Menù Notizie

Cittadella, Crociata: "Ogni gara dovrà essere giocata come se fosse la finale della vita"

di Claudia Marrone
Antonello Sammarco/Image Sport
Antonello Sammarco/Image Sport
Tra i protagonisti di questa seconda parte di stagione del Cittadella, c'è sicuramente il centrocampista Giovanni Crociata, che ha così parlato ai microfoni di pianetaserieb.it: "Qui ci sono belle strutture, belle palestre e bei campi, un gruppo fantastico e il Direttore Marchetti è una persona incredibile. Quando sono arrivato ho notato che questo ambiente è perfetto, si sta bene ed è impossibile trovare una cosa negativa. La mia prima impressione si è poi confermata nel tempo perché non ho avuto problemi in questi mesi. Che finale mi aspetto? Se guardiamo la classifica è impegnativo, non è facile. Ogni partita va giocata alla morte. Quando sono arrivato eravamo penultimi e abbiamo messo in campo questo atteggiamento. Quindi davvero ogni partita dovrà essere giocata come se fosse la finale della vita. A volte va bene e altre male: la qualità delle formazioni di Serie B ti permette di vincere e perdere con chiunque”.
Altre notizie Parma
Giovedì 29 Febbraio 2024
Mercoledì 28 Febbraio 2024