prende il posto di Alisson, tra i dubbi, tra le perplessità. Nei 120' fa grandi parate, su tutte quella su Abraham, poi il rigore sulla punta ex Aston Villa, pur dubbio, è ingenuo. Solo che poi si scontra con la storia e la fa sua. Al posto giusto. Nel momento giusto. Col rigore decisivo parato ad Abraham. Una storia incredibile: era svincolato fino a pochi giorni fa. Dal divano al trono d'Europa a Istanbul.

Gomez 6 - Male, malino, benino, bene, molto bene. Il riassunto della partita di Joe Gomez, preferito ad Alexander-Arnold come terzino destro, è quella di un crescendo. Soffre tantissimo Pedro e Pulisic, poi migliora soprattutto in fase difensiva e blocca le idee Blues. Nei supplementari si sposta a sinistra.

Matip 6 - Velenoso l'errore sul gol di Giroud, quando sbaglia la postura mentre prova a rinculare in difesa. Per il resto chiusure e spallate, l'autoscontro che ricorda il derby della Ruhr con Pulisic lo vince a più riprese.

Van Dijk 6.5 - Alza il muro, così come le sicurezze del Liverpool. Mai dribblato nella sua storia Reds fino alla Community Shield e a Gabriel Jesus, l'impressione che dà agli avversari è chiara: meglio girare al largo.

Robertson 6 - Il capitano della Scozia limita le scorribande, perché Pedro è eroe di Coppa e mettergli il guinzaglio è cosa che richiede più sudore e corsa del previsto. Tiene bene in fase difensiva, davanti le sortite sono a sprazzi. (dal 91' Alexander-Arnold 6 - Fuori a sorpresa per far posto a Gomez, entra ma al posto di Robertson).

Milner 5.5 - Non supporta a dovere Gomez quando dalla sua gli avanti del Chelsea fanno i diavoli, fatica a tener corti i reparti con la sua consueta sostanza ed esperienza. (dal 64' Wijnaldum 6 - Col suo ingresso de facto Klopp rimette in piedi la formazione titolare, eccezion fatta per portiere e terzino destro, tra necessità e virtù. Più incursore e offendente di Milner, l'eroe di Liverpool col Barcellona fa valere muscoli e sostanza).

Henderson 6.5 - Ha l'autorità del veterano, la personalità del grande giocatore. Skipper dei Campioni d'Europa, ha le redini del centrocampo. Senza un incursore doc dal 1', fa anche le veci di Gini Wijnaldum quando c'è da offendere.

Fabinho 6.5 - A primo acchito pare roccioso e solido. Il sombrero che propizia il pari del Liverpool è una delizia tutta brasiliana, pure per un giocatore più tattico che tecnico come lui. Prezioso, indispensabile, è la guida del gioco oscuro di Klopp. Finisce la partita stremato, sulle ginocchia, ma ha la forza di segnare su rigore.

Oxlade-Chamberlain 5 - La lungodegenza non può essere un alibi se in ogni caso il recupero era già avvenuto al termine dell'ultima stagione. Klopp gli dà l'onore e l'onere di sorprendere dall'inizio, manca l'appuntamento e il suo primo tempo è trasparente e impalpabile. (dal 46' Firmino 7 - Entra, assist. Chapeau. L'intesa con Salah è di quelle a occhi chiusi. Il tocco pare fortuito ma c'è, sempre, quando conta, the best in the world come gli canta la Kop). Poi, in apertura di ripresa, è ancora decisivo col pallone per Mané arrivato a rimorchio.

Salah 7 - Il solito a tratti inarrestabile Faraone. Che pare capace di metter tutti ai suoi piedi, quando ha il pallone incollato. Strappi e attacchi, serve un super Kepa per fermarlo nel primo tempo. Figuriamoci quando cade come una ghigliottina nella ripresa ma è indiscutibilmente il più forte sul terreno di gioco. E lo sa dimostrare, col quinto pesantissimo rigore segnato con una freddezza da Campione, maiuscolo.

Mané 7.5 - Nella ripresa segna un gol d'istinto e opportunismo, dimostrando profonda intesa con Salah e Firmino. Nei supplementari, invece, arriva puntuale e preciso per il raddoppio. (dal 102' Origi ng).


Altre notizie
Lunedì 19 Agosto 2019
14:06 Serie A Bologna, Poli: "Particolare la prima senza il mister. Kingsley è bravo" 14:03 Altre Notizie Eredivisie, PSV molto pratico e Feyenoord rallentato 14:00 Serie A Due settimane alla fine del mercato: Atalanta, ancora due colpi 13:57 Serie A Samp, Di Francesco: "Dobbiamo migliorare sugli esterni d'attacco" 13:54 Serie A Roma, ecco la lista degli esuberi dopo la cessione di Nzonzi 13:51 Serie A Lazio, l'infortunio di Lazzari blocca il trasferimento di Patric 13:48 Serie C LR Vicenza, Rosso: "Credo che ci sarà un ingresso per reparto" 13:45 Serie A Milan, Strinic verso l'addio: sondaggi da parte di Nizza e SPAL 13:42 Serie C Ds Padova: "Cerchiamo centrocampista rognoso e attaccante di peso" 13:39 Altre Notizie Altafini sul Milan: "Correa sarebbe un gran colpo. Cederei Donnarumma"
13:36 Serie A Roma, prima di accelerare per il centrale Fonseca vuole valutare Cetin 13:33 Serie A UFFICIALE: Lecce, Filippo Falco rinnova fino a giugno 2022 13:30 Serie A TOP NEWS Ore 13 - Sanchez-Inter: avanti. Lozano, mercoledì le visite 13:29 Serie C LIVE TMW - Serie C, tutte le ufficialità: Paganese, torna Acampora 13:27 Europa Manchester United, Solskjaer: "Non ho dubbi su Pogba. Resta con noi" 13:24 Serie A UFFICIALE: Bologna, Donsah in prestito al Cercle Brugge 13:21 Serie A UFFICIALE: Sampdoria, Rolando ceduto alla Reggina a titolo definitivo 13:18 Serie B Pisa, D'Angelo suona la carica: "Rispettati dal Bologna: valiamo" 13:15 Serie A Torino, corsa contro il tempo: 48 ore per avere Verdi in Europa 13:12 Serie C Carpi, il record di Vano: primo biancorosso a fare tripletta in Coppa 13:09 Europa Forlan ricorda CR7 al Man United: "Un egoista. Era sempre allo specchio" 13:06 Serie A Bologna, si complica Cuellar: c'è il rilancio dell'Al Hilal 13:03 Serie A Napoli, Hysaj si è convinto a dire addio: Roma ipotesi last minute 13:00 Serie A Milan, Piatek a secco: così i rossoneri puntano Mariano Diaz del Real 12:59 Serie A Udinese, arriva Ken Sema per la fascia sinistra 12:57 Serie A Napoli, niente Cagliari per Ounas: Giuntoli lo vuole cedere in Francia 12:54 Altre Notizie Roma, Veretout sta meglio: potrebbe esordire nel derby 12:51 Serie B Spezia, Italiano: "La timidezza va lasciata negli spogliatoi: più grinta" 12:48 Serie A UFFICIALE: Bologna, Kingsley Michael rinnova fino al 2024 12:45 Serie A Inter, davanti non è finita: Conte e Marotta vogliono chiudere per Llorente