Menù Notizie

Lo strano caso di Dries. In scadenza e sempre più al centro del progetto

di Raimondo De Magistris
Fonte: Dal nostro inviato al San Paolo, Raimondo De Magistris
Foto Articolo

Chi la dura, la vince. Dries Mertens questa sera contro il Liverpool ha corso a vuoto per 80 minuti. Ha svariato su tutto il fronte offensivo per non dare punti di riferimento alla retroguardia avversaria producendo - quasi fino alla fine - scarsi risultati. Difficile fare la differenza contro calciatori del calibro di Matip e soprattutto Van Dijk. Difficile mettersi in mostra quando gli avversari giocano costantemente proiettati in avanti e difendono di reparto, con linee molto strette tra loro.
L'attaccante belga però non ha mai mollato e alla fine l'ha decisa. Anche questa volta. Appena Callejon s'è conquistato il calcio di rigore, s'è preso il pallone per calciare e trasformare un penalty pesantissimo. Poi ha continuato a pressare gli avversari, ad attaccarli, e insieme a Callejon a tempo scaduto ha indotto all'errore Van Dijk permettendo a Llorente di realizzare il suo primo gol con la maglia del Napoli e il definitivo 2-0.

Tre gol in tre gare di campionato. Un gol all'esordio in Champions. Quattro reti già realizzate che fanno di Mertens, per distacco, il miglior attaccante della rosa. Un calciatore in questo momento insostituibile, una punta sempre più idolo e riferimento dei tifosi che adesso deve prendere una decisione anche sul suo futuro: perché sul contratto in scadenza non si può più tergiversare. Servirebbe rinnovare, perché questo Napoli a Mertens proprio non può rinunciare.


Altre notizie
Domenica 20 Ottobre 2019
13:08 Serie A Le pagelle di Parolo: mai più regista. Lucas Leiva, dove sei? 13:04 Europa Everton, sondaggio per Allegri ma l'ex tecnico della Juve dice no 12:59 Altre Notizie Graziani: "4-3-3 vestito più su misura per il Toro, serve più coraggio" 12:54 Serie B Venezia, Capello: "Risposto bene, ci siamo fatti trovare pronti" 12:49 Serie A Sassuolo e Inter sull'1-1. Berardi segna e dedica il gol a Squinzi
12:49 Serie A Le pagelle di Immobile: dove sarebbe la Lazio senza i suoi gol? 12:45 Europa Arsenal, Ceballos vuole andare oltre il prestito: avviati contatti col Real 12:40 Serie A Udinese, Marino: "Pochi gol ma margini di miglioramento enormi" 12:35 Serie B Pres. Pescara: "Zauri non è in discussione ma si devono svegliare tutti" 12:34 Serie A Subito Lautaro Martinez. Il Toro porta avanti l'Inter sul Sassuolo al 2' 12:30 Serie A Le pagelle di Danilo - Una sassata che vale il momentaneo pari 12:26 Serie A Sassuolo, Marlon: "Speriamo in una grande gara per la famiglia Squinzi" 12:22 Altre Notizie Inter, oggi 5 italiani in campo. Non succedeva dal febbraio 2018 12:21 Serie A Sassuolo, Carnevali: "Triste la prima partita senza Squinzi" 12:19 Serie A Inter, Marotta: "Ibrahimovic a gennaio? Il nostro attacco rimarrà invariato" 12:16 Serie B Venezia, Bocalon: "Partita importante affrontata con la giusta mentalità" 12:12 Serie A Inter, Gagliardini: "Vogliamo mettere subito in campo quanto preparato" 12:11 Serie A Le pagelle di Pjanic - Direttore d'orchestra, decisivo con un suo gol 12:07 Altre Notizie Milan-Lecce, i convocati per la prima di Pioli: rientra Musacchio 12:02 Serie A Udinese, Marino: "Toro squadra forte, sarà una partita molto aperta" 11:57 Serie B Venezia, Tacopina esulta: "Vittoria importante, tre punti pesanti" 11:52 Serie A Le pagelle di Buffon - Bentornato Superman: salva il risultato 11:48 Altre Notizie TMW - Milan, risentimento muscolare per Bonaventura: non convocato 11:46 Serie A LIVE TMW - Brescia, Corini: "Balotelli? Ha avuto un problema, valuterò bene" 11:45 Serie A Sassuolo-Inter, le formazioni: Lautaro con Lukaku. Defrel out 11:43 Serie A Sassuolo, Marlon: "Momento duro, ma dobbiamo superare tutto" 11:38 Serie A Inter, Gagliardini: "Sappiamo come affrontare il Sassuolo" 11:33 Serie A Le pagelle di Ronaldo - 701 meraviglie per la stelle portoghese 11:29 Altre Notizie Campionato Primavera 1, Atalanta bene, male Juventus e Inter 11:24 Europa Eredivisie, perde male il PSV, in vetta l'Ajax