ESCLUSIVA TMW - Ag. Bifulco: “Aspettiamo il Napoli. Contini andrà in ritiro”

di Ivan Cardia
Foto Articolo

Quattro gol e due assist in 29 presenze stagionali con la Pro Vercelli per Alfredo Bifulco, esterno offensivo classe ’97 che adesso rientrerà al Napoli e aspetta novità sul futuro. Ne abbiamo parlato con il suo agente, Peppe Delle Donne: "Quest’anno purtroppo si è concluso con la retrocessione, ma a livello personale ha fatto bene. Siamo in attesa di sapere se andrà in ritiro col Napoli oppure no, poi con la società decideremo. Io sono sicuro che l’anno prossimo sarà quello della consacrazione, dobbiamo decidere se tentare di fargli fare un altro anno da protagonista in una squadra di Serie B di medio-alto livello, oppure tentare il salto in Serie A. In Italia purtroppo o sei un fenomeno o devi dimostrare tanto prima di avere le chance che meriteresti”.

A Napoli c’è anche Contini.
“Lui sicuramente partirà in ritiro con il Napoli, può giocare a sua vantaggio la regola dei posti in rosa che vanno occupati con giocatori provenienti dal settore giovanile del Napoli. Chiaramente prenderanno un primo portiere di alto livello, valuteremo se il Napoli vorrà mantenerlo in rosa, altrimenti per quanto fatto meriterebbe un’occasione in Serie B e meriterebbe di viverla anche da protagonista”.

Rimarrebbe a fare il terzo?
“Il coltello dalla parte del manico ce l’ha il Napoli. Per il modo di ragionare della società siamo certi che farà una valutazione tecnica e non legata allo status di giocatore cresciuto nel vivaio. Io direi che dipende da chi sarà il secondo, fatto salvo un titolare importante: se i nomi che leggo come eventuale secondo portiere sono reali Contini se la può giocare a tutti gli effetti. Bisogna considerare un po’ di cose, qualche chiacchierata in Serie B è stata fatta, l’accordo col Napoli è che partirà in ritiro e poi dopo una decina di giorni faremo le valutazioni del caso. Credo che sia in una botte di ferro per quanto fatto quest’anno”.

Che farà Cesaretti?
“Dopo i tanti gol di quest’anno e aver dato un grossissimo contributo alla Paganese ha tanto mercato. Il ragazzo sta benissimo a Pagani, è molto legato al presidente, al direttore e alla piazza. Ci sono tante chiamate, in tutta onestà se deve cambiare per andare in una società di pari livello preferirebbe rimanere a Pagani. Diverso il discorso se si dovesse presentare un’offerta da qualche piazza importante. Sappiamo che il presidente Trapani gli vuole bene, se dovesse arrivare qualche offerta importante per lui a 30 anni non lo bloccherebbe. A oggi le società che mi hanno chiamato sono tutte quelle del Girone C tranne Catania e Catanzaro, e anche qualcuna importante del nord”.

Musacci rinnova con la Viterbese.
"Ha recuperato pienamente dall’infortunio, abbiamo un appuntamento in programma col presidente Camilli per parlare di un eventuale rinnovo. Ci siamo già sentiti più volte, c’è la volontà di entrambi di continuare il matrimonio, altrimenti ci guarderemmo intorno. Però credo ci siano tutti i presupposti per continuare assieme”.

Emanuele Gatto ha trovato continuità all’Alessandria.
"Ha fatto un campionato da protagonista. Da quando è arrivato gennaio non ha saltato quasi nessuna partita. Ha un altro anno di contratto con l’Alessandria, ho sentito il direttore Cerri, vuole lottare e speriamo che tra piazza e squadra torni l’entusiasmo. Ha anche lui voglia di giocare ad alti livelli. Ho ricevuto chiamate dall’Albinoleffe, dal Monza, dal Pisa. Tutto dipende dalla volontà dell’Alessandria; il ragazzo sta bene lì. Poi certo, so che è uno dei pupilli di Marcolini (prossimo allenatore dell’Avellino, ndr), chissà”.

Luca Bruno tra Crotone, Vercelli e Siracusa..
“Dopo una parentesi così così a Vercelli fino a gennaio, a Siracusa ha fatto bene. Aspetto di sentire il Crotone che è il proprietario del cartellino del giocatore, penso che dopo aver ufficializzato il nuovo mister faranno le loro valutazioni. Mi auguro che possa restare a Crotone in B, ha dimostrato di poter fare parte della rosa di una squadra del campionato cadetto”.

Anche le società di B e di C possono pescare all’estero, qualche consiglio?
“C’è Enrico Pepe, difensore centrale in scadenza di contratto col Floriana a Malta e vuole tornare in Italia. Ci sono stati contatti stretti con la Vibonese. In Israele gioca un ragazzo interessante come Yaniv Brick, un classe ’95 del Maccabi Petah Tikva. E in Finlandia una buona occasione può Santeri Hostikka, difensore classe ’97 del Lahti. Si possono fare affari anche all’estero”.


Altre notizie
Venerdì 19 Ottobre 2018
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy