Menù Notizie

LIVE TMW - Brescia, Corini: "Balotelli? Ha avuto un problema, valuterò bene"

di Patrick Iannarelli
Fonte: dall'inviato a Torbole (BS)
Foto Articolo

11.15 - Eugenio Corini, tecnico del Brescia, interverrà presso il centro sportivo di Torbole per analizzare la vigilia del match contro la Fiorentina.

11.29 - È iniziata la conferenza stampa.

Dopo 23 giorni è come ricominciare da zero.
"Lo scorso anno ci siamo abituati, con la B a 19 squadre si è verificata una situazione simile. La squadra ha comunque lavorato bene. Siamo pronti e vogliosi di ricominciare".

Come ha gestito la sosta?
"Ho cambiato il carico di lavoro dopo l'amichevole, fondamentalmente la partita contro il Vojvodina aveva perso inerzia dopo la prima sosta. Da venerdì abbiamo preparato la gara con la Fiorentina, abbiamo sfruttato il tempo a disposizione. Vediamo come reagiranno i ragazzi dopo questa lunga sosta. Il campo darà una risposta, 95' in un match ufficiale sono diversi per via di una maggiore intensità".

Montella ha sperato in uno stop di Balotelli.
"La battuta di Montella ci sta (ride, ndr). Anche loro hanno recuperato un ottimo elemento come Chiesa dopo l'infortunio che ha avuto in Nazionale, anche noi pensavamo ad un suo stop più prolungato. È importante fare punti in casa, negli ultimi match è mancato un pizzico di fortuna. Veniamo da tre sconfitte consecutive, vogliamo regalare al pubblico una vittoria, ce la metteremo tutta".

La Fiorentina è una squadra atipica.
"Giocano con due punte, occupano spazi di campo in modo particolare. Chiesa attacca la profondità, Ribery preferisce andare in dribbling e successivamente in percussione. Dobbiamo essere bravi a recuperare palla e giocarla subito in avanti, hanno fisicità ed è difficile entrare nella loro difesa. Poi con un attacco profondo ti possono far male, Ribery ha qualità nel palleggio".

È contento per la convocazione in Nazionale di Tonali?
"Sono contento per lui, ha dimostrato quello che sa fare e ha dimostrato di avere la fiducia di Mancini. È un ulteriore passaggio di crescita. Tutti i passaggi servono per aumentare lucidità e maturità. Per me è pronto a continuare il grande campionato che sta facendo. Dentro ogni calciatore c'è una grande passione, in certi momenti di stanchezza non bisogna mai farsi rubare i sogni che uno coltiva sin da bambino. Se coltivi dentro di te il bambino che eri rimani attaccato a qualcosa che ami. In questo modo ti diverti e solo così puoi far bene".

Balotelli come sta?
"Anche lui avrebbe preferito giocare, ma il calendario è così e ti mette davanti 3 partite in sei giorni. Dobbiamo solo lavorare per prepararci al meglio. Ha avuto un piccolo problema al ginocchio, nei giorni scorsi ha fatto delle terapie. Valuterò per bene chi schierare, la Fiorentina lavora bene la palla dunque ho bisogno di giocatori con determinate caratteristiche. A me piacciono i giocatori generosi che lavorano per la squadra".

Si è fermato anche Tremolada.
"Ha una lussazione, mentre Magnani, Torregrossa e Martella devono ancora essere valutati. Ci sarà un periodo di adattamento, dovranno ritrovarsi anche dal punto di vista della condizione".

Avete analizzato le situazioni sui gol presi?
"Non c'è mai niente di casuale, c'è sempre un lavoro da fare. Strategicamente il mio modulo ha dei punti di forza, ma anche dei punti deboli. Il rammarico è sicuramente su alcune situazioni che si sono verificate sulla linea difensiva, Chancellor ha bisogno di lavorare di più. C'è sempre un percorso da fare, la serie A sulla velocità di esecuzione, ma anche su altri aspetti, ha un livello differente".

11.39 - È terminata la conferenza stampa di Eugenio Corini.


Altre notizie
Mercoledì 13 Novembre 2019
23:25 Calcio femminile Serie A femminile, Empoli-Florentia si giocherà domenica 24 alle 14:30 23:23 Altre Notizie Inter e Milan a Comune,chiarite delibera 23:20 Europa Campos sulla squalifica di Bernardo: "Il modo del calcio si indigni" 23:15 Serie A Ag. Lazaro: "Farà bene, primo contatto a febbraio. Dragovic vuole l'Italia" 23:10 Resto del Mondo LA Galaxy, la nota sull'addio a Ibrahimovic: "Impatto incommensurabile"
23:05 Altre Notizie Udinese, squadra in campo: personalizzato per Pussetto e Becao 23:00 Serie A Sampdoria, idea Kean in prestito a gennaio 22:55 Serie D Palermo, Sagramola: "Non cerchiamo un sostituto di Sforzini" 22:50 Altre Notizie Sassuolo, neroverdi di nuovo in campo: differenziato per Defrel 22:45 Serie A Fiorentina, Eysseric e Dabo via a gennaio. Cristoforo può restare 22:40 Altre Notizie Torino, buone notizie per Mazzarri: Zaza torna in gruppo 22:35 Serie C V. Verona, Fresco: "Il rigore della Triestina non c'era. Nessuna protesta" 22:30 Serie A Napoli, Hysaj: "I tifosi sono fondamentali per conquistare le vittorie" 22:25 Euro 2020 Francia, Varane: "Non ci basta qualifcarci, vogliamo il primo posto" 22:20 Altre Notizie Napoli, seduta giornaliera: personalizzato per Allan, Ghoulam e Manolas 22:15 Serie A UFFICIALE: Ibra saluta i Galaxy: "Ora tornate a guardare il baseball" 22:10 Serie A Tonali: "Cellino ha detto che non mi vende nemmeno per 300 milioni" 22:05 Europa PSV, sirene inglesi per Bergwijn: c'è il Manchester United 22:00 Serie A Juve su Chong, ma la stellina frena: "Sono ancora del Manchester United" 21:57 Altre Notizie Nervo vota Ibrahimovic: "Farebbe solo bene al Bologna" 21:53 Serie A Pinamonti: "Il Genoa è una sfida fantastica. Parole di Mancini stimolano" 21:49 Europa Chelsea, il Barcellona fiuta l'affare Willian a parametro zero 21:45 Serie A Juventus, c'è anche il Borussia Dortmund sulle tracce di Mandzukic 21:42 Serie C Pro Patria, tegola Ghioldi. Tornerà per l'inizio del girone di ritorno 21:38 Altre Notizie Atalanta, lavoro personalizzato per Zapata e Freuler 21:34 Altre Notizie Cagliari, lavoro personalizzato per Birsa e Ceppitelli 21:30 Serie A Ds Genk: "Club italiani seguono Berge. Lo vorrei trattenere fino a giugno" 21:27 Serie A Tonali: "Non paragonatemi a Pirlo. Sono un Gattuso più tecnico" 21:23 Altre Notizie Melli: "Il Parma eccelle nelle ripartenze. Con le big questo paga" 21:19 Serie B Empoli, atteso per domani l’annuncio di Roberto Muzzi