Menù Notizie

Milan, Longoni: "Buona la prima, adesso due innesti per rinforzare la rosa"

di Redazione TMW
Fonte: MILANNEWS.it
Foto

Tre punti importanti per iniziare bene il campionato col tricolore sul petto. Le gare con l'Udinese sono sempre ostiche e quella di ieri poteva riservare sgambetti. La squadra di Pioli non è stata perfetta per 90 minuti, ma la strada è davvero quella giusta.
Stonano un po' i due gol presi, gli stessi subiti nelle ultime 11 gare dello scorso campionato.
Anche contro l'Udinese, come successo un paio di volte nelle amichevoli estive, una rete presa all'inizio: questo deve alzare l'attenzione sugli approcci alle prossime gare.
Ma siamo all'inizio e la squadra troverà il suo equilibrio.
Là davanti Leao sottotono, mentre hanno sorpreso Rebic (già tra i migliori nel pre campionato) e Brahim Diaz.
Il primo, se continuasse con la testa giusta, potrebbe davvero diventare un nuovo acquisto per Pioli, soprattutto per alzare il fatturato realizzativo: due gol, gli stessi realizzati nello scorso intero campionato.

Il secondo forse è entrato subito in condizione perchè è un peso leggero, ma ha dato una prima risposta importante agli acquisti di Adli e De Ketelaere. Il belga nei 20 minuti di gioco ha fatto già capire la grande qualità.
Fa specie, poi, vedere entrare lui e gente come Origi e Giroud: finalmente là davanti c'è grande assortimento e molteplici possibilità per Mister Pioli.
Inconcepibili le proteste di Marino e Sottil sul rigore dato al Milan: Calabria viene letteralmente travolto, di che parliamo?!

Sul fronte mercato, c'è attesa per i due innesti che servono alla squadra: il centrale e il centrocampista.
Tra mille indiscrezioni, previsioni e paure, c'è anche l'ipotesi che il Milan rimanga così: è vero che nella passata stagione ha vinto e la dirigenza ha avuto ragione, ma le due pedine sono fondamentali per completare e migliorare la rosa.
Sul tema, lo scorso 5 agosto Mister Pioli è stato chiaro: "Sulla carta mancano due ruoli, il difensore e il centrocampista".
La coperta dietro è corta: serve un'alternativa, se possibile forte sul gioco aereo.
In mezzo invece serve un acquisto di livello, che nelle rotazioni possa fare il terzo titolare con Tonali e Bennacer.
Infine, non va sottovalutata la notizia del rinnovo di Tomori: giocatore davvero forte, che ha sposato nuovamente il progetto Milan senza ricatti o battaglie del grano, come Theo Hernandez aveva fatto a febbraio. Segno che chi vuole, rinnova, senza rendere il tutto una telenovela.

Altre notizie
Giovedì 29 Settembre 2022
00:08 Serie A Cremonese, Lochoshvili e Radu rientrati dalle Nazionali. Entrambi subito in gruppo 00:04 Serie B Como, Longo su Fabregas: "Può giocare in più ruoli, ma meglio col centrocampo a tre" 00:00 Nato Oggi... Andriy Shevchenko, Pallone d'Oro e simbolo di un'era con la maglia del Milan addosso 00:00 Editoriale Il calcio è davvero uno sport per giovani? 00:00 A tu per tu …con Gianluca Nani
Mercoledì 28 Settembre 2022
23:59 Serie A Bellinazzo: "Le scelte del governo cinese condizionano: l'Inter deve riequilibrare i conti" 23:56 Calcio estero UFFICIALE: Mesaque Djú trova squadra. L'ex West Ham firma con l'OFI Creta 23:53 Serie A Salernitana, Nicola: "Bradaric è un quinto perfetto, ma tutti gli stranieri vanno aspettati" 23:49 Serie C Pescara, Cancellotti sugli scudi. Per il difensore ora può arrivare il rinnovo di contratto 23:45 Serie A Strefezza: "Mai pensato di andare via da Lecce. Giocare in Nazionale sarebbe un sogno" 23:42 Calcio estero Richarlison torna sull'episodio della banana: "Troppo bla bla bla, quando si interverrà?" 23:40 Calcio femminile WCL, i risultati: non solo Juve, anche Real, PSG e Arsenal alla fase a gironi. Domani c'è la Roma 23:38 Serie A Juventus, rientro vicino per Miretti. Ci sono chances di convocazione già col Bologna 23:34 Serie B Benevento, Improta su Cannavaro: "Impatto positivo, si è creato un nuovo entusiasmo" 23:30 Serie A Spezia, Bastoni: "Faccio il fantacalcio e mi compro sempre. Finché mi lasciano difensore..." 23:26 Calcio estero Taremi si schiera con i manifestanti in Iran: "Certe immagini mi fanno provare vergogna" 23:23 Serie A Roma, Pinto: "È stata un'estate impegnativa, adesso è il momento delle vittorie" 23:19 Calcio femminile Italdonne, Bertolini: "Il professionismo darà un nuovo impulso. Sfideremo nazionali di 1^ fascia" 23:15 Serie A Galliani ricorda: "Milan, il rigore di Shevchenko a Manchester l'emozione più forte" 23:12 Calcio estero Bayern, paura per Goretzka dopo uno scontro con de Ligt. Nulla di grave per il centrocampista 23:10 Serie C TMW - Pescara, Plizzari: "Non è tempo per le chiacchiere, devo dimostrare il mio valore" 23:08 Serie A Inter, per Lukaku a rischio anche il Barcellona. C'è il pericolo ricaduta da considerare 23:04 Serie B Il Bari ricorda Bolchi: minuto di raccoglimento e lutto al braccio nella gara col Brescia 23:02 Serie A Lescano su Dybala: "Ha trovato l'ambiente ideale a Roma, spero sia in forma ai Mondiali" 23:00 Serie A Quanto vale Kvaratskhelia? Dopo due mesi di A e Champions, la valutazione è triplicata 22:58 Serie B TMW - Pescara, Germinario: "Dall'Eccellenza alla C, sono al settimo cielo. Mi ispiro a Marchisio" 22:56 Serie A Veretout: "Ultimi 6 mesi a Roma difficili, volevo giocare. Mourinho però mi ha chiesto di restare" 22:53 Serie A Salernitana, prosegue il lavoro in vista del Sassuolo. Fazio lavora a parte 22:49 Serie C Galuppini: "Novara costruito per qualcosa di importante. Sogno la B, magari con questa maglia" 22:47 Serie C TMW - Pescara, Gyabuaa: "Non mi aspettavo questo inizio. Atalanta? Mi piacerebbe tornarci"