Menù Notizie

La vergogna del 1T contro l'Atalanta: sono più i demeriti della Lazio

di Riccardo Caponetti
Fonte: Dall'inviato a Roma
Foto Articolo

Premessa: l’Atalanta, senza Zapata e Ilicic, sabato contro la Lazio ha fornito nel primo tempo una delle proprie migliori prestazioni. Fatti i complimenti alla Dea, non si può spiegare il vergognoso primo tempo della squadra di Inzaghi senza sottolinearne i suoi demeriti. Che sono maggiori rispetto ai meriti degli avversari. È evidente, basta vedere come nascono i gol nerazzurri. Sullo 0-1 ci sono tre giocatori della Lazio fermi, statici, sulla destra mentre Pasalic e Gosens fanno il bello e il cattivo tempo. Passivi, senza provare neanche a fare fallo. La sensazione di una squadra addormentata viene confermata anche sullo 0-2 con un punizione tagliata di Muriel dalla linea laterale. Al di là degli errori dei singoli, come il liscio di Parolo o il mancato intervento di Strakosha, impressiona la piattezza della linea della Lazio in area. Come nello 0-3 di Gomez: Luis Alberto non trova alcun compagno in zona luce, cerca una verticalizzazione lenta e leggibile per Correa che si fa rubare la merenda a centrocampo. Tre situazioni in cui ci sono evidenti errori dei biancocelesti, che poi con precisione e bravura sono stati puniti dagli avversari.

Dopo l’intervallo comincia un’altra partita, ma per lo 0-3 del primo tempo sono più i demeriti della Lazio che i meriti dell’Atalanta. Perché é vero che la squadra di Gasperini quando è in palla non ti fa giocare e ti mette alle corde, ma una squadra che vuole ambire alla Champions non può non riuscire a fare nulla - ma proprio nulla - in 45 minuti. L’atteggiamento è stato sbagliato fin dal riscaldamento. L’impressione è che se ci fosse stata un’altra squadra all’Olimpico, la Lazio avrebbe comunque faticato perché la testa non era quella giusta. Ed è strano questo, perché quello di sabato, oltre che essere uno scontro diretto per il 4° posto, è uno di quei match che si prepara da solo. In più, in settimana, era arrivato lo sfogo del presidente Lotito che avrebbe voluto scuotere lo spogliatoio. L’ha fatto, forse troppo, tanto da paralizzarlo. Passaggi imprecisi e giocate prevedibili. Quinti sempre in ritardo sulle uscite, centrali presi in mezzo in superiorità numerica e centrocampisti in pressing a vuoto. Parolo non tiene mai la posizione, attirato come un magnete da Gomez fuori. Sono più i demeriti della Lazio che i meriti dell’Atalanta per lo 0-3 del primo tempo. Il peggiore dell’era Inzaghi. Perché anche se di fronte te c’è la miglior squadra del mondo, un minimo di carattere devi averlo sempre. Come è successo nella ripresa: da 0-3 a 3-3.

Altre notizie
Lunedì 06 Luglio 2020
19:27 Altre Notizie Il messaggio di Kluivert: "Siamo la Roma, andiamo avanti a testa alta" 19:23 Calcio estero Chelsea, anche Kante out col Crystal Palace. Il francese si aggiunge a Kovacic 19:20 Altre Notizie TMW RADIO - Pasqual: "Credo che molti giocatori dell'Inter non siano adatti al metodo di Conte" 19:19 Calcio estero Premier League, quasi duemila test effettuati sui tesserati: non ci sono positivi 19:15 Probabili formazioni Le probabili formazioni di Milan-Juventus - Possibile esclusione di Pjanic, Higuain per Dybala
19:12 Serie A Messi all'Inter? Pirelli si tira fuori, Tronchetti Provera: "Lo sforzo va chiesto a Zhang" 19:08 Serie A Milan, Gazidis ha comunicato a Maldini l'arrivo di Rangnick: l'ex capitano in dubbio 19:06 Serie A Marotta integrale: "Conte molto arrabbiato, lo deve essere. Eriksen può dare molto di più" 19:04 Serie C Feralpisalò, Pasini: "Forse meritavamo più del Padova. Non capisco il gol annullato" 19:00 Probabili formazioni Le probabili formazioni di Lecce-Lazio - Inzaghi perde Correa ma ritrova Immobile e Caicedo 18:58 Serie C TMW RADIO - Pres. Potenza: "Playoff, la fame vien mangiando. Niente credito d'imposta una follia" 18:57 Calcio estero Champions, venerdì la UEFA annuncerà le sedi dei 4 ottavi da giocare: no al Portogallo 18:56 Serie A Marotta: "Lautaro in un momento involutivo per le tante voci. Ma l'Inter non vende i suoi big" 18:55 Calcio estero Levante-Real Sociedad, le formazioni ufficiali: baschi a caccia del sesto posto 18:53 Serie A ESCLUSIVA TMW - Mareggini: "Viola, bel successo. Tecnico? Chiunque sarà dovrà far bene e non benino" 18:51 Serie A Inter, Marotta: "Amarezza e delusione. Abbiamo espresso il nostro disappunto alla squadra" 18:49 Serie C Sambenedettese, Serafino pensa al colpo a effetto: idea Maxi Lopez per l'attacco 18:45 Serie A ESCLUSIVA TMW - Maifredi: "Miha e il lancio dei giovani: sono le cose che fanno grande un tecnico" 18:45 Serie A ESCLUSIVA TMW - Ag.Joronen: “Piace a tanti, ma ora pensa al campo. E il Brescia può salvarsi” 18:42 Serie A Il sole non aiuta Maresca: la conversazione con Irrati sul rigore di De Ligt: "Non vedo un c..." 18:38 Serie A ESCLUSIVA TMW - Camolese: "Lazio solida, niente crolli. Toro sorpresa negativa della stagione" 18:35 Altre Notizie TMW RADIO - Zironelli: "Juve U23, orgoglioso di essere stato il primo. Squadre B? In Italia è dura" 18:34 Altre Notizie La A ricorda Morricone: squadre in campo accompagnate da una sua celebre colonna sonora 18:30 Serie A Coccole e litigi: Sarri usa bastone e carota per Higuain. Solo Mertens ha segnato di più con lui 18:27 Serie C Viterbese, accordo con il Frosinone per l'arrivo del classe 1998 Tribelli 18:25 Altre Notizie Scomparsa Giuseppe Rizza, il messaggio di cordoglio della Juventus 18:23 Serie A Milan, Theo Hernandez ricorda il Real Madrid: "Tre anni fa la firma. Mi ha cambiato la carriera" 18:19 Serie B ESCLUSIVA TMW - Pres. Perugia: "Squadra nervosa, pronte le multe. Chiedo scusa agli arbitri" 18:15 Serie A ESCLUSIVA TMW - Zanone: "Troppa importanza agli allenatori. Gasp e la Dea tra le poche eccezioni" 18:12 Serie A Roma, trattativa avviata per il prestito di Villar al Benevento