Gazzetta dello Sport: per ora no all'indagine EUFA per l'esultanza di CR7

di Tommaso Bonan
Foto Articolo

L’Italia e l’Europa continuano a parlare Cristiano Ronaldo, nel bene e nel male. Il grande tema di discussione ieri - sottolinea La Gazzetta dello Sport - è stata la sua esultanza al fischio finale di Juventus-Atletico Madrid. Questa grande voglia di "esprimere virilità", non educativa, potrebbe essere analizzata dall’Uefa. Simeone fu multato di 20.000 euro dalla Disciplinare Uefa per il gesto dell’andata, giudicato non provocatorio in quanto rivolto ai propri tifosi, non agli avversari. In Spagna anche per questo si è parlato di una possibile squalifica per CR7, con un servizio di "Vamos" poi ripreso da molti quotidiani sui loro siti. Nel video si vede anche un insulto («hijos de puta», «figli di...») che sembrerebbe rivolto ai tifosi ospiti. Da qui i ragionamenti su una possibile sanzione. L’Uefa però - si legge - non ha inviato alcuna comunicazione alla Juventus e non ha aperto un procedimento sul caso. La certezza, quindi, è che per avere una risposta su una eventuale sanzione è necessario aspettare.


Altre notizie
Martedì 19 Marzo 2019