LIVE TMW - Finale Europa League: le ultime su Marsiglia-Atletico Madrid

di Tommaso Bonan
Foto Articolo

19.50 - FORMAZIONI UFFICIALI Ecco le formazioni ufficiali di Olympique Marsiglia-Atlético Madrid:

OM (4-2-3-1): Mandanda; Sarr, Rami, Luiz Gustavo, Amavi; Anguissa, Sanson; Thauvin, Payet, Ocampos; Germain. All. Garcia.

ATLETICO (4-4-2): Oblak; Vrsaljko, Gimenez, Godin, Lucas; Correa, Gabi, Saul, Koke; Griezmann, Diego Costa. All. Simeone.

19.33 - SQUADRE ALLO STADIO: IL CHOLO COL 4-4-2 - Le due formazioni sono arrivate allo stadio di Lione. Non dovrebbero esserci grandi sorprese di formazioni, da entrambe le parti. Oblak, Vrsaljko, Gimenez, Godin, Lucas, Gabi, Saul, Correa, Coke, Griezmann, Diego Costa. Dovrebbe essere questo l'undici scelto da Simeone.

18.34 - 4-2-3-1 PER IL MARSIGLIA - Giocherà come previsto con il 4-2-3-1 il Marsiglia di Garcia. In attesa delle formazioni ufficiali, attesi Thauvin, Payet e Ocampos dietro a Germain in attacco. Dietro coppia Rami-Luiz Gustavo.

18.00 - ENTRANO I TIFOSI DELL'OM - I supporter dell'Olympique Marsiglia stanno sparando alcuni razzi - quelli da segnalazione delle barche - in aria, con la polizia che sta tentando di sequestrarne alcuni. In più ci sono state alcune cariche da parte delle forze dell'ordine per evitare problemi. Come riporta Sky, inoltre, è stata evacuata la stazione principale di Lione per un pacco dimenticato da un turista.

16.23 - IL TAS CONFERMA - E' confermata l'assenza di Diego Simeone sulla panchina dell'Atletico Madrid nella finale di Europa League contro il Marsiglia. Il TAS di Losanna, infatti, pochi minuti fa ha comunicato di aver respinto il ricorso presentato dal club spagnolo contro le 4 giornate di squalifica inflitte al Cholo. Simeone - dunque - stasera sarà sostituito dal suo vice, Germàn Burgos.

15.39 - STADE DE LYON - Tutto pronto allo Stade de Lyon per finale di Europa League in programma questa sera tra Marsiglia e Atletico Madrid. Queste le immagine postate dal profilo Twitter della UEFA con lo stadio di Lione pronto ad oSpitare la sfida:

15.15 - I PRECEDENTI - L'unico precedente tra Marsiglia e Atletico Madrid risale ai gironi di Champions League 2008/09, quando ebbero la meglio gli spagnoli, imbattuti nel doppio confronto (2-1 in Spagna e 0-0 al Vélodrome) e qualificati agli ottavi dietro il Liverpool. Il club guidato da Garcia ha vinto soltanto 4 dei 15 confronti diretti con squadre spagnole (3 pareggi e 8 sconfitte), ma ha ottenuto due successi proprio quest’anno, agli ottavi contro il Bilbao (3-1 in casa e 2-1 in trasferta). Il bilancio dei Colchoneros contro squadre francesi è invece di 6 vittorie, 5 pareggi e una sola sconfitta (2-4 fuori casa contro il Lens negli ottavi di Coppa Uefa 1999/2000). È dal 1961 che l’Atletico non vince in Francia (3-2 al Sedan in Coppa delle Coppe), anche se ha ottenuto due volte la Supercoppa a Montecarlo, superando Inter (2-0 nel 2010) e Chelsea (4-1 nel 2012).

14.27 - GARCIA vs SIMEONE - Questa sera si incrociano da avversari Simeone e Garcia, allenatori dal passato italiano vista la loro permanenza a Roma. Quattro anni da centrocampista della Lazio per Simeone, goleador nello scudetto biancoceleste del 2000. Privo di titoli invece il triennio giallorosso di Rudi Garcia, allenatore che al primo impatto in Serie A inanellò una striscia record di 10 vittorie di fila. Squalificato in virtù dell'espulsione in semifinale contro l’Arsenal, il Cholo ha già trionfato in Europa League nel 2012 (unico tecnico non europeo a riuscirvi) e si appresta a disputare la quinta finale europea del suo mandato a Madrid. Un’impronta inconfondibile quella di Diego sull’Atletico, lontano 4 anni dall’ultimo trofeo eppure favorito della vigilia dinanzi a Garcia a caccia del primo exploit internazionale. L’ex romanista guida il Marsiglia dall’ottobre 2016, gestione che prima ha restituito l’Europa al club e attualmente riserva una battaglia in Ligue 1 per un posto nella prossima Champions.

13.50 - TOMMASI A LIONE - Damiano Tommasi, presidente dell'AIC, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, in vista della sfida di questa sera a Lione tra Atletico Madrid e Marsiglia che assegnerà l'Europa League: "In finale non ci sono favoriti, sono due squadre che hanno carattere e allenate da due allenatori in gamba. sarà una partita da tripla anche se il Marsiglia potrà contare sui suoi tifosi, visto che siamo in Francia".

13.34 - TIFOSI IN ATTESA - Queste alcune immagini, pubblicate dal profilo Twitter della UEFA, dei tifosi di Marsiglia e Atletico Madrid presenti a Lione e in attesa della finale di questa sera:


13.10 - UVA PRESENTE - Michele Uva, vice presidente della UEFA e direttore generale della FIGC, ha parlato ai microfoni di Sky Sport in vista della finale di Europa League di questa sera: "Il rammarico è che non ci siano squadre italiane, avevamo le qualità per arrivare fino a Lione. Il vento però è cambiato e le varie formazioni stanno onorando l'impegno diversamente rispetto al passato".

13.01 - CONSIGLIERE UEFA - Luis Figo, consigliere della UEFA, ha parlato ai microfoni di Sky Sport in vista della finale di Europa League di questa sera tra Atletico Madrid e Marsiglia, affrontando poi anche gli argomenti relativi al calcio italiano: "Sarà una grande finale tra due squadre simili che hanno meritato di arrivare fin qui. Entrambe hanno una grande difesa e sanno sfruttare al massimo le palle inattive. Simeone sta facendo benissimo da quando è all'Atletico: ha giocato due finali importanti senza vincerle ma sta facendo un grande lavoro".

12.51 - LE PAROLE DEI PROTAGONISTI - Queste le parole dei due allenatori, Garci e Simeone, in vista della finale di questa sera. "Abbiamo una piccola possibilità di vittoria ma daremo il massimo per riuscirci - ha detto il tecnico dei francesi -.Affrontare l'Atletico è un grande evento per noi. È un club che ha giocato due finali di Champions League negli ultimi quattro anni, un club che ha vinto l'Europa League non molto tempo fa. Ma una finale in patria in Francia è un'occasione fantastica. Nessuna squadra francese ha mai vinto questo trofeo; sarebbe fantastico se fossimo i primi". Dello stesso avviso Simeone: "Si prospetta una grande finale. Il Marsiglia è cresciuto e ha un allenatore che ha l'imbarazzo della scelta. È una squadra intelligente e molto pericolosa, specialmente a centrocampo e in attacco. Sarà sicuramente una partita combattuta. Da quando siamo stati eliminati dalla Champions League, abbiamo subito abbracciato questa competizione. Essere considerati da tutti come i favoriti per la finale, ha aumentato il nostro senso di dovere e responsabilità. Ed eccoci qui, siamo pronti".

12.34 - I POSSIBILI PROTAGONISTI - Gabi è l’unico giocatore attualmente all’Atletico Madrid ad aver segnato o fornito assist nelle due precedenti finali di Europa League: il capitano dei Colchoneros servì un passaggio vincente per Diego nel successo del 2012. Dimitri Payet ha fornito sette assist in 11 partite di questa Europa League, più di ogni altro giocatore nella competizione. Infatti Payet ha preso parte attiva a otto reti nelle ultime sei presenze di Europa League (tre gol, e cinque assist). Antoine Griezmann è il giocatore dell’Atletico Madrid che ha partecipato attivamente a più gol in competizioni europee in stagione (10: sei reti e quattro assist). Jan Oblak ha tenuto sei volte la porta inviolata in competizioni europee, un record stagionale condiviso con Loris Karius del Liverpool. Steve Mandanda è, tra i giocatori che hanno disputato entrambe le sfide tra queste due squadre nella Champions League 2008/09.

12.10 - TWEET DI PRESENTAZIONE - Manca sempre meno al fischio d'inizio di Marsiglia-Atletico Madrid. Questi i tweet di presentazione di entrambe le squadre:


11.56 - OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE - Di fronte si ritroveranno le due squadre che per prime hanno vinto le moderne edizioni delle competizioni continentali: l’Olympique Marsiglia ha trionfato nella prima Champions League del 1993 in finale contro il Milan, l’Atletico Madrid si è aggiudicata la prima Europa League nel 2010. Insomma, storia del calcio a confronto e per gli spagnoli l’occasione di riscattare un brutto ricordo di Lione, dove nel 1986 persero la finale di Coppa delle Coppe contro la Dinamo Kiev. Per il Marsiglia, invece, l’occasione a pochi chilometri da casa di riscrivere finalmente il nome di una squadra francese nell’albo d’oro di una competizione europea, 22 anni dopo la vittoria del Paris Saint Germain nella Coppa delle Coppe del 1996. Per il Marsiglia, inoltre, si tratterà della terza finale tra Coppa Uefa ed Europa League, dopo quelle perse contro il Parma (1999) e il Valencia (2004). Per l’Atletico Madrid, invece, una vittoria significherebbe agganciare il Siviglia a quota 3 vittorie nella competizione.

11.40 - ATLETICO MADRID, LA PROBABILE FORMAZONE - Diego Simeone vuole vincere un titolo e bissare il successo già ottenuto in questa manifestazione da allenatore dell'Atletico. I ko in Champions necessitano un riscatto e la bella stagione giocata in Liga con l?Atletico che si è arreso a un Barcellona pressoché inarrestabile, lascia sereni i tifosi. L'atteggiamento in campo dei colchoneros sarà quello solito: grande ritmo, aggressività, recupero immediato della palla e transizioni. Tutto incorniciato nel 4-4-2 che è ormai diventato un must per il Cholo. Savic e Godin davanti a Oblak rappresentano le giuste contromisure per limitare la fisicità di N'Jie mentre sarà tutta da gustare la lotta sulle fasce tra Thavin e Payet contro Partey e Lucas Hernandez. Saul e Gabi hanno qualità e aggressività nel mezzo, Correa e Koke sono le frecce offensive per Simeone che potrà contare, nella fase offensiva della coppia Griezmann-Diego Costa. Questa la probabile formazione:
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Partey, Savic, Godin, Lucas Hernandez; Correa, Saul, Gabi, Koke; Griezmann, Diego Costa.

11.21 - MARSIGLIA, LA PROBABILE FORMAZIONE - Non è cambiata di molto l'idea tattica di Rudi Garcia dopo la parentesi alla guida della Roma. L'allenatore francese schiererà il consueto 4-2-3-1 molto solido in difesa grazie alla presenza dell'ex Milan Rami e di Gustavo. Se la sostanza a centrocampo sarà garantita da Lopez e Sanson, le qualità maggiori Garcia le avrà dalla trequarti in su. Thauvin e Payet rappresentano giocatori con standard di prestazioni di livello internazionale alto, mentre Ocampos (ex Milan e Genoa) è in cerca di riscatto dopo l'esperienza non particolarmente felice in serie A. Davanti la potenza e la velocità di N'jie dovrà essere ben controllata dalla difesa dell'Atletico. Questa la probabile formazione:
Marsiglia (4-2-3-1): Mandanda; Sarr, Rami, Gustavo, Amavi; Lopez, Sanson; Thauvin, Ocampos, Payet; N'Jie.

Marsiglia e Atletico Madrid si contenderanno stasera a Lione l'Europa League in una finale mozzafiato: da un lato i francesi di Garcia, dall'altro gli spagnoli di Simeone (che non sarà in panchina perché squalificato). Calcio d'inizio alle ore 20,45: a dirigere le operazioni il direttore di gara olandese Bjorn Kuipers che ha già arbitrato la finale di Champions League 2014 persa dall’Atletico contro il Real Madrid. Segui il LIVE di TuttoMercatoWeb.com con la marcia di avvicinamento alla gara di questa sera!


Altre notizie
Giovedì 16 Agosto 2018
 00:11  Simply the Beast
 00:00  ...con Calori
Mercoledì 15 Agosto 2018
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy