Emiliano Sala è morto per ferite alla testa e al busto

di Raimondo De Magistris

E' morto per ferite alla testa e al busto Emiliano Sala, centravanti argentino tragicamente scomparso a causa della caduta del piper Malibu N264DB col quale stava viaggiando lo scorso 21 gennaio. Dopo giorni di ricerche nel canale della Manica, il calciatore che s'era appena trasferito dal Nantes al Cardiff City è stato estratto dal velivolo il 4 febbraio e identificato nei giorni successivi grazie alle impronte digitali.


Altre notizie
Lunedì 18 Febbraio 2019