Menù Notizie

Pres. Palermo: "CFA si è riservata di tutelare le proprie ragioni"

di Marco Pieracci
Pres. Palermo: "CFA si è riservata di tutelare le proprie ragioni"

ll presidente del Palermo, Salvatore Tuttolomondo, commenta ai microfoni di Mediagol il rinvio dell'udienza della Corte Federale di Appello: “C’è stato un rinvio a mercoledì. Il presidente Santoro alla luce delle notizie di stampa ha ritenuto opportuno astenersi. Quali notizie? Notizie di stampa che anche noi abbiamo appreso adesso, non conosco i contenuti, sarebbero apparentemente diffamatori. Si è riservato di tutelare le proprie ragioni, quindi si è astenuto. Il collegio non ha potuto fare altro che rinviare come prima data utile a mercoledì 29 maggio alle ore 16.30. Se sono pessimista o ottimista? Qui ci sono delle variabili, tipo questa che non era assolutamente preventivata. Ancora dobbiamo attendere giorni, ma resisteremo. Così i playoff sono andati? Non vuol dire nulla questo, tecnicamente e giuridicamente non vuol dire nulla. C’era un oggettivo impedimento oggi. Noi abbiamo insistito, ma ovviamente hanno ribadito che il collegio essendo di numero pari non poteva nemmeno andare avanti a tutela proprio delle ragioni del Palermo Calcio e degli altri intervenuti. Noi viviamo a Roma ma saremmo dovuti scendere a Palermo questa sera in un caso o nell’altro, perché era giusto continuare ad essere presenti”.


Altre notizie Serie C
Lunedì 16 Settembre 2019
Domenica 15 Settembre 2019