Menù Notizie

Giacomo Satalino, da "risposta" a Donnarumma a "pantera" col Renate

di La Giovane Italia
La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Vedersi appiccicare l’etichetta di “risposta” a Donnarumma rappresenta un fardello non da poco per le spalle per un giovane portiere. A maggior ragione se il ragazzo in questione si è affacciato tra i grandi ancor prima di debuttare in Primavera. Giacomo Satalino sa cosa si prova, perché questa è proprio la sua storia: quella di un ragazzo partito da Putignano, in provincia di Bari, catapultato sotto i riflettori ad appena sedici anni e forse penalizzato dalla fama che, per qualche stagione, lo ha preceduto. Dimostrando però, alla prima occasione coi grandi, di valere in prospettiva quelle attese che si erano generate sul suo conto in tempi non sospetti, tanto da essere inserito nella lista dei 100 giovani più promettenti del calcio italiano, stilata da TMW.

Pantera - Partito dall’Esperia Monopoli, corteggiato dalla Roma ma approdato infine alla Fiorentina, appena dopo aver compiuto quattordici anni, per Satalino le luci del palcoscenico si sono accese ben presto nel corso della sua trafila in viola. È proprio in Toscana che nasce l’accostamento con Donnarumma: quasi in contemporanea al folgorante debutto di Gigio con la maglia del Milan, Giacomo si è infatti affacciato alla prima squadra gigliata, diventandone il terzo portiere prima ancora di disputare un minuto nel campionato Primavera. Un ruolo che, dapprima certamente esaltante per un ragazzo così giovane, ha cominciato a rappresentare una sorta di gabbia dorata che ne ha fatto calare l’appeal non solo mediatico, penalizzandolo anche sul piano dell’impiego nelle varie nazionali giovanili. Passato al Sassuolo nel 2017 e buon protagonista con la Primavera neroverde, il classe ’99 è tornato a vestire i panni del “terzo” anche in Emilia nella passata stagione, prima di prendere al volo la prima, vera occasione della sua storia tra i grandi. Il prestito al Renate si è infatti rivelato una scelta più che mai azzeccata: Giacomo si è preso finalmente i galloni da titolare, incassando appena 22 gol nelle 27 gare disputate nel campionato di Serie C, con ben 12 clean sheet all’attivo. Una risposta da portiere vero, che appena ne ha avuto la possibilità ha mostrato a tutti le sue qualità, portando un contributo prezioso alla causa delle "pantere", che occupano il terzo posto nel Girone A.

Sassuolo, che portieri! - Satalino è uno di quei portieri poco appariscenti, che non rubano l’occhio con voli plastici o con guizzi a beneficio dei fotografi. Il ragazzo di Putignano è uno che bada al sodo, che preferisce l’efficacia allo spettacolo. Merito anche della sua grande capacità di copertura della porta, una dote che gli consente di essere spesso e volentieri nella posizione ideale per effettuare l’intervento con apparente semplicità. La prima esperienza in Serie C lo sta aiutando anche ad affinare la padronanza nel gioco coi piedi, mentre tra i pali ha già mostrato di saperci fare, come testimoniato dai numeri che lo rendono il secondo portiere meno battuto del Girone A. La struttura fisica, forgiata da anni di lavoro “dietro le quinte” prima alla Fiorentina e poi al Sassuolo, è degna di nota: un metro e novanta di altezza, giusta dose di forza sia negli arti superiori che in quelli inferiori e ottima copertura dell’area grazie al tempismo e alla potenza messi in mostra nelle uscite alte. Se la pressione lo ha un po’ frenato in giovanissima età, facendogli sentire il peso della responsabilità dei paragoni illustri, Giacomo ha fornito una dimostrazione di carattere non da poco nella prima annata da titolare nei professionisti. Imporsi fin da subito in Serie C non era scontato, vista la delicatezza del ruolo e l’essere reduce da un 2018/19 chiuso con una sola apparizione in gare ufficiali. Satalino però ha spazzato via ogni dubbio. Forse non sarà la “risposta” a Donnarumma, ma sicuramente il suo è uno dei nomi sui quali il Sassuolo può contare verso un futuro che, con Russo e Turati già sotto contratto, vede i neroverdi decisamente ben forniti in tema di giovani portieri.

Altre notizie
Lunedì 18 Ottobre 2021
20:05 Serie A TMW RADIO - Galli, pres. Assoagenti: "Siamo i primi a volere che il calcio sia sano" 20:04 Serie B Reggina, sconto per Micai: squalifica ridotta di una giornata. In campo col Perugia 20:00 Serie A TMW News - Juve-Roma e le polemiche su Orsato. L'Inter ferita e delusa 19:56 Calcio estero Crisi Icardi-Wanda Nara, Pochettino: "Domani Mauro sarà con noi ma non so se giocherà" 19:53 Serie A Sheriff, Yansane avverte l'Inter: "Siamo una famiglia e domani abbiamo un obiettivo"
19:49 Serie B Parma in difficoltà, Buffon: Accettiamo i fischi. Dobbiamo lavorare più che mai" 19:45 Serie A Porto-Milan, la squadra è allo stadio Do Dragao per l'ispezione del terreno 19:42 Calcio estero Domani Shakhtar-Real, Ancelotti sereno: "Brutti risultati di recente? Le finali sono a maggio" 19:38 Serie A Venezia-Fiorentina, le formazioni ufficiali: Romero gioca subito. Italiano punta su Sottil 19:38 Serie A LIVE TMW - Sheriff, il tecnico Vernydub: "Godiamoci San Siro. Due dei nostri out per domani" 19:34 Serie B Monza, report medico: distorsione al ginocchio per Scozzarella. Servono accertamenti 19:30 Serie A Porto-Milan, prima per Ibra ma sono 9 i giocatori indisponibili per Pioli. Oltre ai fuori lista 19:26 Calcio estero Modric: "Con De Zerbi lo Shakhtar gioca meglio. Non possiamo più sbagliare" 19:25 Serie A TMW RADIO - Meluso: "Colantuono era finito nel dimenticatoio ma conosce già Salerno" 19:23 Serie A Allungare l'intervallo da 15 a 25 minuti? L'IFAB studierà l'idea nella prossima riunione 19:19 Calcio estero TMW - Sheriff, il colombiano Arboleda al centro del mercato: piace a Montpellier e Cadice 19:15 Serie A Roma, continua il flop negli scontri diretti: dal 2019 solo 6 successi su 38 gare contro le big 19:12 Calcio estero Domani Ajax-Bor. Dortmund, Rose: "Rispetto ma non paura. Non ci saranno favoriti" 19:08 Serie A TMW - Bologna, si torna sul mercato: stasera prevista la chiusura per Nicolas Viola 19:06 Calcio estero Domani Atletico-Liverpool, Simeone: "Van Dijk ha ridato sicurezza. I tifosi saranno fondamentali" 19:04 Serie B UFFICIALE: Ascoli, Rabona Mobile diventa azionista del club bianconero con il 10% 19:02 Serie A TMW RADIO - Pasqual: "Caso Vlahovic un peso per la Fiorentina solo se andrà al risparmio" 19:00 Serie A In cosa sei cresciuto di più? Risponde Leao: "Ora sono più continuo grazie a compagni e mister" 18:56 Calcio estero Man City, Guardiola spiega l'acquisto di Grealish: "Serve a mettere pressione a chi c'è già" 18:55 Serie A ESCLUSIVA TMW - Signorelli: "Genoa, Zangrillo è di spessore. E la squadra sta lottando col cuore" 18:53 Serie A Lazio, Luis Alberto out dall'allenamento a due giorni dal Marsiglia. Le ultime da Formello 18:49 Serie C Palermo ko 3-0 in casa del Turris, De Rose: "Chiedo scusa ai tifosi. Gara inaccettabile" 18:45 Serie A Milan, chi è Jungdal: esplosività e qualità in impostazione per un rinnovo che sa di fiducia 18:45 Altre Notizie L'ex arbitro Pieri su Juventus-Roma: "Orsato? Il problema è il fischietto già in bocca" 18:42 Calcio estero Domani PSG-Lipsia, Marsch scherza: "Magari giocheremo con una difesa a 7..."