Menù Notizie

INTERVISTA TC - Pres Cavese: "Ecco perché ho esonerato Moriero"

di Luca Esposito
INTERVISTA TC - Pres Cavese: "Ecco perché ho esonerato Moriero"

Momento particolarmente difficile per la Cavese, costretta a cambiare allenatore dopo pochissime giornate con la speranza di invertire la rotta e riconquistare la gente. Dispiaciuto, ma consapevole di aver allestito un organico adatto alla categoria, il presidente Massimiliano Santoriello è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com anche per lanciare un messaggio al pubblico che non ha riservato critiche sull'ex Campilongo: "Anzitutto vorrei ricordare ai più scettici che Campilongo ha fatto benissimo in questa città, è stata una scelta condivisa da tutta la società. Ovviamente dovrà dimostrare il suo valore sul campo, non contano più i risultati del passato. Prima di parlare bisogna sempre informarsi, so che qualcuno ci rimase male quando firmò per il Foggia. Moriero? Domenica sera lo avevo riconfermato perché si era visto qualche sprazzo di bel gioco, ma ora arriva un derby fondamentale e volevamo prepararlo alla grande basandoci su stimoli nuovi. Voglio una vittoria. Senza se e senza ma. A mio avviso abbiamo allestito una rosa competitiva, la speranza è che il nuovo staff tecnico possa consentirci di esprimersi al massimo. Dispiace per un professionista serio come Moriero, ora tocca a Campilongo. Non c'è per ora l' intenzione di tornare sul mercato, confido nel gruppo, poi valuterà Campilongo. La Cavese è un patrimonio della città, rinnovo l'appello ai tifosi affinché ci possano sostenere pur non giocando nel nostro stadio. Capuano? So che è amato, ma abbiamo fatto altre scelte".


Altre notizie Serie C
Giovedì 17 Ottobre 2019
Mercoledì 16 Ottobre 2019