Menù Notizie

La Roma ritrova il Parma e tenta l'assalto alla vetta con la difesa a 3

di Dario Marchetti
Foto Articolo

Roma-Parma ha un significato particolare per Paulo Fonseca. Contro i gialloblu nella passata stagione è iniziata una striscia di 15 risultati utili consecutivi (almeno sul campo) che perdura ancora oggi. Quella sfida con la squadra di D’Aversa (ora allenata da Liverani) segna uno spartiacque importante con i giallorossi che erano reduci da 3 sconfitte consecutive e con il tecnico portoghese bravo a non farsi sfuggire le redini del gruppo. Il passaggio alla difesa a 3 ha fatto il resto consegnando maggior equilibrio e solidità alla squadra. Anche oggi all’Olimpico il modulo resterà lo stesso nonostante Fonseca abbia fatto pretattica. “Vediamo domani (oggi, ndr) se giocherò con la difesa a 4 o a 3” ha detto in conferenza stampa, ma subito dopo ha dato un segnale chiaro di come la squadra scenderà in campo. “Al fianco di Veretout ci sarà Villar ha aggiunto l’allenatore, scartando l’ipotesi Diawara e indirettamente arretrando Cristante tra Mancini e Ibanez viste le assenze di Kumbulla e Smalling.

Roma-Parma poi sarà un’altra grande occasione, l’ennesima dopo Genoa per dimostrare che la mentalità della squadra sta cambiando. Come a Marassi, con una vittoria questo pomeriggio, ci sarà la possibilità per Pedro e compagni di guadagnare altri punti sulle dirette concorrenti e se una serie di risultati dovessero incastrarsi, i giallorossi al termine dell’ottava giornata potrebbero addirittura festeggiare il primato. Qualcosa che dopo le prime 8 di campionato non succede dal 2013, primo anno di Garcia alla Roma. Tutto nascerebbe da un successo dei giallorossi unito al pareggio tra Sassuolo (secondo a 15 punti) e Verona al Bentegodi e da una vittoria del Napoli sul Milan. Con questi incastri le squadre di Gattuso, Pioli e Fonseca sarebbero tutte e tre prime a 17 punti.

Altre notizie
Martedì 01 Dicembre 2020
04:00 Serie A Sky o DAZN? Il programma televisivo dalla 10^ alla 16^ giornata di Serie A 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 30 novembre 00:56 I fatti del giorno Parma, due volte Gervinho e si rivede la vittoria. "La dedichiamo alla memoria di Maradona" 00:53 I fatti del giorno Genoa, quarto ko consecutivo: è crisi. Shomurodov non può e non deve bastare 00:49 I fatti del giorno La Samp e un pari agrodolce: primo tempo da incubo poi Ranieri ci mette lo zampino
00:45 I fatti del giorno Il cuore granata salva il Torino da un altro ko ma la classifica continua a piangere 00:41 I fatti del giorno Dai rinnovi pesanti al primato, a tutto Scaroni: "Ma non parlo di Champions e Scudetto" 00:38 I fatti del giorno Atalanta, con il Midtjylland non è decisiva. Non ci sarà Gollini, Evander non può entrare in Italia 00:34 I fatti del giorno L'Inter può solo vincere oppure salutare la Champions. E Conte si lamenta delle critiche 00:30 Serie A TOP NEWS ore 24 - Il Parma risale, pari tra Toro e Samp. Si chiude la 9^ di Serie A 00:26 I fatti del giorno Coronavirus, come leggere il bollettino della Protezione Civile e i dati sul contagio 00:22 I fatti del giorno È iniziato il processo a Pirlo? "Luna di miele finita". Numeri negativi ma così Lippi vinse 00:21 Serie A Genoa, Maran: "Sappiamo che serve una reazione da squadra vera, da uomini veri" 00:19 Serie A Adani: "Il Genoa rischia dopo aver cambiato troppo in estate. Parma più concentrato" 00:15 Serie A Juventus, niente Khedira per l'Everton. I Toffees cambiano obiettivo e vanno su Fernandinho 00:12 Calcio estero "Mourinho at Marine!" Le storie uniche della FA Cup: il Tottenham contro un club di 8° 00:08 Altre Notizie Amedeo Carboni: "Per lo Scudetto occhio anche alla Roma: può essere la sorpresa" 00:04 Serie A Napoli, Osimhen salta l'Europa League. A rischio anche la sfida col Crotone 00:01 Serie A Sampdoria, Ferrari: "Sono stati mesi difficili ma ho aspettato il mio momento" 00:00 Accadde Oggi... 1 dicembre 2009, Lionel Messi vince il suo primo Pallone d'Oro 00:00 Editoriale Juve: gli effetti collaterali della Ronaldo-dipendenza. Inter: un appunto a Conte. Milan: tocca a Donnarumma. Napoli: è successo qualcosa di grande 00:00 A tu per tu ...con Giorgio Perinetti
Lunedì 30 Novembre 2020
23:59 Serie B Virtus Entella, Milani: "Contenti della prestazione, dobbiamo restare sereni" 23:58 Serie A Genoa, Maran: "Situazione particolare. C'è stato un confronto a caldo col presidente" 23:56 Calcio estero Allarme Icardi per la Champions PSG: problema agli adduttori, lo United è a rischio 23:52 Serie A De Magistris: "Contro la Real Sociedad il San Paolo si chiamerà già Stadio Maradona" 23:50 Serie B Spal, Marino: "Nel primo tempo potevamo fare meglio, sofferto il campo veloce" 23:48 Serie A Inter, Ranocchia: "Tutto quello che quello accade fuori non deve toccare la squadra" 23:45 Serie A Torino, Conti: "La classifica non la guardiamo. La squadra sta mandando buoni segnali" 23:43 Serie A Sampdoria, Benetti: "Pareggio giusto. Siamo vivi, lo dimostra la nostra reazione"