Menù Notizie

Ternana-Ascoli 2-4, le pagelle: due 'colpi da Maistro' e un Bidaoui ispirato, Falletti non basta

di Lidia Vivaldi
Foto
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Ternana-Ascoli 2-4

TERNANA

Iannarilli 5 - Non è la sua serata, Maistro lo buca alla prima occasione concreta ed in generale l'Ascoli capitalizza quasi tutte le palle gol create.

Ghiringhelli 5 - La catena D'Orazio-Maistro-Bidaoui è particolarmente ispirata e i bianconeri riescono a far male sulla fascia di sua competenza. Appena rimedia il cartellino giallo, Lucarelli lo richiama in panchina. Dal 37' p.t.: Defendi 6- Analogamente al compagno fa fatica nel confronto con Bidaoui, ma è più presente in fase di spinta e piazza l'assist per il gol di Peralta.

Boben 6 - Tiene d'occhio Tsadjout e sbroglia qualche situazione spinosa nella propria area.

Sorensen 5,5 - La manovra dell'Ascoli si affida ai giocatori veloci che sanno attaccare palla a terra, e le sue caratteristiche fisiche non rendono al massimo in questo contesto.

Celli 5 - Si prende un grandissimo rischio con il fallo che vale il rigore poi trasformato in calcio di punizione dal VAR, ma proprio sulla battuta di Maistro si lascia bruciare da Baschirotto per il tap-in. Dal 32' s.t.: Salzano s.v.

Paghera 5,5 - Manca un po' di lucidità nei contrasti e l'Ascoli ne approfitta. Lucarelli corre ai ripari. Dal 38' p.t.: Proietti 6,5 - Entra in campo con molto agonismo ma senza mai sfociare nel nervosismo. E' uno dei migliori nella formazione rossoverde.

Palumbo 6,5 - Ottima la giocata che propizia il gol di Falletti, nel complesso è uno degli elementi dal rendimento più costante nella formazione umbra.

Partipilo 6,5 - Inizia fortissimo ma trova sulla sua strada un attento Leali. Anche nella ripresa tenta più volte di far male, ma con il passare dei minuti perde un po' di mordente. Dal 32' s.t.: Peralta 6,5 - Vuole dare il suo contributo alla manovra offensiva della Ternana e lo dimostra entrando bene in partita. Nel recupero accorcia le distanze sfruttando al meglio l'assist di Defendi.

Falletti 6,5 - Cerca di agevolare il più possibile il dialogo tra i reparti facendo l'elastico tra centrocampo e attacco, va alla conclusione innumerevoli volte e nella ripresa realizza il gol che accende fugacemente la speranza della Ternana.

Mazzocchi 5,5 - Qualche spunto positivo, ma troppo poco per dare una svolta alla partita.

Donnarumma 6 - Un paio di giocate importanti: la girata che nel primo tempo scalda i guantoni a Leali, e l'assist pregevole per la rete di Falletti. Per il resto non manca la volontà quanto piuttosto l'efficacia. Dal 21' s.t.: Pettinari 5,5 - Fa rifiatare Donnarumma ma non lascia particolarmente il segno.

Cristiano Lucarelli 5,5 - Mette in campo una formazione quasi-tipo ma la Ternana non gira sui ritmi abituali e, nonostante tenga testa all'Ascoli sul piano del gioco, paga carissime alcune disattenzioni difensive. Nella ripresa arriva la timida reazione, guidata dai sudamericani, ma non basta per riaprire la gara.

ASCOLI

Leali 6,5 - Subito reattivo sul tiro insidioso di Partipilo a pochi secondi dal fischio d'inizio: è l'antipasto di una serata in cui la Ternana conclude spesso in porta ma trova sempre la risposta dell'estremo difensore bianconero.

Baschirotto 6,5 - Impreziosice una gara non esaltante andando a ribadire in rete il tiro di Maistro per lo scintillante poker calato dall'Ascoli in quel di Terni.

Bellusci 6- Subito titolare a poche ore dal suo arrivo in bianconero, dimostra subito tutta la sua esperienza e il suo senso della posizione nella retroguardia di Sottil. Dal 31' s.t.: Avlonitis s.v.

Quaranta 6 - Ordinato e attento, lascia pochissimi spazi a disposizione degli attaccanti rossoverdi.

D'Orazio 6,5 - Nel primo tempo è un'autentica spina nel fianco destro della Ternana, servendo molti palloni interessanti per gli attaccanti. Nella ripresa Falletti si accende e gli crea qualche grattacapo in più.

Collocolo 6 - Lotta su ogni pallone per concedere il meno possibile alla Ternana, andando spesso a dare man forte in fase difensiva.

Caligara 7 - Glaciale dal dischetto per trasformare il 3-0, resta sempre in partita, impegna i marcatori avversari e guadagna falli. Prezioso nell'economia della squadra.

Maistro 8- Nel giro di due minuti si inventa due gol splendidi, una staffilata su punizione che sorprende Iannarilli e una pennellata dal vertice dell'area praticamente imprendibile. Ma la doppietta non gli basta e nella ripresa calcia la punizione velenosa che vale il gol di Baschirotto. Dal 37' s.t.: Castorani s.v.

Palazzino 6,5 - Alla sua prima da titolare in prima squadra, ci mette grande impegno anche se non sempre ha la lucidità per scegliere la giocata migliore. Da premiare, comunque, la personalità del diciannovenne bianconero. Dal 19' s.t.: Saric 5,5 - Poche opportunità per lasciare il segno sulla gara.

Bidaoui 7 - Si guadagna il rigore che indirizza definitivamente la partita e serve ottimi palloni per gli inserimenti dei compagni. Difficile da marcare, è l'uomo in più nell'attacco dell'Ascoli.

Tsadjout 6- Ha un'opportunità molto ghiotta nei primissimi minuti di gara ma non è preciso nella sua conclusione. La stessa cosa si ripete nella ripresa, ma dimostra di avere un buon senso degli inserimenti. Dal 37' s.t.: Iliev s.v.

Andrea Sottil 7- Le assenze ci sono, anche illustri, ma non pesano su un Ascoli che scende in campo con tanta voglia di dimostrare il proprio valore. Dopo il 3-0 potrebbe accontentarsi di amministrare, ma non commette l'errore di abbassare i ritmi e nella ripresa legittima il vantaggio mandando un messaggio alle dirette concorrenti in classifica.

Altre notizie
Giovedì 27 Gennaio 2022
00:42 I fatti del giorno Dal Mondiale a Balotelli, da Scamacca agli oriundi: tutte le parole di Mancini a Coverciano 00:38 I fatti del giorno Caicedo pronto a riabbracciare Simone Inzaghi, all'Inter: visite fissate per l'attaccante 00:34 I fatti del giorno No dello Schalke all'offerta per Thiaw: il Milan non ha il nuovo difensore, e il tempo stringe 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Vlahovic-Juve, oggi gli agenti a Torino. Morata, Barcellona più lontano 00:27 Calcio estero Man City a un passo dal talento ungherese Vancsa. Il giocatore è seguito anche dal Milan
00:23 Serie A Ag. Viti: "Tanti club lo stanno osservando. Empoli una vetrina importante per lui" 00:19 Serie C Padova, Mensah come Kragl? Con l'arrivo di Mirabelli la trattativa potrebbe non proseguire 00:15 Serie A Derby di Siviglia per Vecino. Il centrocampista ha rifiutato alcune offerte, a luglio sarà libero 00:12 Calcio estero UFFICIALE: Metz, ecco Fali Candé. Il terzino della Guinea-Bissau firma fino al 2026 00:08 Serie A Inter e Nike insieme oltre il 2024. A cifre raddoppiate, degne di un top club europeo 00:04 Serie B Pordenone, si lavora al ritorno di Candellone. Lavori in corso con il Sudtirol 00:00 Serie B Vicenza, amarezza Brocchi: "Atteggiamento sbagliato, obbligatorio vincere la prossima" 00:00 Le Statistiche Giovanni Arpino, giornalista e autore di Azzurro tenebra 00:00 A tu per tu …con Crescenzo Cecere
Mercoledì 26 Gennaio 2022
23:59 Serie B Lecce, gioia Baroni: "Non c'è mai stata partita, ma non guardo la classifica" 23:59 Serie A Desolati: "Vlahovic doveva essere chiaro con la Fiorentina. Anche a me ha dato fastidio" 23:57 Calcio estero Chabot dalla Samp al Colonia. Il ds Jakobs: "Ha esperienza e può crescere in Bundesliga" 23:52 Serie A Inter, duello con l'Atalanta per Cambiaso del Genoa. L'esterno nel mirino dei due club 23:49 Serie A Salernitana, le condizioni di Diego Costa non convincono. Non sarà un giocatore granata 23:49 Calcio femminile CS Lebowski, ingaggiate tre calciatrici afgane del Bastan di Herat: Fatima, Susan e Maryam 23:45 Serie A Il ct Mancini su Luiz Felipe: "Può avere un grande futuro nella Nazionale italiana" 23:42 Calcio estero PSG, Wijnaldum: "Lavoro per guarire dall'infortunio. E studio il francese per integrarmi" 23:40 Serie A Di Chiara su Vlahovic: "La Fiorentina ha fatto un affare. Gli unici che ci hanno rimesso sono i tifosi" 23:39 Serie A TMW - Lazio, proposto Maxi Gomez. Può lasciare il Valencia negli ultimi giorni di mercato 23:38 Serie A TMW - Genoa, a un passo il giovane croato Kacavenda: è in arrivo dall'NK Lokomotiva 23:36 Serie A TMW - Cagliari-Samp, lavori in corso: sardi su Askildsen, Lykogiannis nel mirino dei liguri 23:36 Serie A Chabot lascia la Samp e passa al Colonia: "Spero di cogliere questa opportunità" 23:34 Serie C Reggiana, sirene dalla Serie B per Radrezza. Ma il club non vuole privarsi del trequartista 23:30 Serie A Inter, si parla anche del rinnovo di Handanovic: c'è distanza sulle cifre 23:27 Calcio estero Dopo il Valencia, anche il Bordeaux fa un tentativo per Mingueza. Secco no del giocatore