Menù Notizie

Le pagelle dell'Empoli - Bajrami brilla, Matos pericolo pubblico. Zappella in difficoltà

di Pierpaolo Matrone
Foto Articolo

Furlan 5,5 - Torna a casa con tre gol sul groppone, uno dei quali su cui non è esente da colpe per un posizionamento così così. Non sempre chiude bene lo specchio, ma la sua partita termina con un gran numero di parate.

Zappella 5,5 - Lozano è un cliente complicato e contro la sua velocità fa fatica, viene saltato in occasione del gol di Di Lorenzo. Poco più tardi, l'errore da matita blu: sbaglia lo stop col messicano alle spalle, altra rete del Napoli.

Viti 6,5 - Tallona da vicino Petagna e più di una volta va in anticipo. Scala sugli esterni per bloccare le tante conclusioni degli avversari. A 18 anni giocare con la sua personalità allo stadio Diego Armando Maradona non è scontato.

Casale 6 - E' il difensore a cui viene dato il compito di uscire in maniera aggressiva sul trequartista. A volte Elmas lo supera, ma tante altre fa buona guardia e lo contiene. Stesso discorso quando subentra Zielinski.

Terzic 6 - Chiude la diagonale quasi sempre bene su Politano. Suo l'assist per il secondo gol di Bajrami. Anche una macchia: quasi regala un gol al Napoli con un retropassaggio scellerato, ma il Napoli per sua fortuna non sfrutta l'occasione. Dall'86' Asllani s.v.

Haas 5,5 - Si lascia sfuggire Di Lorenzo sul gol dell'1-0. Tiene abbastanza bene con i colleghi di centrocampo nel primo tempo, poi cala. Dal 62' Cambiaso 5,5 - Perde qualche pallone di troppo e fa fatica nel finale con le squadre allungate.

Ricci 6 - Quando gioca da sei, come dice il presidente Corsi, nessuno lo nota. Anche oggi fa il suo e di più. Scherma la difesa e si spinge in avanti, arrivando un paio di volte alla conclusione.

Damiani 6 - Combatte fino alla fine, più volte si inserisce in area. E pazienza se a volte deve lasciare scoperto uno spazio in cui Politano s'imbuca senza far male.

Bajrami 8 - Se gliel'avessero detto prima della partita, che avrebbe segnato due gol di pregevole fattura al Maradona contro il Napoli, non ci avrebbe mai creduto. I suoi due tiri a giri sono perfetti, imprendibili per Meret. Vive una serata da sogno: un classe '99 di cui sentiremo sicuramente parlare. Dall'85' Baldanzi s.v.

Matos 7 - E' sua la giocata della giornata: apertura a destra, attacco dell'area e rovesciata balisticamente perfetta a colpire la traversa. Suo anche l'assist per l'1-1 di Bajrami. E' il pericolo numero uno per la difesa del Napoli. Dal 62' Moreo 6,5 - Calcia tre volte in porta, trovando sempre lo spazio giusto per spaventare il Napoli.

Olivieri 5,5 - Prova a combinare con Matos, ma non riesce ad incidere al pari del collega. Dal 72' La Mantia s.v.

All. Paolo Cozzi (vice Alessio Dionisi) 6,5 - La capolista di Serie B gioca senza paura sul campo di una squadra che punta alla Champions League, e questo è tutt'altro che scontato. Bella manovra, soprattutto nel primo tempo. E grande atteggiamento, combattendo ovunque fino alla fine. Da rivedere i movimenti della linea difensiva, spesso richiamata dal vice di Dionisi durante la partita. Ma l'Empoli è ampiamente promosso.

Altre notizie
Giovedì 13 Maggio 2021
05:15 Serie A TMW RADIO - Tricella: "Non raggiungere la Champions sarebbe dura da digerire per la Juve" 05:00 Nato Oggi... Yaya Toure, dai problemi di Barcellona alla storia col Manchester City 04:30 Altre Notizie Le partite di oggi: il programma di giovedì 13 maggio 04:00 Serie A Sky o DAZN? Il programma televisivo della 36^ e della 37^ giornata di Serie A 01:05 Serie A Futuro Ronaldo, interviene mamma Dolores! "L'anno prossimo tornerà allo Sporting, parlerò con lui"
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 12 maggio 00:58 I fatti del giorno Il Milan ha ripreso a volare nella fase decisiva della stagione. Domenica il primo match point 00:56 Serie A Milan, Rebic scatenato nella seconda parte di stagione: 21 gol su 22 nel girone di ritorno 00:56 I fatti del giorno Torino da incubo, due 0-7 in due anni. La classifica fa paura, necessario battere lo Spezia 00:54 I fatti del giorno La Juve ferita reagisce e si aggrappa ai suoi grandi. Ma non è padrona del proprio destino 00:52 I fatti del giorno Bello e sciupone, il Sassuolo si gode Raspadori e si mangia le mani. De Zerbi ai saluti 00:50 I fatti del giorno Salvi fino a dieci dalla fine: un punto e tanto rammarico per lo Spezia in casa della Samp 00:48 I fatti del giorno Sampdoria, un punto ottenuto con determinazione: con lo Spezia a Marassi è 2-2 00:46 I fatti del giorno L'emblema della stagione: il Parma vicino al colpaccio, ma con la Lazio arriva l'ennesimo KO 00:44 I fatti del giorno Zampata di Immobile nella Zona Caicedo: la Lazio spera ancora, ma l'impresa è quasi impossibile 00:42 I fatti del giorno La Roma perde a Milano e ringrazia la Juve. Ma la corsa al 7° posto è ancora apertissima 00:41 Serie A TMW - Torino, Cairo dopo lo 0-7 col Milan: "Cose che succedono. Penso positivo, testa a sabato" 00:40 I fatti del giorno L'Inter post-Scudetto gioca meglio di quella pre: con la Roma calcio a tratti spumeggiante 00:40 Calcio estero Atletico Madrid, Simeone: "Abbiamo patito una sofferenza inutile. Sarà dura da qui a domenica" 00:38 I fatti del giorno Il Genoa sbanca il Dall'Ara e si salva. Ma Ballardini non si sbilancia sul futuro 00:36 I fatti del giorno Bologna fragile e sprecone, ma è salvo nonostante la sconfitta. Amey unica nota lieta 00:36 Serie A Lautaro scalda il derby d'Italia: "Dopo 9 anni faremo vedere alla Juve che lo Scudetto è nostro" 00:34 I fatti del giorno Finché la matematica non condanna, il Benevento è vivo. Ma serve maggior convinzione 00:32 I fatti del giorno L’Atalanta questa volta non bada alla forma: 2-0, la Champions è sempre più vicina 00:30 Calcio estero Atletico Madrid, Koke: "Potevamo vincere tranquillamente, ma se non soffriamo non siamo noi" 00:29 Serie A Spezia, Italiano: "Abbiamo buttato via un match-ball, cercheremo di crearne altri" 00:28 Serie A Lazio, Pereira parla chiaro: "Voglio giocare regolarmente. In Belgio? Perché no" 00:28 I fatti del giorno Fiorentina, a Cagliari punto prezioso in chiave salvezza. Vlahovic in luce anche senza segnare 00:26 I fatti del giorno Cagliari, pari agrodolce contro la Fiorentina. Per la salvezza servono altri punti 00:25 Serie A Sampdoria, Ranieri: "Soddisfatto della prova. Keita ragazzo d'oro, Verre porta qualità"