Lazio, missione compiuta. Il 2-1 al Marsiglia regala i 16esimi di E.L.

di Tommaso Bonan
Fonte: Dall'inviato all'Olimpico di Roma
Foto Articolo

Missione compiuta. La Lazio batte il Marsiglia all'Olimpico (2-1) e - complice il successo dell'Eintracht Francoforte sul campo dell'Apollon Limassol (2-3) - stacca il pass per i 16esimi di finale di Europa League con due turni di anticipo. Eliminato invece Garcia col suo Marsiglia. Primo obiettivo stagionale centrato.

INIZIO A SORPRESA - E' una Lazio con molte sorprese di formazione quella che scende in campo nel primo tempo della gara dell'Olimpico contro il Marsiglia. Da Immobile in attacco (al posto di Caicedo) fino alla mediana con Parolo e Durmisi preferiti rispettivamente a Milinkovic-Savic e Caceres. Davanti ad uno stadio semi deserto, le due squadre iniziano contratte, con la squadra di Rudi Garcia - ultima nel girone e costretta a vincere - che prova qualche sortita offensiva senza però trovare lo sboco giusto. Dall'altra parte, sono più che altro i due attaccanti biancocelesti a creare movimento, tra le maglie avversarie, pur senza la giusta lucidità negli ultimi metri. Così, dopo la prima occasione della gara con Sakai (bravo Strakosha a murare), è la Lazio a recriminare per l'atterramento di Correa in area di rigore: l'attaccante fa tutto da solo, si presenta davanti a Pelé ma la sportellata di Luiz Gustavo viene ritenuta non fallosa dall'arbitro di gara. Con un Marsiglia timoroso ed una Lazio poco precisa nelle trame di gioco, la fase centrale del primo tempo scivola via con pochissime occasioni da gol. Nel finale - al 43' - ci prova Thauvin (uno dei migliori) ma Strakosha salva. Episodio decisivo, invece, in pieno recupero: è Parolo a portare in vantaggio la Lazio con un colpo di testa che beffa il portiere avversario. Bravo Immobile nell'occasione a servire di prima intenzione il centrocampista. E i primi 45' terminano con il risultato di 1-0 in favore della Lazio: complice il contemporaneo vantaggio dell'Eintracht Francoforte sul campo dell'Apollon Limassol, la squadra di Inzaghi chiude la prima frazione di gioco virtualmente qualificata ai 16esimi di finale della competizione.

IN DISCESA - Nella seconda frazione di gioco la Lazio scende in campo col vantaggio psicologico dell'1-0 in proprio favore, che costringe fin da subito il Marsiglia a provare il disperato assalto dalle parti di Strakosha. Dopo 10 minuti, però, è protagonista ancora la squadra biancoceleste che raddoppia con Correa: azione bellissima con l'argentino che serve Immobile, l'attaccante stoppa il pallone e verticalizza subito per il numero 11 che batte inesorabilmente Pelé. Sul 2-0 la gara sembra chiusa, ma l'ingenuità clamorosa di Parolo permette a Sanson di recuperare palla e servire Thauvin lanciato a rete: il gol della punta francese riapre momentaneamente la gara. Da lì in poi, la Lazio è brava a contenere le discese del Marsiglia, pericoloso anche con l'ex Roma Strootman. Anzi, è la Lazio che sfiora ancora il gol con uno scatenato Immobile. Inzaghi inserisce anche i grossi calibri Milinkovic-Savic e Luis Alberto (chi si rivede, ndr) e allora il finale è ancora appannaggio della Lazio. Nel recupero (5') biancocelesti ancora in avanti con lo stesso Luis Alberto che serve male a centro area Immobile. La gara termina meritatamente sul 2-1, con Inzaghi che - complice il successo dell'Eintracht Francoforte sul campo dell'Apollon Limassol (2-3) - stacca il pass per i 16esimi di finale di Europa League con due turni di anticipo.

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Wallace (12' st Bastos); Marusic, Parolo, Cataldi, Berisha (25' st Milinkovic-Savic), Durmisi; Correa (37' st Luis Alberto), Immobile. A disp.: Proto, Caceres, Rossi, Murgia. All.: Inzaghi

Marsiglia (3-5-2): Pelé; Rami (34' st Sarr), Luiz Gustavo, Caleta-Car; Sakai, Lopez, Strootman, Sanson (24' st Payet), Ocampos; Thauvin (37' st Mitroglou), Njie. A disp.: Mandanda, Rolando, Radonjic, Hubocan. All.: Garcia

Arbitro: Bezborodov (Russia)

Marcatori: 46' Parolo (L), 10' st Correa (L), 15' st Thauvin (M)

Ammoniti: Wallace, Milinkovic-Savic (L), Ocampos, Rami, Thauvin, Njie, Strootman (M)


Altre notizie
Giovedì 22 Novembre 2018
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy