Menù Notizie

Roma, Pinto e Mourinho vogliono blindare la porta. Da Lloris a Rui Patricio, ecco le soluzioni

di Dario Marchetti
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La proprietà è americana, la dirigenza e l’allenatore portoghesi, ma i principi di gioco saranno tutti italiani. “Se hai una buona difesa a quattro o a tre puoi avere più libertà in attacco”, lo ha detto Mourinho nella sua analisi al Sun sulle squadre che parteciperanno all’Europeo e si capisce come dopo anni in cui il club giallorosso ha puntato su tecnici votati al bel gioco come Fonseca e Di Francesco, ora si voglia cambiare passo. Lo Special One in carriera ha vinto 8 titoli nazionali e per 7 volte con la migliore difesa del campionato. Anche guardando “All or Nothing” su Prime Video si vede come con il Tottenham cerchi principalmente di non subire gol, solamente dopo a farne. Per questo saranno necessari degli investimenti a partire dalla porta. Negli ultimi dieci anni si sono succeduti altrettanti portieri. Da Stekelemburg a Lobont, passando per Goicochea, De Sanctis, Szczesny, Alisson, Olsen, Pau Lopez, Fuzato e Mirante. Di questi solamente De Sanctis e Szczesny sono riusciti a confermarsi come titolari per due anni di seguito, tutti gli altri sono stati flop o meteore durate il tempo di una stagione. Per trovare un portiere che nella Capitale è rimasto titolare per più di due anni bisogna tornare a Doni durante la prima avventura di Spalletti nella Capitale. Ecco allora che Tiago Pinto vuole evitare di sbagliare la scelta del prossimo anno. I nomi sul taccuino del GM sono diversi e in rapida ascesa c’è quello di Lloris, che al prossimo Europeo difenderà i pali della Francia e che Mourinho ha avuto al Tottenham. L’alternativa, invece, si chiama Rui Patricio, anche il portoghese è di sicura affidabilità, con un cartellino abbastanza basso (circa 5-7 milioni) e della scuderia Mendes (la stessa dello Special One). Le due suggestioni poi si chiamano Donnarumma e Szczesny. Il primo è svincolato e Mourinho lo ha anche chiamato per fare un sondaggio, ma ad oggi le chance di vedere l’ex Milan nella Capitale sono quasi prossime allo zero. Diverso il discorso per il portiere polacco della Juventus. Perché i bianconeri potrebbero andare con insistenza su Donnarumma ritrovandosi costretti a cedere Szczesny. Con la Juventus potrebbe essere imbastito uno scambio con Florenzi, rientrato a Roma dopo il mancato riscatto del Psg ma destinato a essere solo di passaggio. Anche Mourinho non sembra puntarci considerando che nell’intervista al Sun non ha citato l’ex capitano giallorosso tra i calciatori della Roma che terrà sotto osservazione. La pista Juve a Florenzi sarebbe gradita, ma l’unico intoppo potrebbe nascere dalla mancata volontà del portiere polacco di tornare nella Capitale. Una cosa è certa, nessuno a Trigoria vuole sbagliare l’acquisto per la porta del prossimo anno.

Altre notizie
Martedì 28 Settembre 2021
00:08 Serie A Adani: "Connessione Spalletti-Osimhen evidente. Sta tenendo i ritmi di Benzema e Haaland" 00:04 Altre Notizie Genoa, la Nord annuncia: "Torneremo a seguire la squadra sia in casa che in trasferta" 00:00 A tu per tu …con Mircea Lucescu 00:00 Editoriale Juve: la lettera di Agnelli e la generazione Z. Inter: due parole su Handanovic. Milan: c’è un numero che fa impressione. Napoli: l’Anguimen è incredibilmente tra noi. E su Milinkovic-Savic… 00:00 Accadde Oggi... 28 settembre 1974, Fulvio Bernardini esordisce sulla panchina della Nazionale
Lunedì 27 Settembre 2021
23:59 Serie A Roma, Nzonzi rinuncia alla buonuscita: domani l'annuncio del suo passaggio all'Al Rayyan 23:57 Calcio estero Liverpool, rivedi Klopp in conferenza: "Il Porto meritava di vincere contro l'Atletico" 23:53 Serie A Roma, Ibanez dopo il derby: "Non è il risultato che volevamo. Ora testa e cuore a giovedì" 23:49 Calcio estero Sheriff Tiraspol, Vernydub: "Un onore per noi giocare col Real. Nessuna paura, solo rispetto" 23:45 Serie A Ferlaino: "Maradona sarebbe felice di vedere questo Napoli. È da scudetto" 23:42 Calcio estero Real, rivedi Ancelotti in conferenza: "Io come Zidane? Mi basterebbe un'altra Champions" 23:38 Altre Notizie De Avila Charris arrestato per droga. L'avvocato: "Arresto immotivato, è innocente" 23:38 Serie A Vieri su Inter-Atalanta: "Partita da Champions League. Vedo lo Scudetto di nuovo ai nerazzurri" 23:36 Serie A Venezia, Zanetti: "Sarebbe stato un dramma perdere questa partita, punto che pesa" 23:34 Serie D UFFICIALE: Mendicino riparte dalla Serie D. Ha firmato con la Sambenedettese 23:32 Serie A Venezia, Zanetti: "Abbiamo dimostrato di poter stare in Serie A. Busio e Ampadu hanno qualità" 23:30 Serie A Napoli, Osimhen ha già attratto le big europee: piace a Chelsea, Man City, Real e PSG 23:27 Serie A Venezia, Aramu: "Primo gol in Serie A emozione incredibile. Messo grande carattere" 23:23 Serie A Rivedi Inzaghi prima dello Shakthar: "Con lo Shakhtar importante ma non decisiva" 23:20 Altre Notizie TMW RADIO - Bucchioni: "Lazio, il sarrismo è come lo Spirito Santo, non esiste..." 23:19 Serie A Adani sulla Juve: "Ieri Cristiano Ronaldo avrebbe fatto quattro gol" 23:17 Serie A Torino, Juric: "Fatto bene a lunghi tratti, è stata una gara tosta. Il derby? Daremo battaglia" 23:15 Serie A UEFA, cancellati i procedimenti nei confronti di Barça, Real e Juve in merito alla Superlega 23:13 Serie A Torino, Juric: "Il Venezia ha meritato il pari. Djidji è una bella scoperta" 23:12 Serie A Serie A, conclusa la sesta giornata: i risultati, i tabellini e tutte le pagelle di TMW 23:11 Serie A MilanoFinanza - Faro Consob sul calciomercato della Juventus 23:08 Serie A Cassano: "Nella Lazio non vedo nulla di Sarri. La Roma ha un gran problema: Mkhitaryan" 23:06 Calcio estero LaLiga, Celta Vigo all’ultimo respiro. Granada ko al 94°: decide Denis Suarez 23:04 Serie B Crotone, distorsione di 1° grado alla caviglia per Sala. Sarà monitorato giorno dopo giorno 23:02 Calcio estero Premier League, il Brighton manca il sorpasso in vetta: col Crystal Palace finisce 1-1