Menù Notizie

Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: Chiesa MVP, torna Dybala. Male Alex Sandro e Hysaj

di Ivan Cardia
Foto Articolo

Juventus-Napoli 2-1
(13’ Cristiano Ronaldo, 73’ Dybala; 90’ Insigne)

JUVENTUS - A cura di Ivan Cardia

Buffon 6,5 - Titolare a sorpresa dopo che Pirlo aveva rassicurato Szczesny. Spettatore nel primo tempo, puntuale su Di Lorenzo e Insigne nella ripresa.

Danilo 7 - Pronti via, sgasa a destra ma CR7 s’inceppa. Uomo chiave nell’uscita bassa dei suoi, qualche sbavatura in fase difensiva nel secondo tempo.

De Ligt 6 - Agevole il gioco aereo su Mertens, regge con più difficoltà sugli inserimenti di Zielinski e Insigne.

Chiellini 6 - Dominante per quasi tutta la partita, il leader che alla Juve serve. Macchia la sua serata col rigore finale che rimette tutto in discussione.

Alex Sandro 5 - Al solito, almeno di recente, fa tanta fatica. Rischia grosso ma Mariani lo perdona, in affanno anche nella ripresa.

Cuadrado 7 - Gioca alto, ma spesso cede ai compagni il compito di spingere. Regista defilato, al solito imprescindibile per la manovra di Pirlo. (Dal 69’ McKennie 5,5 - Ancora lontano dall’incursore ficcante di inizio stagione).

Bentancur 6 - Parte con qualche rimprovero di Pirlo, gioca un buon primo tempo. Qualche affanno in più nella ripresa, quando la Juve fatica a uscire se non in maniera episodica.

Rabiot 6,5 - A tratti è il migliore della partita a centrocampo, in assoluto. Poi cede lo scettro a Zielinski, ma nel complesso gioca una gara di sostanza e anche di strappi.

Chiesa 7,5 - La Juve ha Fede, non una novità. Slalom gigante per portare Ronaldo al gol e la Juve in vantaggio. A destra, a sinistra, al centro; in attacco e in difesa: fa quasi tutto lui. (Dall’80’ Arthur s.v.).

Morata 5 - Tra il 25 e il 7, un pesce fuor d’acqua. Conduce e vanifica un bel contropiede: a parte questo, si vede davvero poco. (Dal 69’ Dybala 7 - Torna in campo 87 giorni dopo. Ci mette 5 minuti a liberare il suo sinistro, calciando praticamente da fermo e battendo Meret a giro).

Ronaldo 6,5 - Esordisce divorandosi un gol già fatto, si redime al quarto d’ora. Tante pause, non sempre efficace e letale come sa essere. La sua firma c’è, in una serata in cui non poteva mancare.

Pirlo 7 - Resta il dubbio che la sua Juve migliore sia quella che sa soffrire, essere attenta, ripartire, pressare. Insomma, essere quadrata. Il 4-4-2 è quasi un manifesto di tutto questo. Ritrova anche Dybala. Come farne a meno da ora?

NAPOLI - A cura di Pierpaolo Matrone

Meret 6 - Altre volte contro la Juve era stato decisivo, oggi viene battuto due volte, anche se senza colpe. A referto giusto un paio di parate.

Di Lorenzo 6,5 - Ara la fascia, costretto a correre il doppio per le tante transizioni. Ma mantiene sempre alta la lucidità e non si fa superare da nessuno, Ronaldo compreso.

Rrahmani 5 - Lascia che Ronaldo si stacchi in avvio, ed è subito 1-0 Juve. Ma è difficile distinguire il confine tra l'errore suo e la bravura di CR7. Appare però intimorito dal portoghese e non lo contiene a dovere.

Koulibaly 5,5 - Il giallo ad inizio partita, in fase offensiva, è ingenuo e ne condiziona trequarti di gara. A tratti si vede il suo strapotere, ma con la sua irruenza rischia anche il rosso.

Hysaj 4,5 - Chiesa lo salta netto sul primo gol. Cuadrado lo fa ammattire più tardi. E' sempre a rincorrere, quasi sempre ad arrancare. Si addormenta sul recupero di Ronaldo che dà il la alla seconda rete. Serata complicata. Anzi, da incubo. Dal 76' Mario Rui s.v.

Demme 5 - Al rientro da titolare si fa ubriacare da Chiesa ma soprattutto perde la sfida col centrocampo avversario, molto più sul pezzo di lui. Paga la poca condizione. Dal 54' Osimhen 6,5 - Dà nuova verve all'attacco, si lancia su ogni pallone con determinazione e guadagna un calcio di rigore. Anche qualche tiro per impegnare Buffon, tiene sempre nei duelli fisici.

Fabian Ruiz 5,5 - Gioca tanti palloni, alcuni anche con sprazzi magici. Impegna Buffon con un sinistro da fuori. Ma in fase difensiva fa fatica. Dall'89' Petagna s.v.

Lozano 5 - Uno come lui ha bisogno di spazi e la Juve ne concede pochi. Senza quelli, come un leone in gabbia, s'innervosisce e non dà mai un bagliore di luce. Dal 54' Politano 5,5 - Buon impatto, guadagna falli e prova ad inventare venendo in mezzo al campo. Poi cala anche lui.

Zielinski 5 - Di lui si dice che il suo unico difetto è che tende a scomparire nelle partite più importanti. Stasera non lo smentisce. Mai nel vivo del gioco.

Insigne 6 - Si sacrifica molto, abbassa la sua posizione e di molto per giocare più palloni e aiutare a difendere. Ma si fa anticipare troppo spesso e non lima le tre unghie che usa per le solite giocate a sventagliare. Trova poi un altro gol con la Juventus, il primo allo Stadium, ancora da calcio di rigore.

Mertens 5 - Di ruolo fa il centravanti, eppure non calcia mai in porta. Cerca pertugi lontano dall'area, senza successo. Mai in partita. Dal 76' Elmas s.v.

All. Gennaro Gattuso 5 - Il piano-gara è il solito dei big match: baricentro basso per attendere il pressing avversario. Ricompaiono però i problemi in uscita di qualche mese fa. Il Napoli perde tanti palloni e fa fatica ad aprire la Juventus. Molto meglio nella ripresa, con i bianconeri più stanchi, fino al gol di Dybala. Ma il 'derby' con l'amico Pirlo lo vince quest'ultimo con merito.

Altre notizie
Sabato 17 Aprile 2021
18:38 Serie A Roma, Smalling non è ancora pronto. Fonseca: "Valutiamo giorno dopo giorno..." 18:34 Serie A Sassuolo-Fiorentina 0-1, Bonaventura sblocca la gara con una magia 18:34 Serie A Juventus su Gosens, Guarente: "Segna, crossa, spinge, uno dei migliori laterali al mondo" 18:30 Serie A Simone Inzaghi ancora positivo al Covid, Farris: "Sta bene, aspettiamo solo il tampone negativo" 18:26 Serie A Hakimi e lo Scudetto nerazzurro: "Alcuni pensano che sia già vinto, ma non è ancora finita"
18:25 Serie A LIVE TMW - Hellas Verona, Juric: "Mancano sette partite, teniamo alto il livello di attenzione" 18:23 Serie B Vicenza, la rabbia di Rosso: "Inferiori al Lecce. Qualche nostro giocatore dovrebbe essere in C" 18:21 Serie A PROBABILI FORMAZIONI - Serie A, tutte le ultime LIVE sul 31° turno: CR7 non convocato, gioca Dybala 18:19 Calcio estero FA Cup, alle 18.30 in campo Chelsea-Manchester City: le formazioni ufficiali della semifinale 18:17 Serie A LIVE TMW - Sampdoria, Ranieri: "Per i 52 punti dobbiamo continuare a spingere sull'acceleratore" 18:15 Serie A Hellas, Juric dribbla le domande sul mercato: "Parliamo a livello globale non dell'attacco" 18:14 Serie B Cittadella-Chievo 1-0, le pagelle: Gargiulo decisivo, attacco gialloblù anonimo 18:11 Serie A Vanja Milinkovic-Savic non fa rimpiangere Sirigu, Nicola: "La sua qualità è la serenità, è freddo" 18:08 Serie A De Paul simbolo di questa Udinese: 32 gol in bianconero dal suo esordio in A 18:04 Serie C Sambenedettese, il sindaco Piunti: "Pronti a intervenire senza proclami o clamori" 18:00 Serie A TOP NEWS Ore 18 - CR7 non convocato con l'Atalanta. Udinese e Samp ipotecano la salvezza 17:57 Serie A Domani Atalanta-Juventus, i convocati di Pirlo: fuori Cristiano Ronaldo e Bernardeschi 17:57 Serie B Serie B, Cittadella-ChievoVerona: il derby veneto è dei padroni di casa. La decide Gargiulo 17:53 Serie B Venezia ko a Salerno. Modolo: "Gara decisa dagli errori arbitrali: serve il VAR anche in B" 17:49 Serie B Lecce, Corini: "Reagire era fondamentale, il nostro l'abbiamo fatto" 17:47 Serie B Salernitana, Castori: "Siamo a un punto dalla promozione diretta. Vogliamo regalarci un sogno" 17:46 Calcio estero Wolfsburg-Bayern Monaco 2-3, le pagelle: Musiala trascinatore, Casteels un disastro 17:45 Serie A Crotone, Cosmi: "Non siamo stati gli stessi in fase offensiva, purtroppo lo siamo stati in difesa" 17:43 Serie A Sassuolo, Boga: "Difficile arrivare settimi ma ci crediamo ancora. Voglio segnare e divertirmi" 17:42 Serie A Sampdoria, Ranieri: "Obiettivo 52 punti? Deve essere la molla per fare sempre meglio" 17:42 Calcio femminile Serie A femminile, l'Empoli gioca a tennis con la Florentia: finisce 6-2 per le azzurre 17:38 Serie A Fiorentina, tribuna per Borja Valero: problema nella rifinitura per lo spagnolo 17:38 Serie A Samp, Ranieri sul rinnovo: "Con Ferrero andiamo d'amore e d'accordo. Io resterei volentieri" 17:34 Serie B Pisa, Taddei: "Risultato meritato, segnati tre gol di ottima fattura. Daremo battaglia fino alla fine" 17:32 Serie A Crotone, Cosmi accetterebbe una conferma in Serie B: "Qui c'è l'ambiente giusto per me"