Juve, effetto eliminazione Champions: mancati incassi fino a 33 milioni

di Tommaso Bonan
Foto Articolo

L’eliminazione dalla Champions - sottolinea oggi La Gazzetta dello Sport - "costa" alla Juventus 13 milioni di mancati incassi sicuri e fino a 33 potenziali, in termini di premi Uefa. E poi ci sono i riflessi sul piano di crescita quinquennale imperniato sull'acquisto di Ronaldo. Altra storia è l’andamento in Borsa: ieri il titolo è stato sospeso in apertura e ha chiuso a -18% bruciando 300 milioni di capitalizzazione dopo i picchi storici (+124% rispetto a un anno fa). In particolare - si legge sempre sulla rosea - la Juve esce dalla Champions con un incasso di premi Uefa di circa 94 milioni: 30 dai risultati storici, 26 dalla partecipazione e dai risultati ai gruppi, 20 da ottavi e quarti e circa 18 dal market pool. L’accesso alle semifinali avrebbe portato in cassa i 12 milioni del bonus più un altro milione dal market pool: totale 13 milioni (oltre a un altro incasso al botteghino, di oltre 5 milioni). Vincere la coppa avrebbe fatto schizzare i premi complessivi a 127 milioni, da qui il mancato incasso potenziale di 33.


Altre notizie
Sabato 25 Maggio 2019
 00:21  ...Nicola Turi
 00:00  ...con Marchetti
Venerdì 24 Maggio 2019