Menù Notizie

Juventus, Dybala vicino al rinnovo. Pjanic ora può tornare. Il Milan pronto a blindare Kessié. Il Napoli a caccia del sostituto di Demme

di Niccolò Ceccarini
Foto
© foto di Federico De Luca

Il rinnovo di Dybala, Locatelli e più avanti magari anche Pjanic. Le strategie della Juventus si stanno sempre più delineando. Oggi al centro dei discorsi c’è soprattutto la Joya. Il suo agente Antun è già arrivato a Torino e presto ci sarà l’incontro decisivo. Allegri ci punta forte e lo ha confermato nella conferenza stampa di martedì scorso. Anche il ruolo di vicecapitano è l’ennesimo segnale di quanto allenatore e società siano convinti di continuare il cammino insieme. La prossima settimana potrebbe essere quella decisiva. Il club bianconero con ogni probabilità non si fermerà solo a Locatelli (ancora non c’è accordo tra le parti) a centrocampo. Allegri vuole anche un regista e quindi ecco che magari più avanti Pjanic potrebbe essere l’altro arrivo, chiaramente in prestito.
Il Milan è pronto a definire il rinnovo di Kessié. Ormai l’operazione è in stato molto avanzato. Grazie anche alla volontà del centrocampista della Costa d’Avorio, che da Tokyo ha lanciato messaggi d’amore alla maglia rossonera. Maldini e Massara hanno praticamente soddisfatto la richiesta del giocatore, che ha chiesto 6 milioni di euro. Insomma ci siamo quasi, resta da sistemare qualche bonus ma Kessié rimarrà al Milan e firmerà un contratto fino al 2026.Sul fronte Warren Bondo c'è da segnalare la resistenza del Nancy che vorrebbe 1,5 - 2 milioni per venderlo. I rossoneri potrebbero riprovare un nuovo assalto all’inizio della prossima settimana. Va detto che il centrocampista ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2022 e ha già un accordo con il Milan. La Roma, dopo aver definito l’affare Shomurodov, sta cercando anche di prendere un centrocampista. In evoluzione la situazione di Xhaka con l’Arsenal che è intenzionato ad offrirgli il rinnovo. In uscita resta sempre Florenzi, che la Roma valuta tra i 7 e gli 8 milioni di euro. Il Napoli dopo l’infortunio di Demme, che resterà fuori 2-3 mesi, sta valutando se esistono alternative. Il club azzurro aveva pensato anche a Vecino ma non c’è stata alcuna apertura da parte dell’Inter almeno sulla base di un prestito. E quindi allo stato attuale la società azzurra resta in fase di attesa per vedere se spuntano occasioni di mercato. Tra i profili seguiti ci sono Zakaria del Borussia Monchengladbach e Berge dello Sheffield United. Per la fascia sinistra, premesso che Emerson Palmieri resta la prima scelta, nelle ultime ore è tornato d’attualità anche il nome di Tsimikas, che vuole lasciare il Liverpool.

Altre notizie
Lunedì 27 Settembre 2021
15:45 Probabili formazioni Le probabili formazioni di Venezia-Torino: Zima in rampa di lancio. Henry dal 1' 15:41 Calcio estero Barcellona, sabato Koeman non sarà in panchina nel big match contro l'Atletico Madrid 15:39 Serie A Bologna, la ricostruzione della rottura Saputo-Sabatini: "Costruita una squadra del c...." 15:38 Serie A Genoa, la nuova proprietà: "Reclameremo il nostro posto al vertice del calcio italiano" 15:34 Serie C Avellino, arriva la prima vittoria in campionato. D'Agostino: "Essenziale la Curva Sud"
15:31 Serie A ESCLUSIVA TMW - Lerda: “Torino, occhio al Venezia. Spezia, bravo Thiago Motta. Io pronto a ripartire” 15:30 Serie A Come state dopo il ko? Simeone: "L'Atletico è squadra con persone esperte e di carattere" 15:27 Calcio estero PSG-Man City, Guardiola: "Dimentichiamo l'anno scorso. Ora c'è un Messi in più" 15:25 Serie A Dalla resurrezione alle dimissioni. Sabatini lascia Bologna dopo due anni e poco potere 15:23 Serie A Roma, Rui Patricio: "Un risultato negativo non ci toglierà l'ambizione. Restiamo uniti" 15:21 Calcio estero Ronaldo contagia i compagni: niente dessert e piatti portoghesi nel menu dello United 15:21 Serie A Milan, Brahim Diaz: "Maldini, Massara, Gazidis e Pioli mi hanno voluto qui. Gli sono grato" 15:19 Serie B Lecce, Sticchi Damiani: "Abbiamo una rosa di 24 titolari, possiamo compiere la grande impresa" 15:16 Serie A Italia, giovedì le convocazioni del ct Mancini per la fase finale della Nations League 15:15 Serie A Milan, Pioli: “Theo sta crescendo anche in fase difensiva. Sta arrivando a livelli altissimi” 15:12 Calcio estero Domani Porto-Liverpool, Otavio: "Ogni partita ha una sua storia, cercheremo di vincere" 15:08 Serie A Firenze adesso sogna con Italiano: Firenzeviola lo accosta a Prandelli e Sousa 15:04 Serie C Vibonese, mister D'Agostino a rischio: potrebbe esser decisivo il turno infrasettimanale 15:03 Altre Notizie Materazzi: "Sì a possibili modifiche del calendario FIFA. Si giochino meno partite" 15:02 Serie A Domani Shakhtar-Inter, i convocati di Inzaghi: recuperato Vidal, assente Sensi 15:00 Serie A L'Atletico è quasi un derby per Brahim Diaz: “Ora sono del Milan, penso solo a fare il massimo” 14:57 Serie A Ibrahimovic non ci sarà per Milan-Atletico. Ha lasciato Milanello prima dell'allenamento 14:56 Serie A Juventus, in mediana occhi puntati su Aurelien Tchouameni. Ma c'è la concorrenza del Chelsea 14:53 Altre Notizie Bologna, ripresa la preparazione: terapie per Kingsley, differenziato per Schouten 14:51 Serie A Chi è Nguiamba, quasi dello Spezia. Titolare negli ultimi sei mesi in Ligue 2 14:49 Serie B Da Parma ad Assisi per donare di SLAncio: iniziativa della Lega B per le famiglie colpite da SLA 14:47 Calcio estero Porto, Conceiçao aspetta il Liverpool: "Dobbiamo sfruttare le debolezze, vogliamo vincere" 14:46 Serie A Sabatini 37 giorni fa: "Sarò testimone della resurrezione del Bologna". Ma oggi ha detto addio 14:45 Serie A Simeone e il rapporto con San Siro: "Non mi soffermo sui ricordi. Domani sarà dura" 14:42 Calcio estero Per CR7 un futuro da tecnico allo United dopo il ritiro? Potrebbe allenare suo figlio