Menù Notizie

Le pagelle dell'Italia - Zaccagni alla Del Piero. La discesa e il filtrante: bravo Calafiori

di Raimondo De Magistris
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

Risultato finale: Croazia-Italia 1-1

Donnarumma 7.5 - E' per distacco il miglior giocatore dell'Italia in questo Europeo: para un rigore a Modric, s'inventa un miracolo su Budimir e non può nulla sul successivo tap-in. Soffre e poi alla fine gioisce: lui più di chiunque altro merita questo passaggio del turno.

Darmian 5 - S'addormenta su Budimir e rende vano il miracolo di Donnarumma sul rigore calciato da Modric: è l'azione che sembrava dovesse decidere la partita. Dall'82esimo Zaccagni 8 - Segna un gol pesantissimo, un perfetto tiro a giro mentre i tifosi croati erano già in festa e quelli italiani stavano spolverando la calcolatrice.

Bastoni 6 - In marcatura contro attaccanti piuttosto statici non è certo una serata impossibile. Si divora il gol nel primo tempo, ci va vicinissimo anche nella ripresa, ma né la precisione né la fortuna l'hanno aiutato.

Calafiori 7 - Al 98esimo la sua discesa palla al piede è quella decisiva. Personalità. E' lui a fornire a Zaccagni un pallone perfetto per il gol dell'1-1. .

Di Lorenzo 6 - Probabilmente nessun altro a eccezione di Spalletti gli avrebbe dato di nuovo fiducia dopo la gara l'ha fatto. E invece il commissario tecnico l'ha di nuovo schierato nell'undici titolare, sgravandolo anche da eccessivi compiti difensivi.

Barella 6 - Da mezzala destra è più a suo agio, riesce meglio a trascinare la squadra con la sua intensità e i suoi strappi. Almeno finché ne ha.

Jorginho 6 - Rispetto a giovedì scorso è un'altra storia anche se pure la Croazia non difetta certo in qualità. Più protetto dalla densità creata in mezzo al campo dai suoi compagni, può concentrarsi su ciò che gli riesce meglio. Se contro la Spagna erano stati quarantacinque minuti da incubo stasera - pur limitandosi al compitino - ha potuto condurre il gioco. Dall'82esimo Fagioli s.v.

Pellegrini 5.5 - La maglia numero 10 porta con sé oneri e onori. E' il giocatore da cui ti aspetti la giocata risolutiva e da Pellegrini non hai mai la sensazione che possa arrivare. Dal 46esimo Frattesi 4.5 - Entra come peggio non potrebbe, regalando un rigore alla Croazia a causa di un braccio larghissimo. Quell'errore lo manda in confusione e non si riprende più.

Dimarco 5 - Spalletti lo rischia anche se dopo la sfida contro la Spagna non s'è mai allenato. Non è al 100%, nemmeno al 70, e questo trasforma le sue sgroppate in docili discese. Dal 57esimo Chiesa 6 - Entra molto bene, poi va avanti a intermittenza. .

Raspadori 5.5 - Aggressivo, applicato, volenteroso. Ma fare la differenza è un'altra cosa. Dal 75esimo Scamacca 6 - Entra per dare maggior peso al forcing finale.

Retegui 5.5 - Quando la squadra lo supporta dà l'impressione di poter essere pericoloso: sfiora il gol con un colpo di testa, poi troppe corse a vuoto che gli fanno perdere lucidità.

Luciano Spalletti 6 - Zaccagni lo salva da giornate complicatissime. Poco prima dell'inizio della partita sceglie la difesa a tre, poi cambia modulo dopo il gol di Modric e alla fine mette in campo tutti i calciatori offensivi che ha. Lo salva l'ultimo cambio.

Altre notizie
Giovedì 18 Luglio 2024
15:56 Calcio esteroLive TMW Visite mediche superate, Serhou Guirassy è un nuovo giocatore del Borussia Dortmund 15:53 Serie A Giaccherini: "Morata fortissimo, ma al Milan serviva un bomber da 20 gol a stagione" 15:49 Serie B Brescia, Verreth: "Qui hanno giocato Baggio e Pirlo. Non ci ho pensato 2 volte a venire" 15:46 Calcio femminileUfficiale Juve, Ella Palis annuncia l'addio dopo un anno: "Grazie per il sostegno e la fiducia" 15:45 Serie A Thiago Motta: "Auguro il meglio a Rabiot. Douglas Luiz dovrà fare anche il difensore"
15:41 Calcio estero Rabiot e Amrabat, il Manchester United ha nelle mani il futuro di due ex Serie A 15:38 Serie A Torino in pressing su Hajdari, ma è tira e molla sul prezzo col Lugano. Le ultime 15:34 Serie C Trento, completato lo staff tecnico che coadiuverà mister Tabbiani: Coppola il vice 15:30 Serie A Dopo le visite con la Fiorentina, ecco Pongracic al Viola Park: manca solo l'annuncio ufficiale 15:27 Calcio esteroUfficiale Lo Strasburgo rompe con Vieira: out la leggenda francese dopo un anno in panchina 15:23 Serie A Juventus, Giuntoli: "Prenderò altri 3 giocatori, uno per reparto" 15:19 Serie B Bari, operazione lampo per l’attacco: in arrivo Kevin Lasagna dall’Hellas 15:15 Serie A Napoli, Ostigard verso l'addio: il Rennes ha già l'accordo, ma lui preferisce il Torino 15:11 Calcio esteroUfficiale Aubameyang lascia l'Europa e atterra in Arabia: ha firmato con l'Al Qadsiah fino al 2026 15:10 Serie BTMW Cremonese, ci siamo per l'arrivo di De Luca dalla Sampdoria: affare in chiusura 15:08 Serie A Si dividono le strade della Juventus e di Rabiot. Il saluto del club: "Grazie di tutto, Adrien!" 15:04 Serie CUfficiale Altro rinforzo per il Taranto. In prestito dal Catania arriva Bocic per l'attacco 15:00 Serie A Lazio, tutti i nomi per la trequarti: Bellingham jr il sogno, Stengs può tornare in auge 14:56 Calcio estero Pepé scoppia: "Arsenal un fallimento, ho subito un trauma. Avevo un disgusto per il calcio" 14:52 Serie A Napoli, Conte: "Mi sto accorgendo che c'è tanto lavoro da fare, si parte da situazione media" 14:49 Serie B Palermo, Lucioni: "Vogliamo conquistare la A. Servono continuità e concentrazione" 14:48 Altre NotizieTMW Radio Bruscolotti: "Napoli, c'è fiducia nel lavoro di Conte ed è un bel segnale" 14:45 Serie A Juventus, Thiago Motta: "Koopmeiners non è mio, quindi non ne parlo. Voglio duttilità" 14:41 Calcio estero Manchester United, oggi si chiude per Yoro: annuncia nelle prossime 24 ore. I dettagli 14:38 Serie A Bologna, ultimatum per Ioannidis: o il Panathinaikos accetta 22+3 o l'affare salta 14:36 Serie A L'aumento per Rabiot non è stato preso in considerazione. Un anno fa aveva accettato per Allegri 14:35 Serie CTMW Virtus Entella, accelerata per Ivan Marconi: trattativa per due anni 14:34 Calcio femminileUfficiale Dopo il Sassuolo, Santoro riparte da Siviglia: ha firmato con il Real Betis 14:30 Serie A Vlahovic, Chiesa, Yildiz e Soulé. Juventus, Thiago Motta parla dei singoli 14:27 Calcio estero Juve, copriti le spalle: il Liverpool insegue Adeyemi da quasi 5 anni. Attesa la prima mossa