Menù Notizie

INTERVISTA TC - Ag. D’Errico: “Col Monza disputerà campionato a parte”

di Raffaella Bon
INTERVISTA TC - Ag. D’Errico: “Col Monza disputerà campionato a parte”

Tanti assistiti nel Girone A per il procuratore Luca Urbani. L'agente è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare di D'Errico, Mazzarani, Facchin, Luciani e Cori: 

Partiamo da un Monza strepitoso dove gestisci D'Errico, capitano dei brianzoli, e dove c'è anche Antonelli, tuo ex giocatore ora direttore. 
"Credo che il Monza giocherà un campionato a parte, non ci sono dubbi sul suo primato. Lo raggiungerà con largo anticipo. D’Errico è il capitano, ed è il segnale di continuità tra il vecchio ed il nuovo Monza. Andrea ha qualità tecniche ed atletiche tali da renderlo sempre un punto di forza, in qualsiasi categoria professionistica. Filippo, per passare al direttore, merita questa ribalta perché è serio, preparato e vuole arrivare. È una piacevole scoperta dopo averlo apprezzato come giocatore". 

Sabato Pistoiese-Como, una partita particolare con Federico Mazzarani a Pistoia e Facchin a Como, il momento dei due ragazzi? 
"Sabato seguirò Pistoiese-Como, è già una gara importante perché le due squadre vengono entrambe da una sconfitta analoga. In vantaggio, hanno poi perso. Prevedo un pari. C’è Mazzarani a Pistoia, un difensore del 2000 che ha tutto per imporsi, già nazionale di B due anni fa. È in prestito dalla Ternana, dove l’anno scorso si è ritagliato spazio in un momento delicatissimo. Calciatore moderno, ideale per giocare indifferentemente a tre ed a quattro. A Como seguo Facchin, un top per la categoria, portiere e uomo di spessore che farà crescere i giovani intorno". 

Domenica invece toccherà a Luciani e Cori. 
"Domenica mi sposterò ad Arezzo per Arezzo-Albinoleffe, ancora una gara che mi vedrà “combattuto” sugli spalti. Si scontrano tra loro due pilastri delle rispettive formazioni, Luciani e Cori. Alessio in questo momento si sta sacrificando in un ruolo diverso da quello abituale ma per lui non è un problema. È di una serietà ed affidabilità eccezionali. È una bandiera amaranto, una certezza assoluta. Peccato per la sconfitta di ieri ed anche per un presunto fallo proprio su di lui nell’azione del pari. Comunque la Juve Under 23 ha giocatori fortissimi davanti. Sacha ha lavorato tantissimo quest’estate perché veniva da un serio infortunio ed il mister Zaffaroni, che lo conosce benissimo, gli ha concesso un graduale minutaggio. D’ora in avanti Sacha sarà un terminale fondamentale là davanti. Fa reparto da solo, aiuta i compagni e risolve tanti problemi. Anche qui immagino un pari". 


Altre notizie Serie C
Giovedì 17 Ottobre 2019
Mercoledì 16 Ottobre 2019