Menù Notizie

Le pagelle dei Rangers - Aribo è la bontà, Ramsey decisamente no. Male Goldson

di Andrea Losapio
Fonte Dall'inviato al Sanchez Pizjuan, Siviglia
Foto
Risultato finale: Eintracht-Rangers 1-1 (5-4 dopo i tempi supplementari)

McGregor 6,5 - Nel primo tempo è lui a tenere a galla i Rangers, con un paio di interventi, complicati ma non troppo. Sul gol sembra un po' impacciato, ma Borré è davvero a due passi. Tante parate e qualche indecisione, ha pur sempre 40 anni.
Tavernier 6 - L'avversario è Kostic, che vuole fare bella figura. Così lui è costretto spesso a rinculare.
Lundstram 6,5 - È il collante tra il centrocampo e la difesa, spesso si abbassa per prendere il pallone e giocarlo. Sbaglia poco.
Goldson 5 - Lento, impacciato, ruvido. Come Tuta rischia di regalare un gol scivolando in una situazione non troppo pericolosa.
Bassey 6,5 - Sul gol viene bruciato completamente da Borré, probabilmente mettendo il dubbio anche al compagno di reparto di poterci arrivare senza grossi problemi. Croce e delizia, sbaglia un passaggio semplice su pressing non tanto convinto di Kostic, ma poi si va a riprendere l'avversario. Gioca una ottima partita, errorini a parte.
Barisic 6,5 - Saltato secco da Knauff a metà primo tempo, per il resto è una partita senza grossi rischi. Si ritrova Hauge quando l'Eintracht prova a premere. Bravo a difendere, va vicino al gol con un tiro dalla distanza (dal 116' Roofe)
Aribo 7 - Tra i tre difensori dell'Eintracht prova a farsi vedere con velocità. Si rende pericoloso con un tiro a giro che finisce a pochissimo dal palo di Trapp. Poi va in gol al secondo tentativo (dal 101' Sands sv)
Jack 6- Lavora di sostanza, non deve ragionare più di tanto (dal 74' Davis 6 - Gioca a 37 anni con tranquillità, dando direttive ai compagni. Sfiora il gol con il tiro dalla distanza).
Kamara 6 - In mezzo al campo fa legna, cercando di rendere la vita difficile agli avversari, riuscendoci quasi sempre.
Kent 7 - Quando accelera è pericoloso, ma non ha grandi opportunità per mettersi in evidenza. Nel secondo tempo avrebbe l'opportunità di sbloccare la partita, ma calcia sul fondo. Un'ala più che discreta
Wright 6 - Gioca la sua onesta partita fatta di sprint e tentativi di saltare l'avversario. Aiuta molto in fase difensiva dal 74' Sakala 6,5 - Rispetto a chi subentra, è molto più pericoloso in avanti. Gli manca però lo spunto decisivo (dal 116' Ramsey 4 - Entra per battere il rigore, lo sbaglia, consegna il trofeo agli avversari).

Giovanni Van Bronckhorst 5,5 - Portare questa squadra alla finale è praticamente un capolavoro. A quattro dalla fine mette Ramsey ed è proprio lo juventino a tradirlo.
Altre notizie Milan
Lunedì 27 Giugno 2022
Domenica 26 Giugno 2022