Menù Notizie

Stop al Decreto Crescita? Marotta: "Emendamento miope, controproducente e discriminatorio"

di Lorenzo Di Benedetto
Foto

L'amministratore delegato dell'Inter, Giuseppe Marotta, all'ANSA, ha parlato in merito all'emendamento presentato dal senatore PD, Tommaso Nannicini, al Decreto Crescita per l'abolizione delle agevolazioni fiscali: "Un emendamento specifico che penalizza solamente l'industria dello sport professionistico, oltre che miope e controproducente, è fortemente discriminatorio e conferma quanto il nostro settore sia considerato in modo residuale nel Paese. Il decreto crescita è una norma fondamentale a sostegno dello sviluppo economico del Paese che riguarda tutti i professionisti provenienti dall'estero. Solo l'industria calcio, che negli ultimi 13 anni ha versato nelle casse dello Stato oltre 14 miliardi di euro di tasse e impiega circa 7700 dipendenti, rappresenta il tredicesimo comparto nazionale. Il regime impatriati applicabile ai calciatori professionisti si inserisce in un contesto di agevolazioni ben più ampio e non si può parlare di un regime specifico. Per di più il regime degli impatriati di cui fruiscono i calciatori trova applicazione anche ad altri sportivi professionisti, come ad esempio allenatori e giocatori di basket, e pertanto non sarebbe neppure corretto parlare di un'agevolazione fiscale specifica del settore calcio. Per i calciatori professionisti la detassazione è pari al 50 per cento e ha dunque una portata addirittura ridotta rispetto alle altre categorie di lavoratori (che fruiscono di una detassazione pari al 70 per cento o, in alcuni casi, addirittura al 90). Ogni giorno, nelle sedi più rilevanti, lavoriamo per far sì che il campionato italiano torni quanto meno ad essere competitivo con le più importanti leghe europee che da tempo ci hanno surclassato in termini di attrattività e di ricavi. L'eliminazione del regime previsto per i calciatori professionisti presenterebbe profili di incostituzionalità, in quanto i professionisti dello sport sarebbero l'unica categoria di lavoratori dipendenti esclusi dal regime fiscale che agevola i rientri dall'estero e come tali subirebbe una discriminazione. Siamo perfettamente allineati sulla priorità di sviluppare il movimento giovanile e coltivare i talenti italiani che garantiranno il futuro del nostro sport. Si potrebbero quindi mettere a punto alcune misure per rivedere il regime fiscale e renderlo applicabile solo alla serie A e alla serie B ad un numero massimo di tesserati per club, ponendo ad esempio quale condizione di ingresso, una soglia salariale minima al di sopra della quale il regime trovi applicazione".

Altre notizie
Sabato 22 Gennaio 2022
19:04 Serie C TMW - Viterbese, pressing per arrivare a Carlini. Ci pensa anche il Potenza 19:00 Serie A Udinese, Silvestri: "Siamo stati tra i più colpiti dal Covid. Ci prendiamo questo punto" 18:57 Calcio estero Ansu Fati di nuovo infortunato, Xavi: "Siamo tristi, ogni settimana c'è un problema serio" 18:55 Calcio estero Ligue 1, il Lilla cade a Brest: decidono un autogol in apertura e un rigore alla fine 18:54 Calcio estero West Ham, Moyes amareggiato: "Non è facile quando prendi gol all'ultimo secondo"
18:54 Serie A L'Inter fa la partita, ma il Venezia regge: Barella risponde a Henry, 1-1 a San Siro al 45' 18:53 Serie A TMW RADIO - Cucchi: "Di Marzio raccontava il calcio come pochi. Atalanta favorita con la Lazio" 18:52 Serie A Domani Milan-Juve, i convocati di Allegri: out Bonucci e Ramsey, torna Bernardeschi 18:49 Serie C TMW - Catanzaro, Porcino resta in uscita: Cesena in vantaggio sulla Pistoiese 18:46 Serie A Prima della pausa l'Inter trova il gol del pari col Venezia: tap-in facile facile per Barella 18:45 Serie A Capello: "Ho consigliato ad Allegri di dire no alla Juve per il Real...ma non mi ha ascoltato" 18:41 Serie A Mourinho: "Le prime 4-5 in classifica hanno più esperienza, ma possiamo raggiungerle" 18:40 Serie A ESCLUSIVA TMW - Palanca: "Di Marzio ha sempre avuto una visione globale del mondo del calcio" 18:39 Serie A TMW Radio - Proietti su Di Marzio: "Come un secondo padre, ora sarà insieme al suo Maradona" 18:38 Serie A Udinese, Cioffi: "Siamo stati brutti e sporchi ma veniamo da un calvario" 18:37 Calcio estero Manchester United, Rangnick dopo l'1-0 in extremis sul West Ham: "Il miglior tipo di vittoria" 18:36 Serie B Spal, Venturato: "Grande prestazione, meritavamo la vittoria. Possiamo crescere molto" 18:34 Serie A TMW RADIO - Perinetti: "Mister Di Marzio ha segnato un'epoca". E su Dybala: "Un errore perderlo" 18:31 Serie A Zanetti perde anche Vacca: infortunio al flessore, il suo Inter-Venezia è già finito 18:30 Serie B Perugia-Pordenone 0-1, le pagelle: Cambiaghi decisivo, Perisan salva allo scadere 18:30 Serie A Mourinho non sottovaluta l'Empoli: "Lavoro fantastico a metà tra Europa e corsa salvezza" 18:26 Serie A TMW RADIO - Tovalieri ricorda Gianni Di Marzio: "Grande scopritore di talenti, il calcio perde tanto" 18:23 Calcio estero Premier League, Rashford fa esultare lo United al 93': West Ham battuto e sorpassato 18:22 Serie A Il Venezia va avanti a San Siro: Ampadu pesca l'incornata di Henry, l'Inter è sotto 18:20 Serie A PROBABILI FORMAZIONI - Le ultime sul 23° turno di A, LIVE: Bernardeschi verso la panchina 18:19 Calcio estero UFFICIALE: Atletico, addio Saponjic. L'attaccante passa allo Slovan Bratislava a titolo definitivo 18:15 Serie A Fiorentina, Quarta: "Io e la mia famiglia abbiamo avuto il Covid. Felice di essere tornato" 18:11 Serie A Milan-Juve, Ambrosini: "Gara difficile da decifrare. Mi sarebbe piaciuto avere Pioli come tecnico" 18:08 Serie A Dall'Inghilterra, Gerrard ha chiesto Bentancur: trattativa in corso tra Aston Villa e Juventus 18:06 Calcio estero Liga, il Villarreal manda segnali alla Juve: 3-0 al Maiorca e aggancio al Barça in classifica