Menù Notizie

Juventus U23, Zauli: "Il blasone del nome Juve deve essere uno stimolo in più"

di Alessandra Stefanelli
Juventus U23, Zauli: "Il blasone del nome Juve deve essere uno stimolo in più"
Lamberto Zauli​​​​, ​​​​​​ tecnico dell'Under 23, ha presentato la sfida di domani alla Pro Sesto ai microfoni di Juventus TV: "Sensazioni positive. Negli ultimi 15 giorni la squadra si è ritrovata come gruppo ed ha voglia di ricominciare e di stupire. Poi chiaramente ci sarà il campo, l’imprevedibilità dell’inizio soprattutto dopo tutto quello che è successo. Siamo felici perché vogliamo essere protagonisti in questo campionato. Mi piace che la squadra abbia voglia di giocare la partita e non subirla. Ci deve essere la voglia di essere anche singolarmente i migliori della partita, è lo stimolo che cerco di dare a ciascun giocatore. Il risultato sarà una conseguenza di tutto questo. L’imprevedibilità di una prima partita è tanta. Giocheremo contro una neopromossa che non gioca in Serie C da diversi anni anni, nonostante una tradizione importante, e avrà grande entusiasmo. Hanno un allenatore giovane che ha fatto giocare molto bene la squadra lo scorso anno. Sarà una partita molto difficile come tutte le altre. Il blasone del nome Juve può portare dall’altra parte concentrazione e voglia di star bene. Questo deve essere per noi uno stimolo in più. Quello che daranno gli altri in una singola partita contro di noi, noi dovremo darlo in tutte le partite. Deve essere il nostro mantra per essere protagonisti. La Juventus porta avanti questo progetto proprio per i ragazzi che fanno tutta la scalata nel settore giovanile fino al calcio professionistico. In questa stagione ci sono tre-quattro ragazzi che erano con me in Primavera che si stanno allenando molto bene. La stima di un gruppo si ottiene durante gli allenamenti e per questo sono sulla strada giusto. Poi arriveranno anche le prestazioni".
Altre notizie Serie C
Sabato 24 Ottobre 2020