Menù Notizie

Le grandi trattative della Lazio - 1992, a Roma arriva Signori: il nuovo re biancoceleste

di Riccardo Caponetti
Foto Articolo

Quando nel 1992 la Lazio acquista per 8 miliardi di lire Beppe Signori dal Foggia, i tifosi non avrebbero mai pensato che tre anni più tardi si sarebbero riversati in massa nelle strade di Roma per impedire la sua cessione al Parma (25 miliardi). “Finimondo Signori”, è il titolo che appare a pagina 3 de La Gazzetta dello Sport quel giorno della calda estate del '95. Una miccia stoppata sul nascere dal presidente Cragnotti, abile a capire il momento e a fermare la trattativa con il collega Tanzi, evitando così lo scoppio di una vera rivoluzione del popolo biancoceleste. Che con quel giocatore col numero 11 sulle spalle aveva un legame particolare, quasi unico: un cordone ombelicale che li univa a tal punto da influenzare le scelte societarie. D'altronde sarebbe difficile dargli tolto, perché a quel tempo era difficile non innamorarsi di Beppe Signori. Che dopo aver incantato l'Italia con Zeman a Foggia, diventa il 're' della Capitale. Baricentro basso, capelli lunghi e un mancino da far venire i brividi ai portieri avversari. Ha scritto la storia della Lazio, di cui è il secondo marcatore di sempre con 127 gol: meglio di lui ha fatto soltanto un’altra leggenda, Silvio Piola (149).

Signori esordisce con la Lazio il 6 settembre 1992 con una doppietta alla Sampdoria e non smetterà più di farlo: 32 sono le reti a maggio, su 38 presenze. Supera i 20 anche l'anno dopo, mentre particolarmente fruttuosa diventa il binomio con il suo maestro Zeman, che ritrova a Roma dal 1994-95. Con il boemo in panchina e lui in attacco, la Lazio arriva al secondo posto in campionato, conquistando per la prima volta ai quarti di finale di una competizione europea (Coppa Uefa). In poco tempo si impone come leader tecnico e umano di quella squadra, tanto da diventarne capitano. Con l’aquila sul petto vince tre volte la classifica marcatori del campionato e due volte quella della Coppa Italia. È il simbolo della nascita della grande Lazio, che a cavallo del 2000 salirà sul tetto d'Europa con il successo contro il Manchester nella Supercoppa europea. Nel 1997 Cragnotti sceglie Eriksson come allenatore e, per rinforzare la squadra, ingaggia giocatori come Mancini, Jugovic e Almeyda. Signori perde la titolarità e per questo, nel dicembre di quell'anno, va in prestito alla Sampdoria, per poi trasferirsi l'estate successiva al Bologna. Nonostante a oggi siano passati tantissimi calciatori di primo livello a Formello, per i tifosi della Lazio Beppe Signori rimarrà per sempre il loro re.

Altre notizie
Lunedì 01 Giugno 2020
18:04 Serie C TMW - Sambenedettese, Serafino a lavoro per dettagli e firma. Sette giorni per la chiusura 18:03 Altre Notizie Protezione Civile, il bollettino: 178 nuovi contagiati (-708 positivi rispetto a ieri). 60 morti in 24h 18:00 Serie A Napoli, da Magalhanes a Veretout e Boga. Tutti i nomi per sostituire i 4 possibili partenti 17:57 Calcio estero Premier League, il Chelsea propone di poter portare più giocatori in panchina 17:53 Serie A Ripresa Serie A, come funziona il protocollo per le partite ufficializzato oggi dalla FIGC
17:51 Serie A UFFICIALE: Lecce, tornano Pierno e Felici. Si alleneranno con la squadra di Liverani 17:49 Serie C Calcagno critica la Lega Pro: "Stop scelta sbagliata. Si poteva finire sfruttando agosto" 17:48 Serie A Inter, Vecino e non solo. Settimana decisiva: serve una gestione fisica perfetta 17:45 Serie A Gravina: "Playoff e playout in futuro? Per ora nessuna decisione, se servirà interverremo" 17:42 Calcio estero Inghilterra, riprende la Championship. Tre giocatori del Charlton non torneranno in campo 17:38 Altre Notizie Emergenza Coronavirus, il bollettino della Lombardia: 19 morti in 24h, +50 contagiati 17:36 Calcio estero L'ex Madar: "Icardi meglio di Cavani in questo PSG, Leonardo ha fatto un vero affare" 17:34 Serie C Robur Siena, il medico sociale: "Protocolli inattuabili nelle strutture della società" 17:30 Serie A TOP NEWS ore 17 - Serie A, continua l'attesa per i calendari. Gravina: "Mai chieste scorciatoie" 17:29 Serie A LIVE TMW - Prima mercoledì, poi di nuovo oggi: stasera atteso il calendario della Serie A 17:27 Calcio estero Liverpool, Robertson: "Van Dijk miglior difensore al mondo. Klopp è una figura paterna" 17:27 Serie A Serie A, nuovo dietrofront della Lega: ora il calendario è atteso per questa sera 17:23 Serie A Fiorentina, Vertonghen ipotesi sempre più concreta: concorrenza dalla Premier 17:23 Serie A Torino, Djidji: "Allenamento ok ma col caldo si fa fatica. Gratificante affrontare CR7" 17:19 Altre Notizie RBN - Beltrame: "Pecchia è di un'altra categoria, può puntare a Serie A e B" 17:15 Serie A TMW - Al-Duhail, Mandzukic già pentito della scelta? Il croato starebbe pensando all'addio 17:12 Calcio estero Bayern Monaco, Kahn: "Con questa crisi non escludiamo di rinunciare al mercato" 17:08 Altre Notizie FIGC, ispettori federali anche a Cagliari per verificare il rispetto dei protocolli sanitari 17:08 Serie A Il PSG prova il doppio colpo: pronti 80 milioni per Marusic e Milinkovic-Savic 17:04 Serie C Pergolettese, Mustafaraj racconta: "Io forse positivo al Covid-19 prima del Paziente 1" 17:00 Serie A Gravina: "Dai calciatori alcune richieste ragionevoli e altre meno. Tutti faremo qualche rinuncia" 16:57 Calcio estero Il cugino di Neymar giocherà a Lione: Rhau ingaggiato da una squadra di sesta serie 16:53 Serie A Moratti: "Inter, Tonali gran centrocampista. Lautaro? Inutile frenare chi ha la testa altrove" 16:49 Serie C AlbinoLeffe, il medico sociale: "Se si riprendere, va messo in conto il rischio contagi" 16:45 Serie A Fiorentina, Paquetà il primo della lista per il centrocampo: piace anche Carrascal