Universiadi 2019: godono Cava, Castellammare e Pagani. Ennesima chance mancata per Torre...

di Vincenzo Piergallino

Il 2017 rischia di essere l’anno dei grandi rimpianti non solo per quanto successo in campo, ma anche fuori dallo stesso. Rischia di essere l’anno delle grandi chance mancate: da una parte il mancato primato in un girone tecnicamente abbordabile e con una rosa allestita con non poche risorse economiche; dall’altra però anche la mancata candidatura della cittá di Torre del Greco per ospitare alcune gare di calcio delle Universiadi del 2019 (evento sportivo mondiale che si terrá a Napoli ed in Campania).

LA GRANDE CHANCE MANCATA - Mentre nella “Cittá del corallo” ci si impegnava a litigare e passarsi la patata bollente da una parte all’altra, con le frecciate continue tra societá e amministrazione comunale, senza trovare la minima via di risoluzione ad uno stadio che cadeva a pezzi, in altre cittá limitrofe ci si impegnava a sfruttare questa grandissima e forse unica opportunitá per rimodernare i propri impianti. Ed ecco che negli ultimi giorni è stata divulgata la notizia che fará male a molti torresi, sportivi e non: prima Cava de’ Tirreni, poi Castellammare di Stabia, Pagani e Nocera sono state scelte per ospitare alcuni incontri di calcio della suddetta manifestazione. Il che comporterá non solo una prestigiosa ribalta internazionale per queste cittá, ma soprattutto un ingente stanziamento di fondi regionali e nazionali per la riqualificazione delle proprie strutture sportive. Si parla infatti di circa 800 mila euro per adeguare il Simonetta Lamberti di Cava ed il Marcello Torre di Pagani. Cifra simile anche per il Romeo Menti di Castellammare.

UN FUTURO CON POCHE SPERANZE - I tempi passano, l’erba del vicino è sempre più verde, mentre quella nostrana continua a marcire. Poteva essere il grande riscatto di Torre, che in questo modo avrebbe potuto adeguare il Liguori alla Lega Pro (allora sì che avrebbe avuto senso parlare di ripescaggio!). Una cittá che in termini di estensione territoriale e bellezze paesaggistiche non ha nulla che invidiare a quelle vicine, anzi... Probabilmente deve invidiare invece l’intelligenza, la competenza e l’impegno di chi le rappresenta...


Altre notizie Turris
Domenica 30 Aprile 2017
Sabato 29 Aprile 2017
Venerdì 28 Aprile 2017
Giovedì 27 Aprile 2017
Mercoledì 26 Aprile 2017
Martedì 25 Aprile 2017
Lunedì 24 Aprile 2017
Domenica 23 Aprile 2017
Sabato 22 Aprile 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.