Torino, Iago: "Mai pensato di lasciare. CR7? Fenomeno, ma voto Messi"

di Ivan Cardia
Foto Articolo

Tante offerte per Iago Falque nel corso dell'estate, ma l'attaccante spagnolo non le ha volute ascoltare e ha spiegato il perché nel corso dell'intervista rilasciata a Tuttosport: "Perché sono fiero di questo Toro, mi piace questo Toro, sono convinto che disputeremo un’ottima stagione. Francamente, non ho mai pensato di andare via, non ho mai avuti dubbi su quale fosse la scelta migliore per me e per la mia carriera. Le premesse per fare bene quest’anno ci sono tutte e le prime tre partite che abbiamo disputato sono state positive".

La concorrenza di Zaza.
"L’arrivo di Zaza ha reso più forte il nostro attacco e mi ha fatto molto piacere vederlo in Nazionale, assieme a Belotti e a Sirigu. Sono convinto che anche Baselli sia destinato a rientrare stabilmente del giro azzurro. Tanti più nazionali abbiamo quanto più il Toro diventa competitivo. Io sono a disposizione del tecnico. Prima viene l’interesse della squadra".

L'arrivo di CR7 in Italia.
"Ronaldo in Serie A significa che il campionato italiano sta riconquistando le attenzioni internazionali, sta riguadagnando importanza, interesse, notorietà ai massimi livelli se uno dei due più forti calciatori del mondo ha scelto di trasferirsi qui in uno dei tornei tatticamente più difficili del mondo. Cristiano Ronaldo alla Juve ha indotto la concorrenza a rafforzarsi. In modo diversi, ma con un obiettivo comune: fronteggiare i bianconeri. Ronaldo è un fenomeno e lo dice uno che, fra lui e Messi, tecnicamente vota per Messi, ma ogni giocatore è orgoglioso di sfidare un avversario come Ronaldo. Sarà un derby ancora più entusiasmante".


Altre notizie
Lunedì 24 Settembre 2018
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy