UFFICIALE: Banfield, lascia il tecnico Matias Almeyda: "Il mio ciclo è finito"

di Fabrizio Zorzoli
Foto Articolo
Almeyda, ex Inter

Dopo la bella vittoria casalinga per 4-1 contro l'Arsenal di Sarandì, è arrivato il tempo dei saluti. Questa notte il tecnico del Banfield, Matias Jesus "El Pelado" Almeyda ha infatti rassegnato le sue irreovocabili dimissioni e in conferenza stampa ha spiegato i motivi dell'addio, quattro mesi prima rispetto alla naturale scadenza del contratto che l'ex centrocampista di Inter, Lazio, Brescia e Parma ha con il Taladro. "Dopo due anni e mezzo il mio ciclo qui è concluso - ha dichiarato Almeyda -. Abbiamo conquistato una promozione dalla B Nacional e adesso siamo a metà classifica (12° posto su 30 club di Primera). Credo di non poter più aiutare a crescere questi ragazzi che hanno bisogno di questo cambiamento, la decisione che ho preso è per il bene di tutti. So che un giorno tornerò ad allenare qui".

Per la sostituzione la dirigenza del club del sud di Buenos Aires ha già le idee chiare: si cerca un profilo simile alla filosofia di calcio e lo stile di gioco offensivo (4-2-3-1 o 3-4-3) di Almeyda, che su 99 gare ne ha vinte 45, pareggiate 27 e perse altrettante. Tre nomi in lizza: Jorge Almiron, ex Independiente e Godoy Cruz, Pablo Guede del Palestino e Juan Antonio Pizzi del Club Leon. Più staccati Omar De Felippe e il grande ex Julio César Falcioni, campione con il Banfield nell'Apertura 2009.
Nel frattempo Claudio Vivas, ex vice di Marcelo Bielsa ed attuale responsabile del settore giovanile, guiderà la squadra ad interim.


Altre notizie
Mercoledì 12 Dicembre 2018
 00:00  ...con Lupo
Martedì 11 Dicembre 2018