ESCLUSIVA TMW - Schnellinger: "Milan è squadra. Combattono tutti insieme"

di Lorenzo Marucci
Foto Articolo

Il derby visto da un grande ex milanista come Karl Heinz Schnellinger. Oltre duecento gare con la maglia rossonera, l'ex giocatore tedesco (che segnò un gol anche nella semifinale di Messico '70 in Italia-Germania 4-3) racconta le sue sensazioni a Tuttomercatoweb.com. "In un derby incidono tanti fattori tra cui anche la fortuna. E' una partita a sè, credo che sarà molto equilibrata. Ma al tempo stesso sono convinto che il Milan parta con qualche metro di vantaggio. E' più squadra".

I problemi dell'Inter, tra cui il caso Icardi, come li giudica?
"Sono problemi che possono capitare nelle squadre e che comunque verranno risolti".

Si aspettava un Gattuso così abile?
"E' all'inizio del suo mestiere, è ancora giovane. Vedendolo sempre sbracciarsi dalla panchina mi preoccupo perchè non vorrei che si agitasse troppo ma vedo che resiste e allora va bene così (ride, ndr). Deve crescere ma sta facendo bene".

Piatek è stato la grande rivelazione...
"Quando uno fa gol come lui è davvero forte. La strada è lunga ma spero che continui così. Anche se poi a volte un giocatore può essere utile pure senza far sempre gol".

Terzo posto possibile?
"Me lo auguro, anche per come combattono in campo".

La svolta è arrivata anche grazie all'ingresso in società di milanisti come Leonardo e Maldini?
"Sono persone esperte e serie. E questo ha aiutato. Spero che trovino anche altri giocatori come Piatek"

Che cosa le sta piacendo di questo Milan?
"Combattono e corrono tutti insieme e questo fa la squadra".


Altre notizie
Venerdì 24 Maggio 2019
 00:00  ...con Ursino
Giovedì 23 Maggio 2019