Menù Notizie

LIVE TMW - Gasperini: "Non c'è spazio per i pensieri tristi, dobbiamo avere un unico obiettivo"

di Patrick Iannarelli
Diretta testuale su TuttoMercatoWeb.com. Premi F5 per aggiornare la pagina
Foto

13.30 - Tra pochi minuti Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, interverrà in conferenza stampa per analizzare il match contro il Villarreal.

13.46 - È iniziata la conferenza stampa di Gasperini: "C'è fiducia di centrare il traguardo. Il Villarreal è una squadra forte, ha vinto l'Europa League qualche mese fa, sta attraversando qualche difficoltà in campionato, ma questa è un'altra competizione. Sappiamo quali sono le difficoltà della gara".

Quanto è importante giocare in questo momento in cui la squadra è davvero in fiducia?
"Arriviamo a questa gara in un momento molto buono di risultati, ma dobbiamo essere bravi a cancellare le vittorie così come le sconfitte, si riparte da 0-0, abbiamo un solo risultato utile. Giocheremo in casa la gara decisiva, ma non abbiamo di sicuro la certezza della qualificazione, ma c'è fiducia".

È la notte più importante?
"Non lo so se è la più importante, tutte le partite da dentro o fuori diventano gare fondamentali. È successo con Shakhtar e Ajax, ma anche quella col PSG, non siamo arrivati in semifinale per pochi minuti. È il bello di questa competizione, dove le partite da dentro o fuori creano un'attesa e un pathos sicuramente superiore. È una squadra forte, all'andata ci sono state più gare nella stessa partita, non c'è mai una supremazia in questi tipi di match. Diventeranno fondamentali gli episodi, dovremo essere bravi e precisi".

Il meteo?
"Spero che le condizioni atmosferiche non vadano ad influire, sarebbe un peccato indipendentemente dal risultato, mi auguro che ci dia un po' di tregua, spero che le previsioni non siano così pessimistiche".

Il Villarreal?
"Hanno vinto meritatamente Europa League e Supercoppa, poi Emery anche col Siviglia ha raggiunto traguardi fantastici. Li invidiamo un po' per i risultati raggiunti (ride, ndr)".

Quale trofeo vorrebbe vincere?
"Concorriamo per lo scudetto, la Champions e la Coppa Italia, ma se si riduce tutto a una vittoria di un campionato o di una Champions per misurare il valore di questa squadra si rischia di togliere molto a quello che hanno fatto questi ragazzi. Le squadre che abbiamo davanti in campionato hanno allenatori che non hanno mai vinto uno scudetto, ma i successi non sono solo quelli. La vittoria è avere tutta Bergamo con noi, per vivere queste partite, non dobbiamo dimenticarlo".

L'eventuale qualificazione in Europa League non deve essere vista come una sconfitta?
"Non possiamo avere pensieri negativi, dobbiamo pensare solo al meglio. Oggi dobbiamo avere un unico pensiero, un'unica voglia di arrivare".

Gli infortunati?
"C'è fuori soltanto Gosens, speriamo di recuperarlo già a gennaio, c'è qualche acciacco dovuto alla partita di Napoli, ma speriamo che possano recuperare tutti. La gara di domani può avere più partite nei 90', dovremo essere bravi a sfruttare i nostri momenti e impedire a loro di sfruttare le occasioni. Sarà una partita spettacolare, mi auguro bella come l'andata".

Ora è un'Atalanta diversa.
"L'esperienza ci ha dato molto, ci ha dato maggiore consapevolezza. Ma non ci deve togliere l'emozione per poter affrontare queste gare, questa sensazione ti aiuta a dare qualcosa in più. Per vincere devi fare qualcosa di molto buono".

L'emozione aumenta visto che giocherete davanti al vostro pubblico?
"Per me è un orgoglio poter giocare una gara simile a Bergamo, in questi anni troppe gare e troppe soddisfazioni non le abbiamo potute condividere con la nostra gente, questo è già un grande successo. È chiaro che il risultato determinerà cosa accadrà dopo, ma già prima della gara sarà un bell'evento. Sarà bellissimo giocarla col pubblico".

14.09 - È terminata la conferenza stampa di Gian Piero Gasperini.

Altre notizie
Mercoledì 19 Gennaio 2022
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 gennaio 00:56 I fatti del giorno La Juve rompe gli indugi e lavora al grande colpo Martial per gennaio: il punto 00:53 I fatti del giorno Genoa, salta l'arrivo di Labbadia in panchina: Maran ora in pole, Nicola l'alternativa 00:49 I fatti del giorno Coppa Italia, il tabellone aggiornato: Lazio e Juventus qualificate ai quarti di finale 00:45 I fatti del giorno Tutto troppo facile per la Juventus: la Samp è in crisi, Dybala stavolta sorride. Ora il Milan
00:42 I fatti del giorno Lazio ai quarti, ma che fatica con l'Udinese! Ora c'è il Milan. E Tare sbotta sul mercato 00:38 I fatti del giorno Newcastle guarda Bergamo per il mercato: il punto su Hateboer, Zapata e Gosens 00:34 I fatti del giorno Il Giudice Sportivo ha deciso: 3-0 Udinese, -1 Salernitana. Le motivazioni, aspettando i ricorsi 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Il Governo approva il nuovo protocollo. La Samp aspetta Giampaolo 00:27 Calcio estero PSG, Messi torna a disposizione. Primo allenamento dopo la positività al coronavirus 00:23 Serie A Il Fatih Karagumruk può pescare ancora in Italia: il grande obiettivo per l'attacco è Ribery 00:19 Serie C Il Bari non rinforza la concorrenza. Polito: "Simeri all'Avellino? Difficilmente si muoverà" 00:15 Serie A Napoli, Lobotka: "Crediamo ancora nello scudetto, il campionato è ancora lungo" 00:12 Calcio estero Pelé piange Gento: "Ci saluta il più grande campione d'Europa. Lo affrontai da ragazzo" 00:08 Serie A Lazio, Immobile cecchino implacabile: dietro solo Lewandowski, Benzema e Salah 00:04 Calcio estero Saint-Etienne, in arrivo un grande colpo per la difesa: Mangala firmerà fino a fine stagione 00:02 Serie A Salernitana, Aya firma per la Reggina. E arriva Iervolino junior 00:00 Editoriale Dybala: confermate tutte le anticipazioni di un mese fa sull’Inter. Ma adesso la Juventus ha paura di Marotta, e Paulo del futuro. Martial vuole la Juve, Arthur vuole l’Arsenal, ecco cosa manca 00:00 Nato Oggi... Claudio Marchisio, una vita in bianconero: dai pulcini ai 7 Scudetti con la Juventus 00:00 A tu per tu …con Antonio Floro Flores
Martedì 18 Gennaio 2022
23:59 Serie A Lazio ok in Coppa Italia, ma come stanno Zaccagni e Pedro? Il punto di Sarri in conferenza 23:58 Serie A Salernitana, primi contatti con Eder: l'attaccante vuole lasciare il San Paolo e tornare in Italia 23:58 Calcio estero Colonia-Amburgo, epilogo pazzesco ai rigori. Il 10° lo tira Kainz: segna ma tocca 2 volte 23:57 Calcio estero Samuel Umtiti operato al piede destro. Confermati i timori del Barça: starà fuori tre mesi 23:55 Serie A Milan, c'è lo sconto per il riscatto di Pellegri: 4 milioni al Monaco, poi andrà in prestito al Torino 23:53 Serie A Fiorentina, Odriozola ricorda Francisco Gento: "Leggenda del Real Madrid, mancherai a tutti" 23:49 Serie C Valdifiori: "Sento tante voci che mi riguardano ma ho avuto contatti solo con Siena e Piacenza" 23:45 Serie A Milan, Leao suona la carica: "Tutti uniti per tornare al top già dalla prossima gara" 23:44 Serie A LIVE TMW - Juventus, Landucci: "Dybala è sereno. Allegri? C'è stata qualche battuta dei giocatori!" 23:43 Serie A TMW - Torino, accelerata per Gatti: c'è l'offerta ufficiale al Frosinone