Menù Notizie

Le pagelle di Verona-Inter 2-2: ArnaLetale manda messaggi. Frattesi, riserva a chi? Muro Perilli

di Daniele Najjar
per Linterista.it
www.imagephotoagency.it
www.imagephotoagency.it

Pagelle Inter

Audero 6 - Praticamente inoperativo fino al momento del cambio, ma guadagna la sufficienza per farsi trovare pronto su un paio di conclusioni dei veneti e di uscite fatte con i tempi giusti. Dal 66' Di Gennaro 6,5 - Esordio in Serie A a 31 anni con la maglia della squadra del cuore: almeno per lui questa partita ha significato molto. Ed è decisivo con 2 parate non banali. 

Bisseck 5,5 - In occasione della prima rete del Verona è suo l'errore che avvia il contropiede, ma è anche suo l'assist, un po' fortunoso, per la prima rete di Arnautovic. In generale, meglio in impostazione che in copertura, con i veneti che hanno troppa libertà dal suo lato.

Acerbi 5,5 - Si trova a comandare un trio inedito e diverso dal solito. Fa quel che può, ma sulla rete di Suslov è anche lui in ritardo con il centrocampista libero di calciare come vuole in occasione della rete del momentaneo 2-1. 

Carlos Augusto 6 - Meno colpevole dei tre nelle sbavature difensive di fine stagione e offre qualche spunto interessante sulla sinistra con la partecipazione di Dimarco. Soffre ma non crolla di fronte a Mitrovic e Noslin. 

Dumfries 5,5 - Quello che potrebbe essere anche l'ultimo match all'Inter non è indimenticabile per l'olandese, che chiude senza infamia e senza lode, nella lotta in mediana del Bentegodi. Dal 56' Buchanan 6,5 - Appena entrato mette subito la spinta che serviva a sinistra, Sanchez non sfrutta il suo perfetto traversone. Si fa sempre trovare sul fondo da chi cerca una apertura.

Frattesi 6,5 - Comprensibilmente è fra quelli con più grinta e voglia: sa che queste sono le occasioni da cogliere e lo fa. Sfiora il gol di testa (super Perilli), fa l'assist del 2 a 2 nel primo tempo, nella ripresa arriva altre due volte vicinissimo alla rete, ma prima Vinagre salva e poi Perilli fa un mezzo miracolo. Riserva a chi?

Calhanoglu 5,5 - Calha al piccolo trotto. Nessuno glielo rinfaccerà, stasera non aveva nessun motivo per accelerare, pur con tutta la qualità che ha nei palloni che gioca. A livello di copertura fa davvero poco oggi. Cresce nella ripresa e con lui tutta l'Inter: sfiora il gol con una gran botta, Perilli risponde.

Barella 5,5 - Non in versione scintillante, ma è suo il millimetrico lancio che Frattesi rifinisce per Arnautovic, per il 2 a 2. Pesa tanto l'errore in occasione del vantaggio del Verona. Nel secondo tempo sale di rendimento cercando di prendere per mano il centrocampo con il crescere della manovra nerazzurra. Dal 68' Asllani 6 - Entra per mettere un po' di ordine e far rifiatare il compagno, fa il suo. 

Dimarco 6 - Partita più di contenimento che di spinta, stavolta, di fronte alla sua ex squadra che ha più benzina dei nerazzurri. Dal suo lato comunque il Verona fa molto meno e lui raramente va in difficoltà. Dal 56' - Cuadrado 6 - Peccato non averlo avuto prima, dalla sua entrata in campo cerca sempre la giocata e va anche vicino al gol. Sta bene e si diverte in attesa di nuove avventure lontano da Milano. 

Arnautovic 7,5 - Se l'Inter avesse avuto 11 Arnautovic stasera avrebbe vinto con ampio margine. L'austriaco coglie l'ultima occasione che ha per dimostrare di essere da Inter: lotta, come sembre, fa da sponda, rifinisce anche spalle alla porta (una volta di tacco, un'altra con un tocco geniale di prima). E segna: due reti di opportunismo, forza e freddezza. Dal 56' Sanchez 6 - Entra, rifinisce e va subito vicino al gol, ma trova super Perilli. Poi segna, ma in fuorigioco. La sua avventura all'Inter si chiude senza la gioia personale.

Thuram 6 - Non tira mai, ma fa tutto giusto a livello di movimenti, sponde e rifiniture. L'intesa con Arnautovic va meglio rispetto alle altre volte in cui i due sono stati visti in coppia, ma va oliata. Da parte sua, comunque, fa quello che deve e lo fa bene.

Allenatore Simone Inzaghi 6 - Presenta un'Inter che è un mix fra chi ha voglia di dimostrare ed i titolarissimi che vanno al piccolo trotto. Onora fino alla fine il campionato, come aveva detto, difficile pretendere grinta e voglia da chi ha tirato la carretta fino a qui.

--

Pagelle Verona

Perilli 7,5, Tchachoua 6,5, Coppola 4,5, Cabal 5,5 (dal 67' Magnani 6), Vinagre 6, Belahyane 6 (dal 74' Tavsan 6,5), Serdar 7, Mitrovic 6 (dal 74' Silva 6), Suslov 7 (dall'82' Cisse s.v.), Lazovic 6,5 (dal 67' Charlys 6,5), Noslin 7 - Allenatore: Marco Baroni 7,5.


Altre notizie Inter
Martedì 25 Giugno 2024
Lunedì 24 Giugno 2024