Menù Notizie

Test, centro sportivo, isolamento fiduciario: come funziona il nuovo protocollo

di Ivan Cardia
Fonte: Approfondimento a cura di Marco Conterio
Foto Articolo

Dopo una lunga attesa, è finalmente arrivato, nella giornata appena conclusa, il protocollo per la ripresa degli allenamenti della squadre di calcio professionistico e degli arbitri. Attraverso queste regole, diffuse tramite il portale dell’Ufficio per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio, i club di Serie A, Serie B e Serie C potranno riprendere gli allenamenti collettivi a tutti gli effetti.

Come funziona. Nel documento, trasmesso al Ministero per lo Sport nel weekend scorso (e infatti curiosamente si fa ancora riferimento al 18 maggio come data per la ripresa), sono state previste delle novità rispetto a quanto inizialmente ipotizzato: tra le più importanti, non sarà necessario un maxi-ritiro prima di riprendere gli allenamenti, mentre i calciatori saranno sottoposti a un sistema di test capillare (ogni 4 giorni). In caso di nuovo contagio, inoltre, niente quarantena ma isolamento fiduciario in una struttura a scelta del club (prevedibilmente il centro sportivo), con la necessità di evitare contatti col mondo esterno ma la possibilità, per il gruppo isolato, di continuare gli allenamenti collettivi. Di seguito, punto per punto, un’analisi approfondita circa il funzionamento del protocollo. In attesa, a questo punto, di quello per la ripresa del campionato.

I luoghi e il gruppo squadra. La società dovrà identificare quello che sarà il luogo della ripresa degli allenamenti collettivi: campo sportivo, palestra, ambulatorio, magazzino, ristoranti e via discorrendo. Tutti i luoghi dovranno essere utilizzati in maniera esclusiva da parte del gruppo squadra. La società dovrà assicurare pulizia e sanificazione degli ambienti e di tutti i luoghi utilizzati dal gruppo squadra. Con questo termine si intendono tutti coloro che nella fase di ripresa dovranno necessariamente operare e opereranno a stretto contatto tra di loro: i calciatori, gli allenatori, i massaggiatori, i fisioterapisti, i magazzinieri, altri componenti dello staff, etc. e, naturalmente, il Medico/i Sociale/i.

Covid+ e Covid-. I soggetti saranno divisi in due gruppi: Covid+, ovvero "accertati e guariti e soggetti che su giudizio del responsabile sanitario abbiano avuto sintomi riferibili tra i quali, a titolo non esaustivo, temperatura corporea > 37,5 °C, tosse, astenia, dispnea, mialgie, diarrea, anosmia, ageusia". Poi i Covid- e soggetti asintomatici (non testati). Anche coloro che sono stati a contatto con positivi ma sempre rimasti asintomatici e non testati. Inoltre, e in particolare, staff tecnico/societario o familiari.

I test. Dopo l'esame clinico del responsabile sabitario, la ricerca dell'RNA Virale, tramite tampone o altro test rapido validato a 72/96h dall’inizio degli allenamenti di gruppo e anche al Tempo zero delle attività collettive. Il tampone verrà ripetuto ogni 4 giorni. Il test sierologico per la ricerca IgG/IgM/ [IgA] verrà effettuato al Tempo zero e verrà ripetuto ogni 14 giorni.

Positivi e negativi. I soggetti RNA negativi verranno sottoposti al test per IgG/IgM/ [IgA] tramite prelievo venoso. Se positivi IgG e negativi IgM[IgA], hanno verosimilmente contratto la malattia e dovranno essere sottoposti agli accertamenti del Gruppo 1 (COVID+). Se positivi IgG e positivi IgM/ [IgA], dovranno ripetere il tampone e dovranno essere sottoposti agli accertamenti del Gruppo 1 (COVID+). Se negativi IgG/IgM/ [IgA], dovranno sottoporsi a ricerca RNA virale (Tampone o altro test rapido validato) ogni 4 giorni e agli accertamenti del Gruppo 2 (COVID -). I soggetti RNA positivi sono infetti e seguono le normali procedure di COVID+ previsti dalle Autorità competenti.

Nessun impatto sul sistema sanitario. L'approvigionamento dei test molecolari, specifica il protocollo, "non deve minimamente impattare sulla disponibilità del reagentario da dedicarsi in maniera assoluta ai bisogni sanitari del Paese”, e si intende esclusivamente a carico delle singole Società". Per questo la Lega si adopererà per individuare laboratori autorizzati, criteri di esami e di trasmissione tempestiva dei referti ad un’unità terza, al fine di garantire coordinamento e immediatezza delle comunicazioni.

Gli allenamenti. Allenatore e staff indosseranno la mascherina e staranno a due metri di distanza. Mezzi propri per arrivare a andar via dalle sedute, tutti i soggetti dovranno esser dotati di DPI. Dovranno essere evitati, per quanto possibile, autisti. Tutti i soggetti dovranno essere dotati dei Dispositivi di Protezione Individuale. La società deve predisporre termoscanner a distanza e saturimetro all'ingresso del luogo di allenamento. Chi avrà oltre 37°5, dovrà far ritorno al proprio domicilio, ove verrà seguito in ottemperanza alle linee guida del Ministero della Salute. Le sedute in palestra, almeno per la prima settimana, dovranno continuare ad essere ridotte all’essenziale privilegiando l’allenamento fisico all’aperto. Tuttavia, quando effettuate, esse dovranno essere programmate in modo da limitare la presenza dei calciatori, alternandoli, e posizionando i macchinari/attrezzi della palestra ad almeno 2 metri di distanza tra loro, possibilmente all’aperto o in ambiente ben areato e con ventilazione forzata, garantendo la massima igienizzazione degli strumenti.

Gli spogliatoi e i luoghi chiusi. Due metri di distanza o ingressi scaglionati, docce da evitare almeno nella prima settimana per non favorire la diffusione del virus (aerosol). Per quanto riguarda l’uso della Sala Medica, massaggi, fisioterapia, le sedute, almeno nella prima settimana, dovranno essere programmate sotto il coordinamento del Medico Sociale e limitate alle reali necessità. Evtare riunioni non indispensabili e, nel caso, meglio in spazi aperti. Contingentare l'accesso alla sala ristorante, i pasti dovranno essere serviti self-service e si dovranno evitare contatti con il personale del ristorante, che dovrà indossare mascherina e guanti. Il lavaggio delle mani è obbligatorio prima dell’arrivo in sala, nella quale dovranno essere disponibili soluzioni idro-alcoliche disinfettanti.

Gli arrivi dall'estero. Le persone provenienti dall’estero o da zone con focolai d’infezione e che entreranno a far parte del gruppo squadra, si atterranno alle normative vigenti prima della ripresa degli allenamenti collettivi.

La quarantena. È il nodo più delicato. "Qualora, durante il periodo di ripresa degli allenamenti di gruppo, ci sia un caso di accertata positività al COVID-19, si dovrà provvedere all’immediato isolamento del soggetto interessato. Da quel momento, tutti gli altri componenti del gruppo squadra verranno sottoposti ad isolamento fiduciario presso una struttura concordata; saranno sottoposti ad attenta valutazione clinica sotto il controllo continuo del Medico Sociale, saranno sottoposti ad esecuzione di Tampone (anche rapido) ogni 48h per 2 settimane, oltre ad esami sierologici da effettuarsi la prima volta all’accertata positività e da ripetersi dopo dieci giorni, o secondo periodicità o ulteriore indicazioni del CTS. Nessun componente del suddetto gruppo squadra potrà avere contatti esterni, pur consentendo al gruppo isolato di proseguire gli allenamenti.

Il personale extra gruppo squadra. Comprende tutti coloro che operano in orari diversi rispetto al gruppo squadra. Questi operatori non saranno sottoposti allo screening iniziale per l’identificazione di un’eventuale infezione da COVID-19, ma dovranno rispettare gli obblighi previsti dalle attuali e future normative. Per l’accesso di fornitori esterni, dovranno essere individuate procedure di ingresso, transito e uscita con modalità, percorsi e tempistiche predefinite, al fine di ridurre le occasioni di contatto con il personale presente nel luogo d’allenamento.

Altre notizie
Mercoledì 12 Agosto 2020
14:55 Serie A TMW - Torino, concluso l'incontro a Casa Milan per Rodriguez 14:53 Calcio estero UFFICIALE: Villarreal, arriva Dani Parejo. L'ex capitano del Valencia firma per 4 stagioni 14:53 Serie A Benevento, Foggia: "Gervinho ci piace ma a oggi soltanto una chiacchierata" 14:49 Serie C UFFICIALE: Si separano le strade della Pro Patria e di Battistini 14:45 Serie A Quarti di Champions: Atletico Madrid nel lato debole. Ma mancherà Thomas
14:42 Calcio estero Spagna, altri casi di positività al COVID-19 in Liga: l'Athletic Club conta sei contagiati 14:38 Serie A Atalanta, Palomino: "Vogliamo fare la storia contro il PSG. Gasperini è un pazzo" 14:34 Serie C UFFICIALE: Como, rinnova Gabrielloni. Contratto fino al 2022 14:32 Altre Notizie TMW RADIO - Cagni: "Atalanta non inferiore al Psg, con ritmi alti può vincere" 14:32 Serie A Atalanta-PSG, anche il Genoa al fianco della Dea: "Questa sera noi tifiamo Italia!" 14:30 Serie A Quarti di Champions: Lipsia al gran ballo senza Werner. Basterà Schick? 14:29 Serie A LIVE TMW - Stasera Atalanta-PSG, i francesi fanno 50 anni e vogliono regalarsi la semifinale 14:28 Serie A Thereau su PSG-Atalanta: "Paris fortunato per l'assenza di Ilicic. Mi aspetto tanti gol" 14:27 Altre Notizie ESCLUSIVA TMW - Muriqi verso la Lazio, Dincer (Milliyet): "Forza fisica e generosità le sue qualità" 14:25 Serie A UFFICIALE: Stephan Lichtsteiner si ritira. Ha giocato 10 anni in Italia tra Lazio e Juve 14:23 Serie A Stessa storia, un anno dopo. La Juve cerca un bomber e tornano i dubbi sul futuro di Dybala 14:19 Serie B Pellizzari: "Vorrei un torneo da protagonista in C, per poi ritrovare la mia Reggiana" 14:17 Serie A Sampdoria, la collezione 20/21 delle divise ufficiali: torna il nero, c'è anche l'argento 14:15 Serie A Quarti di Champions: l'anno buono per il PSG? Mbappé in gruppo, Icardi fresco di riscatto 14:11 Altre Notizie Prandelli: "Qualificazione apertissima: Atalanta, puoi battere il PSG anche senza Ilicic" 14:08 Serie A Benevento, Foggia: "Mercato anomalo ma noi abbiamo tracciato da tempo le linee guida" 14:04 Serie C UFFICIALE: Vis Pesaro, contratto triennale per Gelonese. E arriva Marchi 14:00 Serie A Quarti di Champions: Atalanta con voglia di stupire. Ilicic e Gollini out fino alla fine 13:57 Calcio estero Barcellona-Bayern Monaco, i convocati di Setien: c'è Dembélé 13:49 Serie C UFFICIALE: Picerno, ecco Dettori. Biennale per il centrocampista 13:48 Altre Notizie Inter, il Giudice di Pace di Milano ha sospeso il ritiro della patente a Brozovic 13:46 Serie A Lazio, rivoluzione sulle fasce: arriva Fares e rinnovo per Marusic. Via Jony e Lukaku 13:45 Serie A Roma, per la porta spunta Cragno: il Cagliari lo valuta 20 milioni, ipotesi scambio 13:41 Calcio estero Bayern Monaco, problema agli adduttori per Alphonso Davies: salta il Barcellona 13:38 Calcio estero Fenerbahçe, caccia all'erede di Muriqi: contatti con il Leicester per Iheanacho