La settimana del Bologna - Senza affanni ma col caso Destro da risolvere

di Dimitri Conti
Foto Articolo

Il Bologna si avvicina a passi tranquilli verso il nuovo campionato, che vedrà la squadra felsinea condotta da Pippo Inzaghi, al suo ritorno su una panchina della massima serie dopo la poco felice esperienza nel Milan. L'esordio vedrà i rosso-blu subito impegnato in uno dei tanti derby emiliani che si avranno in questa stagione: al Dall'Ara, domenica sera, arriva la SPAL.

Una settimana di calma piatta - Che globalmente la dirigenza del Bologna sia abbastanza soddisfatta dall'attuale composizione della rosa, lo si capisce anche dai pochi movimenti registrati nella settimana che ci stiamo mettendo alle spalle. Poco da segnalare, più che altro notizie che riguardano uscite, come quella dello svedese Krafth che è stato ceduto all'Amiens in prestito con diritto di riscatto.

Questioni attaccanti - In settimana si è accesa la voce su Mario Balotelli, ancora del Nizza nonostante l'inizio di estate movimentato che pareva portarlo all'OM, ma le notizie circolate non trovano grandissime conferme. C'è poi prima da risolvere la situazione di Destro: la dirigenza bolognese lo lascerebbe partire senza troppi ripensamenti, ma è proprio l'ex Milan e Roma - tra le altre - a non essere convinto di un suo addio in questa sessione di mercato. Proposto uno scambio al Genoa con Lapadula sul piatto. Rifiutato.


Altre notizie
Giovedì 13 Dicembre 2018