Menù Notizie

Women's CL: due pareggi che fanno sorridere. Juve e Roma possono sognare i quarti

di Tommaso Maschio
Foto
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

A metà della fase a gironi di Women's Champions League Roma e Juventus sono in piena corsa per il passaggio ai quarti di finale che rappresenterebbe un en plein storico per il nostro calcio. Dopo i sorteggi trovarsi in questa posizione non era affatto scontato anche se per motivi diversi: le giallorosse infatti avevano pescato un girone abbordabile con una sola big – quel Wolfsburg fermato sul pari in casa giocandoci alla pari e rischiando anche di vincere -, ma altre due squadre – Slavia Praga e St. Polten – di maggiore esperienza e fisicità. L'interrogativo principale sulla squadra di Spugna era quello relativo a come avrebbe reagito alla prima avventura internazionale e finora le risposte hanno fugato ogni dubbio. Questa Roma ha raggiunto una grande maturità, riesce a gestire il doppio impegno dosando in maniera sapiente le forze e ha fatto un ulteriore passo avanti a livello sia mentale sia fisico. Il primo posto in classifica sia in Serie A, dove ha vinto il titolo d'inverno, sia in Champions, in coabitazione con le tedesche, sono lì a dimostrarlo e la vittoria in Supercoppa contro la rivale Juventus ha dato un'ulteriore spinta alle ambizioni della squadra capitolina. Certo le giallorosse hanno già giocato due gare casalinghe su tre e ora le attende una doppia trasferta – in Germania e Repubblica Ceca – che oltre a segnare il cammino europeo dirà a che livello è arrivata la squadra.

Per quanto riguarda la Juve invece il sorteggio aveva sorriso meno mettendo sulla sua strada le campionesse in carica del Lione, che aveva eliminato le bianconere ai quarti lo scorso anno, e l'Arsena, squadra al top in Inghilterra e che si è sempre ben comportata fuori dai confini nazionali. Due big che partivano nei pronostici un passo avanti alla squadra di Montemurro. Negli scontri diretti sono arrivati due pareggi che lasciano anche l'amaro in bocca, anche se contro le londinesi la Juve ha anche rischiato di perdere, ma anche buone sensazioni in vista delle prossime tre gare, anche qui con le sfide alle due rivali principali da giocare in trasferta, e la sensazione che questa squadra, seppur non sia quella bella e brillante vista in passato, possa dare del filo da torcere a tutte e ribaltare i pronostici come un anno fa quando fece fuori ai gironi una squadra come il Chelsea.

I due pareggi arrivati nella due giorni europea portano con sé sorrisi e autostima, facendo sognare un doppio passaggio ai quarti che rappresenterebbe un'ulteriore spinta a tutto il movimento per progredire e continuare a colmare il gap con il resto d'Europa e magari attirare quelle attenzioni (sia di pubblico sia di sponsor) che servono per dare basi sempre più solide nel cammino verso la crescita economica e l'autosostentamento.

Altre notizie
Domenica 4 Dicembre 2022
20:42 Calcio estero Jonathan David sogna la Premier League. Chelsea e United sull'attaccante canadese 20:39 Qatar 2022 Inghilterra in vantaggio al primo tiro in porta: Henderson segna l'1-0 sul Senegal al 39' 20:38 Serie A Ibra: "Sono al Milan per dare tutto e aiutare in ogni modo i miei compagni. Mi sento giovane" 20:35 Serie B Palermo, Corini: "Siamo stati equilibrati e compatti. Brunori? Fondamentale sentire fiducia" 20:35 Qatar 2022 Bento: "Rigiochiamo dopo 72 ore, la FIFA mette la Corea del Sud nelle peggiori condizioni"
20:32 Qatar 2022 Tite esce allo scoperto alla vigilia di Brasile-Corea del Sud: "Domani giocano Neymar e altri dieci" 20:30 Qatar 2022 Attento Mancini: ieri sera Volpato era a Sydney a tifare per l'Australia 20:27 Calcio estero Atletico Madrid, Cunha in partenza: accordo raggiunto con il Wolverhampton 20:23 Qatar 2022 Tenerezza per Szczesny a fine gara: suo figlio Liam in lacrime, il portiere lo consola 20:20 Serie B Benevento-Palermo 0-1, le pagelle: Brunori protagonista, Gomes brilla, Letizia ci prova 20:19 Qatar 2022 Juninho sceglie Mbappé: "È il miglior giocatore al mondo. È qualcosa di impressionante" 20:15 Qatar 2022 Mbappé ancora MVP, questa volta parla: "Nulla contro i giornalisti. E la multa la pago io" 20:11 Qatar 2022 Problemi familiari per Sterling: ha lasciato il ritiro dell'Inghilterra in Qatar 20:08 Qatar 2022 Una vita da sottovalutato: scartato da ragazzo, Giroud supera Henry. L'esultanza è un omaggio 20:04 Serie B Serie B, Brunori inguaia il Benevento: Palermo corsaro al Vigorito e a +3 sulla zona play-out 20:00 Qatar 2022 Giroud supera Henry: "Era il mio sogno da bambino. Ora voglio far vincere la Francia" 19:57 Calcio estero Borussia Dortmund, non c'è solo il City su Bellingham. Anche il PSG sul talento inglese 19:53 Qatar 2022 Aliou Cissé guida il Senegal dalla panchina con l'Inghilterra: ha superato l'influenza 19:49 Serie B Reggina, Menez: "Inzaghi mi ha ridato voglia di correre e sudato, cosa che avevo perso" 19:45 Serie A TMW - Hellas Verona, contatti con la Salernitana per lo scambio di prestiti Djuric-Bonazzoli 19:42 Calcio estero Uruguay, Marcelo Bielsa possibile successore di Diego Alonso in panchina 19:38 Qatar 2022 Francia ai quarti, RMC Sport esalta Giroud: "Dalle critiche all'eternità, Olivier è inaffondabile" 19:34 Serie C Serie C, i risultati delle 17.30: al Crotone basta Awua, il Giugliano batte al fotofinish il Foggia 19:30 Serie A Il talento americano Musah saluta il Qatar da protagonista: l'Inter non smette di seguirlo 19:27 Calcio estero Tottenham, ritorno in patria per Lucas Moura? Il Flamengo ha chiesto informazioni 19:23 Qatar 2022 Francia, Koundé: "Vittoria meritata. Ora ci riposiamo guardando Inghilterra-Senegal" 19:19 Serie B Modena, Poli: "Emozionante vincere il derby, ma ora non dobbiamo fermarci" 19:15 Serie A Cremonese, Radu è già in uscita: a gennaio può trasferirsi in prestito al Saint-Etienne 19:12 Calcio estero Manchester United, Rashford può partire a gennaio: c'è il Real Madrid sull'attaccante 19:08 Serie A Inter, i giocatori partiti per Malta: Lukaku e Correa out, tanti Primavera per Inzaghi