Menù Notizie

Tanti nomi per l'Inter ma nessuna accelerata all'orizzonte. Eriksen resta l'ago della bilancia

di Simone Bernabei
Foto Articolo

All’inizio di gennaio in pochi ci credevano realmente. Dura immaginare l’Inter di Antonio Conte immobile sul mercato, al netto dei noti problemi finanziari. E invece i fatti stanno dando ragione alle anticipazioni. Perché l’Inter, società che solo un anno fa aveva sbaragliato la concorrenza e portato a Milano un certo Christian Eriksen, potrebbe davvero restare così. Quella attuale, insomma, potrebbe essere la rosa che Conte si ritroverà fra una settimana, al termine del mercato. Con un Radja Nainggolan in meno.

Non che gli obiettivi non esistano, anzi. Ma ad oggi i problemi di liquidità la fanno da padrona e dettano movimenti e strategie. Potesse scegliere, Antonio Conte prenderebbe e anzi avrebbe già preso un attaccante (la famosa quarta punta) e un centrocampista che possa intercambiarsi o aggiungersi a Brozovic. I nomi? I primi sarebbero Edin Dzeko e Leandro Paredes, anche se le alternative non mancherebbero. Ad oggi però, con 7 giorni di trattative ancora da scrivere, le sensazioni confermano l’immobilismo annunciato. E’ anche per questo che l’Inter ha bloccato l’uscita di Andrea Pinamonti: sembrava destinato al Benevento, ma stanti così le cose sarà lui il quarto attaccante. Anche se magari a fine mercato, una soluzione low cost l’Inter potrebbe trovarla nel ruolo. Chi? Forse Pellè, più probabile Eder. Quindi il centrocampista: molto, per non dire tutto, è legato a Christian Eriksen. Conte lo ha provato regista in Coppa Italia e ha tutta l’intenzione di riproporlo. Chissà, magari proprio domani contro il Milan. Da lì si capirò qualcosa in più: ad oggi le piste emerse per il danese non convincono. Il Tottenham si è interessato più del PSG, ma prima dovrebbe far uscire qualcuno. Magari proprio Dele Alli in direzione Parigi. Gli interessi sono arrivati anche da Arsenal e Leicester, ma l’alto ingaggio in parte spaventa e il tempo per trattare oramai non è molto: le Foxes vorrebbero una partecipazione sull'ingaggio, i Gunners potrebbero offrire come pedina di scambio quel Torreira oggi all'Atletico Madrid. Ma ad una sola settimana dal gong per le trattative, pensare e credere alla possibile permanenza dell’ex Spurs alla Pinetina non è certo un reato. Verosimilmente con un arretramento del raggio d’azione rispetto al solito, diventando di fatto quel “sostituto di Brozovic” che Conte e l’Inter stanno cercando sul mercato.

Altre notizie
Domenica 28 Febbraio 2021
11:08 Serie A Le pagelle di Alex Sandro: centrale adattato, si lascia scappare Barak sul gol del pari 11:04 Serie B Serie B, classifica marcatori: vetta immutata, Mancuso dell'Empoli ancora al comando 11:00 Serie A CorSera - Il decimo scudetto consecutivo per la Juventus adesso è quasi un miraggio 10:57 Serie A Stasera Roma-Milan, dubbio in difesa per Pioli: Tomori insidia capitan Romagnoli 10:53 Serie A Le pagelle di Pirlo: poca intensità e tanti dubbi sulla Juve. Perché rinunciare a McKennie?
10:49 Serie B Lecce, la delusione di Liguori dopo l'1-1 di Pescara: "Due punti persi ma martedì si rigioca" 10:45 Serie A Inter, Conte elogia il Genoa: "Squadra molto organizzata e con un'identità ben definita" 10:42 Serie A Sospiro di sollievo per l'Inter: tutti negativi i tamponi dei giocatori. Alle 15 a San Siro c'è il Genoa 10:38 Serie A Le pagelle di Ronaldo: non è serata da lode, ma ci pensa sempre lui. Istinto killer 10:34 Serie B Tuttosport: "Il Monza non sfonda. Pari col Cittadella" 10:30 Serie A Hellas Verona, Juric: "Vittoria sfiorata, ma i ragazzi hanno dato tutto. Siamo contenti" 10:27 Calcio estero Schalke 04, dopo l'1-5 contro lo Stoccarda saltano Gross e il ds Schneider 10:23 Calcio estero Le aperture in Spagna - Gran Barça, massima pressione su Madrid. Titolo? Sì, si può 10:19 Serie B Corriere dello Sport: "Reggina, colpo grosso. Baroni sgretola la SPAL" 10:17 Le Statistiche La peggior squadra del 2021? Il Cagliari. Una media punti da paura 10:15 Serie A Napoli, incontro De Laurentiis-Ramadani: il Bayern offre 45 milioni per Koulibaly 10:14 Serie A PROBABILI FORMAZIONI - Tutte le ultime sul 24° turno di A, LIVE! Milan, avanza Tomori 10:12 Serie B Pareggio interno con il Cittadella, Gazzetta dello Sport: "Monza, casa stregata" 10:08 Calcio estero Le aperture in Inghilterra - Man City inarrestabile: Guardiola orgoglioso della Top Twenty 10:04 Serie B Il punto sulla Serie B - Empoli indenne nello stress test, Balo tradisce il Monza 10:00 Serie A I colpacci, il titolo e l'affare-Bale mancato: Suning molla lo Jiangsu e il calcio cinese dopo 6 anni 09:57 Rassegna stampa Big match all'Olimpico, QS: "Roma-Milan è uno 'spareggio' Champions" 09:55 Le Statistiche Fiorentina, mal di trasferta. L'ultimo successo ad Udine? Dopo la morte di Astori 09:53 Rassegna stampa Juventus, La Stampa: "Ronaldo non basta, soltanto un pareggio con il Verona" 09:49 Rassegna stampa Tuttosport: "Tutti contro Ibra. Dopo Lukaku, LeBron. Il Festival è a Roma" 09:45 Serie A Stasera Roma-Milan, i convocati di Pioli: Mandzukic e Bennacer sempre ai box 09:43 Rassegna stampa L'Equipe sceglie Milik e Paquetà come uomini-copertina di Marsiglia-Lione 09:38 Rassegna stampa Il Secolo XIX: "Ritmo, gol, bestie nere. Samp e Dea: sfida totale" 09:34 Rassegna stampa Corriere Fiorentino apre con le parole di Prandelli: "Servono gli operai" 09:30 Serie A Torino, Nicola fa la conta dei disponibili: oggi giocherebbe così