Menù Notizie

La difesa è in corsa per due record: Inzaghi chiede uno sforzo ai suoi

di Adele Nuara
per Linterista.it
www.imagephotoagency.it
www.imagephotoagency.it

Da un record all'altro. Col campionato praticamente in cassaforte e con la certezza matematica che potrà arrivare già lunedì al derby, l'Inter può anche agguantare altri record relativi al reparto di difesa. "Da un lato quello sul numero dei gol subiti, dall’altro quello sul numero di clean-sheet: il primo è a quota 20 per un campionato con altrettante squadre, come stabilito dalla Juve nella stagione 2015/16; il secondo è a quota 21 e se lo spartiscono al momento Buffon (Juventus 2011/12 e 2015/16), Provedel (Lazio 2022/23) e De Sanctis (Roma 2013/14)", si legge sul Corriere dello Sport.

Al momento, a sei giornate dal termine, l'Inter è a quota 17 reti subite e ha mantenuto la porta inviolata per ben 19 gare su 32, con quest’ultimo traguardo raggiunto in comproprietà tra le 17 di Sommer e le 2 di Audero. Dunque a cominciare dal derby va riportata in alto l'asticella dell'attenzione difensiva: "Nel bilancio su questo fronte hanno certamente pesato gli ultimi 180’ disputati contro Udinese e Cagliari, in cui Sommer ha subito 3 reti e 2 possibili clean-sheet sono sfumati contro due compagini assetate di punti perché in lotta per la salvezza. Più in generale la porta della capolista non è rimasta inviolata nelle ultime 3 partite su 4, contando anche la gara interna disputata con il Napoli prima dell’ultima sosta per le nazionali. In questa stagione Sommer e compagni soltanto una volta hanno concesso gol agli avversari per 3 gare di fila, nello specifico tra fine dicembre e inizio gennaio nei match contro Genoa, Verona e Monza. Simone Inzaghi chiederà ai suoi uno sforzo in più per provare a riscrivere i numeri sugli almanacchi", prosegue il quotidiano romano.


Altre notizie Inter
Lunedì 27 Maggio 2024