Menù Notizie

Roma, Fonseca: "La squadra ci ha creduto sempre. Bugie? Chi le mette in giro non è serio"

di Tommaso Maschio
Foto Articolo

Il tecnico della Roma Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa soffermandosi su quanto di buono e quanto di meno buono si è visto in campo e sulle critiche di quest’ultimo periodo togliendosi qualche sassolino dalla scarpa: “Siamo entrati bene in partita. Abbiamo fatto meglio nel primo tempo e vinto perché la squadra non ha mai abbassato la concentrazione. Ci hanno creduto sempre anche dopo il gol subito e il rigore. La squadra soprattutto ha creduto che fosse possibile ribaltare il risultato”.

Gli errori individuali?

“È difficile spiegarli, soprattutto quando arrivano nel momento in cui la squadra sta bene e gioca. Spesso non sono le altre squadre a crearci problemi, ma lo facciamo da soli come è successo oggi. Ma la squadra ha reagito molto bene, abbiamo affrontato una squadra fortissima, ma non siamo mai calati e siamo sempre stati in partita. Il risultato ottenuto è importante, ma la qualificazione non è chiusa”.

Ha parlato di bugie sulla squadra. A cosa si riferiva?
“Hanno creato un casino con una bugia incredibile, cioè che i giocatori mi hanno affrontato prima dell’allenamento, che abbiamo litigato, che mi hanno mandato a quel paese. Io non posso accettare che in una settimana così importante, in cui rappresentiamo non solo la Roma, ma tutta l'Italia escano bugie simili. Non so chi abbia fatto questo, chi lo ha scritto non è serio, non è un buon professionista e non ha alcuna scusante. Si tratta di cose inventate, che non esistono. Io accetto tutte le critiche, ma non accetto chi vuole danneggiare la Roma. Ma non posso controllare queste cose, posso controllare solo il mio lavoro e cerco di farlo al meglio nonostante le tantissime difficoltà legate alle assenze. Perché non è facile giocare senza Smalling, senza Mkhitarian, senza Spinazzola stasera e senza i tanti che sono ancora fermi ai box”.

Altre notizie
Lunedì 12 Aprile 2021
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena dell’11 aprile 00:58 I fatti del giorno Serie A, la classifica aggiornata: vola l'Inter, è bagarre per l'Europa. Male il Cagliari in coda 00:56 I fatti del giorno Atalanta, doppio Zapata e Ilicic dagli 11 metri. A Firenze tre punti per la Champions 00:54 I fatti del giorno Fiorentina ai piedi di Vlahovic. Ma contro l'Atalanta non basta. Al Franchi finisce 2-3 00:52 I fatti del giorno Questo Bologna è tanto fumo e poco arrosto: Mihajlovic infuriato per la sconfitta di Roma
00:50 I fatti del giorno Fonseca batte il Bologna, scopre il suo giovane americano a Roma e crede nella Champions 00:48 I fatti del giorno Genoa, la sveglia nel secondo tempo non basta. Ko indolore, +10 sulla zona rossa 00:46 I fatti del giorno La Juve c'è, mette pressione sul Milan e ritrova Kulusevski. CR7 nervoso getta la maglia 00:44 I fatti del giorno Il Napoli reagisce dopo il ko con la Juventus e trionfa contro la Samp. Gattuso ritrova Osimhen 00:42 I fatti del giorno La Sampdoria resta sospesa tra presente e futuro. Punto interrogativo sul rinnovo di Ranieri 00:40 I fatti del giorno Milinkovic infiamma la corsa al quarto posto. Per la Champions c'è anche la Lazio 00:38 I fatti del giorno Hellas beffato dalla Lazio. Ma in questo finale si può iniziare a programmare la prossima stagione 00:36 I fatti del giorno Cagliari a San Siro a testa alta. Ma per la salvezza Semplici chiede qualcosa in più 00:34 I fatti del giorno L'Inter batte il Cagliari nel segno dell'11: Conte fra amore per i suoi e sassolini tolti dalla scarpa 00:32 I fatti del giorno Coronavirus, come leggere il bollettino della Protezione Civile e i dati sul contagio 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Zapata e Ilicic lanciano l'Atalanta. Gasperini: "Juve e Inter davanti a noi" 00:29 Serie A Fiorentina, Pradè: "Rigore rivedibile. Senza avremmo potuto vincere la partita" 00:27 Serie C Juventus U23, Zauli: "Ottimo esordio per Anzolin. Peccato per il gol subito nel finale" 00:23 Calcio estero Tottenham, Mourinho: "Non meritavamo la sconfitta. Pogba forse era da espellere" 00:19 Serie A Genoa, Perin: "Un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni, serve più attenzione" 00:15 Serie A Juventus, Pirlo: "Bene Kulusevski e Morata, avevano bisogno di trovare il gol" 00:11 Calcio estero Barcellona, Dembele si racconta: "Nello spogliatoio mi chiamano Eto'o, per il futuro si vedrà" 00:08 Serie B Reggina, Baroni: "Adesso restiamo concentrati. Denis è una risorsa" 00:06 Calcio estero Il Covid falcidia la squadra: il Rionegro Aguilas scende in campo con sette uomini 00:03 Calcio estero Gabigol ancora decisivo: l'ex Inter in rete e il Flamengo vince la Supercoppa 00:01 Calcio estero Pelé: "Il nome non mi piaceva. Con Maradona scherzavamo sempre su chi fosse il migliore" 00:00 A tu per tu ...con Santiago Garcia 00:00 Accadde Oggi... 12 aprile 1970, il Cagliari è campione d'Italia 00:00 Nato Oggi... Marcello Lippi, dalla Champions con la Juve al tetto del Mondo con l'Italia nel 2006 00:00 Editoriale Ronaldo, il tramonto di un fenomeno viziato. Napoli, rimpiangerai Gattuso. Milan, e se Tonali non restasse? In bocca al lupo Totò