Menù Notizie

Juve: via Dybala, resta Higuain? Icardi, il tempo stringe… Conte è già arrabbiato!

di Fabrizio Ponciroli
Foto Articolo

Primo avviso ai naviganti: Calcio2000 è in edicola ma noi stiamo già lavorando per la prossima uscita dove ci sarà la tradizionale Guida alla Serie A edizione 2019/20!!! Bene, al momento non sappiamo se inserire Dybala o Higuain tra le fila bianconere. Bel dilemma… Onestamente mi auguro che, alla fine, la Joya rimanga a Torino (nulla contro il Pipita ma, dovessi scegliere, preferirei sempre Dybala) ma la sensazione è che il futuro dell’argentino ex Palermo possa essere altrove. La Vecchia Signora ha necessità di sfoltire l’ampia rosa. Sta provando a piazzare più esuberi possibili (Khedira e Matuidi in primis) ma non è semplice anche perché il buon Higuain non ha nessuna intenzione di fare le valigie. Si è incatenato, metaforicamente parlando, alla Continassa e non vuole indossare nessuna altra maglietta se non quella bianconera. Una “presa di posizione” che potrebbe “spingere” Dybala verso l’addio. Per la Joya c’è la fila. L’Inter lo sogna da tantissimo tempo (Marotta è un suo ammiratore). Uno scambio con Icardi è sempre possibile… Attenzione poi al Manchester United, altro club intrigato da Paulo (possibile trattativa per Pogba?). Da non sottovalutare neppure l’ipotesi PSG, alla disperata ricerca di nuovi campioni… Tanti estimatori per un giocatore eccezionale che porterebbe, nelle casse bianconere, non meno di 80/100 milioni di euro. Insomma, con mia grande tristezza, ritengo che Dybala abbia, al momento, più possibilità di partire rispetto ad Higuain…
Chi non sembra avere fretta di capire che farà il prossimo anno è un altro argentino, ovvero Icardi! Maurito sta prendendo tempo, il problema è che il tempo stringe! L’Inter è bloccata dall’ex capitano nerazzurro. Fino a quando non farà la sua scelta, per il duo Marotta/Ausilio diventa difficile muoversi su altri profili in attacco (tutti in stand-by). Chiaramente, l’idea di un trasferimento di Icardi al Napoli di Ancelotti farebbe contenti tutti. Ad oggi, però, solo tante voci e nessuna ufficialità. Anche perché il compagno di Wanda ha sempre lo stesso sogno nel cassetto, ovvero quello di diventare bianconero (scambio con Dybala sempre plausibile). Bel problema…
Ha tanti problemi anche il buon Conte. Che sia un allenatore portato ad alzare i toni, lo si è sempre saputo. Nel corso della sua carriera, ha “sbottato” in più di un’occasione. Ricordiamo che ha lasciato la Juventus per “divergenze a livello di mercato” a pochi giorni dall’inizio della stagione. Conte è un sanguigno. Vuole garanzie (e uomini) da Marotta. Li pretende. Ha tutte le ragioni per farsi sentire ma, purtroppo, non è facile vendere, per nessuno, soprattutto per i nerazzurri. Intanto lo stesso Conte sta bocciando una marea di giocatori attualmente in rosa. Perisic e Politano sono gli ultimi due, in ordine di tempo, a non aver convinto l’ex tecnico, tra le altre, di Juventus e Chelsea. Insomma, Conte, arrabbiatissimo, li boccia tutti mentre la società non gli prende nessuno. Non vorrei essere nei panni di Marotta…

Altre notizie
Sabato 11 Luglio 2020
04:30 Altre Notizie Le partite di oggi: il programma di sabato 11 luglio 02:54 Serie B Trapani, Castori: "Ottima prova, determinante l'episodio del rigore" 01:04 Serie B Venezia, Lollo: "Ci teniamo stretto il punto. Con il Pescara è una finale" 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 10 luglio 00:56 I fatti del giorno Champions League, si parte il 7 agosto: date, sedi e accoppiamenti fino alla finale del 23
00:55 Serie B Venezia, Dionisi: "Risultato positivo e non scontato. Potevamo anche vincerla" 00:53 I fatti del giorno Europa League, si parte il 5 agosto: date, sedi e accoppiamenti fino alla finale del 21 00:51 Serie B Cosenza, Occhiuzzi: "Errori arbitrali non sono alibi. Lunedì la prima di cinque finali" 00:49 I fatti del giorno Da Pioli a Rangnick, l'obiettivo Scudetto e il futuro, suo e del Milan: Ibrahimovic a 360° 00:47 Calcio estero Real Madrid, Zidane predica calma: "Ci sono ancora tre partite, non sappiamo cosa succederà" 00:45 I fatti del giorno La grande attesa per il PSG e il possibile sgambetto a Sarri: Gasperini presenta Juve-Atalanta 00:41 I fatti del giorno La citazione del dentista, il superamento del blackout e la panchina: Sarri presenta Juve-Atalanta 00:38 I fatti del giorno Serie A, da Juventus-Atalanta a Inter-Torino: tutte le probabili formazioni della 32^ giornata 00:34 Serie A Coronavirus, come leggere il bollettino della Protezione Civile e i dati sul contagio 00:33 Serie B Spezia, Italiano: "’Importante sapersi rialzare. Mastinu prestazione sontuosa" 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Il futuro di Ibrahimovic e tutte le ultime sul mercato delle big di A 00:27 Calcio estero Inter-Getafe alla Veltins Arena, lo Schalke 04 scrive agli Azulones: "Gelsenkirchen casa vostra" 00:26 Serie B Livorno, Filippini: "È un'annata così, ma l'abbiamo voluta noi. Giovani unica nota positiva" 00:24 Serie B Ascoli, gioia Dionigi: "Sofferenza finale dettata da calo fisico, ma dominio per un'ora" 00:23 Calcio estero Premier League, Bruno Fernandes è il giocatore del mese per la seconda volta di fila 00:19 Calcio estero UFFICIALE: Liverpool, primo contratto da professionista per Ben Winterbottom 00:19 Serie B Pordenone, Tesser: "La vittoria del gruppo, a Crotone per giocarcela" 00:16 Serie B Benevento, Tuia: "Giocato nel modo giusto, peccato per il gol subíto" 00:15 Serie A Su Kubo c'è anche il Milan, ma il tecnico del Maiorca non ha dubbi: "Trionferà al Real" 00:12 Serie B Chievo, Aglietti: "Non riusciamo a concretizzare, davvero un peccato" 00:11 Calcio estero Liga, il Real Madrid vince e torna a +4 sul Barcellona a tre giornate dalla fine 00:09 Calcio estero Le pagelle dell'Alaves - Roberto prova a metterci una pezza, i cambi non incidono 00:07 Serie B Crotone, Stroppa: "Molto soddisfatto. Contro il Pordenone sarà come una finale" 00:06 Serie B Il Livorno saluta definitivamente la Serie B: è la prima squadra retrocessa in C 00:05 Serie B Benevento, Inzaghi: "Non siamo ancora quelli di sempre. La stagione va finita gloriosamente"