LIVE TMW - River, Biscay: "Non siamo tutti violenti, Quintero la nostra svolta"

di Giacomo Iacobellis
Fonte: Dal nostro inviato a Madrid, Giacomo Iacobellis
Foto Articolo

Il vice-allenatore del River Plate Matias Biscay commenta così in sala stampa la vittoria del Superclasico e della Copa Libertadores: "Abbiamo un gruppo di grandi persone e grandi calciatori. Siamo stati sicuramente la squadra migliore di questo torneo. Il merito è dei ragazzi, che hanno lavorato duramente per raggiungere questo obiettivo".

Sull'aggressione subita dal Boca a Buenos Aires: "I giocatori stasera hanno dato tutto anche per dare un'allegria ai nostri tifosi. Non tutta la gente della nostra società è violenta, ci siamo rimasti male anche noi dopo quello che è successo al Boca. Parliamo di un gruppo minimo di violenti, la maggioranza della cancha del River stava aspettando uno spettacolo sul campo al Monumental. Sono felice che questi tifosi stasera possano festeggiare la Coppa".

Su cosa ha detto a Gallardo (squalificato) dopo la vittoria: "Ci siamo abbracciati, basta uno sguardo per trasmetterci quello che proviamo e pensiamo. Non ci siamo detti niente, ma ci siamo messi a piangere di gioia stretti in un abbraccio infinito".

Sulla partita: "Nel primo tempo siamo stati troppo imprecisi, nella ripresa è entrato in campo Quintero e la sua qualità ha fatto la differenza. Ci mancava la finalizzazione negli ultimi metri e con l'ingresso di Quintero siamo riusciti a renderci pericolosi".


Altre notizie
Martedì 22 Gennaio 2019