Menù Notizie

Il lunedì del recordman Camarda: un'ora di italiano, due d'inglese. E stasera niente Champions

di Simone Lorini
www.imagephotoagency.it
www.imagephotoagency.it
Un’ora di italiano, due d’inglese. Così Francesco Camarda, al rientro a scuola, ha festeggiato il primato di calciatore più giovane di sempre su un campo di Serie A: lo scrive oggi La Repubblica. Visto che la mattina deve allenarsi, il quindicenne le lezioni le segue al pomeriggio: è iscritto al secondo anno del liceo linguistico paritario De Amicis, fondato nel 1923, da qualche anno scuola superiore dei baby giocatori rossoneri.

"In inglese, francese e tedesco è bravissimo. Quanto all’Italiano, stiamo lavorando sullo scritto", racconta il preside Stefano Massa, che descrive Camarda come un ragazzo buono, umile, appassionato allo studio. Qualche difficoltà invece in matematica, su cui sta lavorando. Le insegnanti raccontano di come Francesco si sia preso a cuore un compagno di classe ipovedente. Parlano di calcio. Stanno sempre insieme. Una buona disposizione per il prossimo che viene ricambiata. "Gli altri studenti e gli insegnanti sono spesso andati a vederlo giocare con la Primavera al campo Vismara, periferia meridionale della città", dice il preside. Francesco abita a nord, con i suoi genitori, in un quartiere popolare. Papà Manuel e mamma Federica, di origini marchigiane.

Stasera non sarà a disposizione di Pioli
La UEFA non ammette deroghe, come avviene per la giurisdizione della FIGC, e identifica come giocatori selezionabili in lista B solo quelli che hanno compiuto il 16° anno d’età; Camarda, dunque, non sarà presente contro il Borussia Dortmund sia con la Prima Squadra che con la Primavera in Youth League per squalifica.
Altre notizie Inter
Domenica 25 Febbraio 2024