Menù Notizie

CONFERENZA STAMPA - Aglietti: "Frosinone squadra esperta"

di Stefano Martini
Fonte: tggialloblu.it/R.C
CONFERENZA STAMPA - Aglietti: "Frosinone squadra esperta"

Queste le parole del mister del Chievo Verona, Alfredo Aglietti, in vista della gara in trasferta contro il Frosinone:

"Siamo in un momento della stagione in cui per noi inizierà un tour de force importante. Dopo il Frosinone affronteremo squadre come Reggina ed Empoli, altre due formazioni molto attrezzate. Di partite facili in questo campionato non ce ne sono. La gara contro il Lecce ci ha dimostrato che la linea tra vittoria e sconfitta è molto sottile, conteranno tanto la concentrazione e gli episodi. Il Frosinone è un'altra formazione tosta, difficile da affrontare e soprattutto in questo periodo servirà l'aiuto di tutta la rosa per cercare di raccogliere più punti possibili. Dovremo stare più attenti in certe situazioni, non solo a livello difensivo. Dovremo essere concentrati e avere la giusta cattiveria dall'inizio alla fine della gara, non solo con il Frosinone, ma anche nei prossimi impegni.

Abbiamo ancora tanti indisponibili in vista di questa sfida. Non mi sono mai lamentato delle assenze, ma è un dato di fatto e dobbiamo prenderne atto. Io mi fido dei ragazzi che ho a disposizione perchè si allenano tutti molto bene. Ovvio che chi non gioca da tanto tempo ha bisogno di ritrovare gradualmente il ritmo partita. Tornerà fra i convocati anche Di Noia. Sono molto felice per lui perchè è un ragazzo che ci potrà dare una mano.

Il Frosinone è una formazione esperta, con un gruppo di giocatori che gioca insieme da tanto tempo e questo è il loro punto di forza. Magari non hanno l'intensità di altre squadre, ma hanno individualità che in ogni momento possono cambiare la partita.

Giocano con un 3-5-2, puntando a sviluppare il gioco soprattutto sugli esterni, con Zampano, Beghetto e Salvi. Sono una squadra completa, molto fisica e compatta.

Gli errori d'attenzione che abbiamo pagato con Pordenone e Lecce ci devono servire da lezione, per capire che in questo campionato non ci si può permettere di abbassare la guardia nemmeno per un minuto. Siamo comunque una squadra abbastanza giovane e dobbiamo ancora migliorare. Con tre punti in più in classifica vedremo le cose sicuramente da un altro punto di vista, ma ora l'importante è fare bene e non commettere più gli stessi errori".


Altre notizie Frosinone
Lunedì 25 Gennaio 2021
Domenica 24 Gennaio 2021