Menù Notizie

TMW RADIO - D. Rossi: "Sarri eccessivo, dal riscaldamento non capisci. Vlahovic predestinato"

di Dimitri Conti
Foto
© foto di Federico Gaetano

L'allenatore Delio Rossi ha parlato in diretta a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio: "Io alleno da qualche anno e nei primi anni, venendo dal settore giovanile, facevo tutto io. Compreso il riscaldamento: molte volte vedevo la squadra scaldarsi male e poi fare benissimo in partita o viceversa. Negli anni il riscaldamento non lo guardo più, il discorso è relativo: te ne accorgi in realtà dopo 5-10 minuti, io capisco come andrà la partita dal movimento delle punte. Sarri per me eccede".

Come spiegarsi il divario tra casa e trasferta?
"Risultati e prestazioni sono stati molto negativi: sonore sconfitte a Verona e Bologna, contro squadre alla portata. In Europa invece così non è stato: difficile spiegarlo, anche perché giocatori così esperti non dovrebbero avere un rendimento tanto altalenante".

Quanto manca alla Lazio di Sarri?
"Serve tempo, il percorso è lungo e c'è la sensazione che la rosa non sia adattissima per Sarri. C'è il rischio, se non arrivano i risultati, che siano i giocatori per primi a mettere in discussione il lavoro: lì deve essere brava la società".

Sarà Immobile il centravanti dell'Italia?
"Noi purtroppo non abbiamo il Lewandowski o Benzema della situazione. Il discorso centravanti per la Nazionale è quello di scegliere il giocatore più in forma del momento. Dovessi guardare oggi, direi che è Scamacca quello che sta facendo meglio".

Troppi allarmismi intorno all'Italia?
"Non è cambiato il sistema, ma la condizione dei giocatori. Non riescono più le cose di prima per quello, perché di talento individuale non ne abbiamo al pari di altre nazionali come Francia, Belgio o Portogallo".

L'Atalanta si avvicina alla vetta.
"Tanto di cappello, per un ambiente piccolo non è facile. Sono la squadra italiana più europea, quando stanno bene: ecco perché vanno spesso più avanti rispetto ad altre più blasonate".

Chi è favorito per lo Scudetto?
"I campionati si decidono a marzo, quelle quattro in cima ora sono avvantaggiate e l'Atalanta è certamente candidata".

Gasperini è il miglior allenatore italiano?
"Il miglior allenatore è colui che ottiene il massimo in base al materiale che ha a disposizione e in questi anni Gasperini ha dimostrato di essere il migliore".

Davvero il calcio di Allegri è superato?
"Credo di no, non capisco perché le idee buone due anni fa oggi non dovrebbero più esserlo. Gli è cambiata la squadra, oggi è più anziana e a centrocampo mi sembrano indietro rispetto alle altre. Non ha neanche un centravanti: l'asse centrale manca di chi fa la differenza".

Le ambizioni europee della Fiorentina sono legittime?
"A differenza della Lazio, nella Fiorentina si vede la mano dell'allenatore. Certo, a Firenze era anche più facile visto che la Lazio veniva da grandi risultati. Per quanto sta esprimendo, la Fiorentina può competere per un posto in Europa, fermo restando però che la questione Vlahovic andrà risolta".

Cosa colpisce di Vlahovic?
"Di giocatori forti ce ne sono, di campioni pochi. La componente emotiva e psicologica fa la differenza: ho la sensazione che questo ragazzo sia un predestinato".

La Sampdoria è tranquilla perché le altre sono troppo più deboli?
"Con Ranieri erano andate al di sopra delle loro possibilità, sicuramente hanno quattro-cinque squadre inferiori e si salveranno sicuramente, ma faranno un campionato di limbo".

Chi deve fare un passo indietro tra Sarri e la Lazio?
"Un po' tutti e due. La squadra sicuramente non è composta da ragazzini, ha gente importante ed esperta nei singoli: un passo devono farlo anche loro. Ripeto, fondamentale avere una società sana e che capisca di calcio, così che possa aiutare l'allenatore".

Chi vorrebbe allenare in Serie A?
"Milinkovic-Savic".


Altre notizie
Mercoledì 19 Gennaio 2022
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 gennaio 00:56 I fatti del giorno La Juve rompe gli indugi e lavora al grande colpo Martial per gennaio: il punto 00:53 I fatti del giorno Genoa, salta l'arrivo di Labbadia in panchina: Maran ora in pole, Nicola l'alternativa 00:49 I fatti del giorno Coppa Italia, il tabellone aggiornato: Lazio e Juventus qualificate ai quarti di finale 00:45 I fatti del giorno Tutto troppo facile per la Juventus: la Samp è in crisi, Dybala stavolta sorride. Ora il Milan
00:42 I fatti del giorno Lazio ai quarti, ma che fatica con l'Udinese! Ora c'è il Milan. E Tare sbotta sul mercato 00:38 I fatti del giorno Newcastle guarda Bergamo per il mercato: il punto su Hateboer, Zapata e Gosens 00:34 I fatti del giorno Il Giudice Sportivo ha deciso: 3-0 Udinese, -1 Salernitana. Le motivazioni, aspettando i ricorsi 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Il Governo approva il nuovo protocollo. La Samp aspetta Giampaolo 00:27 Calcio estero PSG, Messi torna a disposizione. Primo allenamento dopo la positività al coronavirus 00:23 Serie A Il Fatih Karagumruk può pescare ancora in Italia: il grande obiettivo per l'attacco è Ribery 00:19 Serie C Il Bari non rinforza la concorrenza. Polito: "Simeri all'Avellino? Difficilmente si muoverà" 00:15 Serie A Napoli, Lobotka: "Crediamo ancora nello scudetto, il campionato è ancora lungo" 00:12 Calcio estero Pelé piange Gento: "Ci saluta il più grande campione d'Europa. Lo affrontai da ragazzo" 00:08 Serie A Lazio, Immobile cecchino implacabile: dietro solo Lewandowski, Benzema e Salah 00:04 Calcio estero Saint-Etienne, in arrivo un grande colpo per la difesa: Mangala firmerà fino a fine stagione 00:02 Serie A Salernitana, Aya firma per la Reggina. E arriva Iervolino junior 00:00 Editoriale Dybala: confermate tutte le anticipazioni di un mese fa sull’Inter. Ma adesso la Juventus ha paura di Marotta, e Paulo del futuro. Martial vuole la Juve, Arthur vuole l’Arsenal, ecco cosa manca 00:00 Nato Oggi... Claudio Marchisio, una vita in bianconero: dai pulcini ai 7 Scudetti con la Juventus 00:00 A tu per tu …con Antonio Floro Flores
Martedì 18 Gennaio 2022
23:59 Serie A Lazio ok in Coppa Italia, ma come stanno Zaccagni e Pedro? Il punto di Sarri in conferenza 23:58 Serie A Salernitana, primi contatti con Eder: l'attaccante vuole lasciare il San Paolo e tornare in Italia 23:58 Calcio estero Colonia-Amburgo, epilogo pazzesco ai rigori. Il 10° lo tira Kainz: segna ma tocca 2 volte 23:57 Calcio estero Samuel Umtiti operato al piede destro. Confermati i timori del Barça: starà fuori tre mesi 23:55 Serie A Milan, c'è lo sconto per il riscatto di Pellegri: 4 milioni al Monaco, poi andrà in prestito al Torino 23:53 Serie A Fiorentina, Odriozola ricorda Francisco Gento: "Leggenda del Real Madrid, mancherai a tutti" 23:49 Serie C Valdifiori: "Sento tante voci che mi riguardano ma ho avuto contatti solo con Siena e Piacenza" 23:45 Serie A Milan, Leao suona la carica: "Tutti uniti per tornare al top già dalla prossima gara" 23:44 Serie A LIVE TMW - Juventus, Landucci: "Dybala è sereno. Allegri? C'è stata qualche battuta dei giocatori!" 23:43 Serie A TMW - Torino, accelerata per Gatti: c'è l'offerta ufficiale al Frosinone