Menù Notizie

Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: Chiesa MVP, torna Dybala. Male Alex Sandro e Hysaj

di Ivan Cardia
Foto Articolo

Juventus-Napoli 2-1
(13’ Cristiano Ronaldo, 73’ Dybala; 90’ Insigne)

JUVENTUS - A cura di Ivan Cardia

Buffon 6,5 - Titolare a sorpresa dopo che Pirlo aveva rassicurato Szczesny. Spettatore nel primo tempo, puntuale su Di Lorenzo e Insigne nella ripresa.

Danilo 7 - Pronti via, sgasa a destra ma CR7 s’inceppa. Uomo chiave nell’uscita bassa dei suoi, qualche sbavatura in fase difensiva nel secondo tempo.

De Ligt 6 - Agevole il gioco aereo su Mertens, regge con più difficoltà sugli inserimenti di Zielinski e Insigne.

Chiellini 6 - Dominante per quasi tutta la partita, il leader che alla Juve serve. Macchia la sua serata col rigore finale che rimette tutto in discussione.

Alex Sandro 5 - Al solito, almeno di recente, fa tanta fatica. Rischia grosso ma Mariani lo perdona, in affanno anche nella ripresa.

Cuadrado 7 - Gioca alto, ma spesso cede ai compagni il compito di spingere. Regista defilato, al solito imprescindibile per la manovra di Pirlo. (Dal 69’ McKennie 5,5 - Ancora lontano dall’incursore ficcante di inizio stagione).

Bentancur 6 - Parte con qualche rimprovero di Pirlo, gioca un buon primo tempo. Qualche affanno in più nella ripresa, quando la Juve fatica a uscire se non in maniera episodica.

Rabiot 6,5 - A tratti è il migliore della partita a centrocampo, in assoluto. Poi cede lo scettro a Zielinski, ma nel complesso gioca una gara di sostanza e anche di strappi.

Chiesa 7,5 - La Juve ha Fede, non una novità. Slalom gigante per portare Ronaldo al gol e la Juve in vantaggio. A destra, a sinistra, al centro; in attacco e in difesa: fa quasi tutto lui. (Dall’80’ Arthur s.v.).

Morata 5 - Tra il 25 e il 7, un pesce fuor d’acqua. Conduce e vanifica un bel contropiede: a parte questo, si vede davvero poco. (Dal 69’ Dybala 7 - Torna in campo 87 giorni dopo. Ci mette 5 minuti a liberare il suo sinistro, calciando praticamente da fermo e battendo Meret a giro).

Ronaldo 6,5 - Esordisce divorandosi un gol già fatto, si redime al quarto d’ora. Tante pause, non sempre efficace e letale come sa essere. La sua firma c’è, in una serata in cui non poteva mancare.

Pirlo 7 - Resta il dubbio che la sua Juve migliore sia quella che sa soffrire, essere attenta, ripartire, pressare. Insomma, essere quadrata. Il 4-4-2 è quasi un manifesto di tutto questo. Ritrova anche Dybala. Come farne a meno da ora?

NAPOLI - A cura di Pierpaolo Matrone

Meret 6 - Altre volte contro la Juve era stato decisivo, oggi viene battuto due volte, anche se senza colpe. A referto giusto un paio di parate.

Di Lorenzo 6,5 - Ara la fascia, costretto a correre il doppio per le tante transizioni. Ma mantiene sempre alta la lucidità e non si fa superare da nessuno, Ronaldo compreso.

Rrahmani 5 - Lascia che Ronaldo si stacchi in avvio, ed è subito 1-0 Juve. Ma è difficile distinguire il confine tra l'errore suo e la bravura di CR7. Appare però intimorito dal portoghese e non lo contiene a dovere.

Koulibaly 5,5 - Il giallo ad inizio partita, in fase offensiva, è ingenuo e ne condiziona trequarti di gara. A tratti si vede il suo strapotere, ma con la sua irruenza rischia anche il rosso.

Hysaj 4,5 - Chiesa lo salta netto sul primo gol. Cuadrado lo fa ammattire più tardi. E' sempre a rincorrere, quasi sempre ad arrancare. Si addormenta sul recupero di Ronaldo che dà il la alla seconda rete. Serata complicata. Anzi, da incubo. Dal 76' Mario Rui s.v.

Demme 5 - Al rientro da titolare si fa ubriacare da Chiesa ma soprattutto perde la sfida col centrocampo avversario, molto più sul pezzo di lui. Paga la poca condizione. Dal 54' Osimhen 6,5 - Dà nuova verve all'attacco, si lancia su ogni pallone con determinazione e guadagna un calcio di rigore. Anche qualche tiro per impegnare Buffon, tiene sempre nei duelli fisici.

Fabian Ruiz 5,5 - Gioca tanti palloni, alcuni anche con sprazzi magici. Impegna Buffon con un sinistro da fuori. Ma in fase difensiva fa fatica. Dall'89' Petagna s.v.

Lozano 5 - Uno come lui ha bisogno di spazi e la Juve ne concede pochi. Senza quelli, come un leone in gabbia, s'innervosisce e non dà mai un bagliore di luce. Dal 54' Politano 5,5 - Buon impatto, guadagna falli e prova ad inventare venendo in mezzo al campo. Poi cala anche lui.

Zielinski 5 - Di lui si dice che il suo unico difetto è che tende a scomparire nelle partite più importanti. Stasera non lo smentisce. Mai nel vivo del gioco.

Insigne 6 - Si sacrifica molto, abbassa la sua posizione e di molto per giocare più palloni e aiutare a difendere. Ma si fa anticipare troppo spesso e non lima le tre unghie che usa per le solite giocate a sventagliare. Trova poi un altro gol con la Juventus, il primo allo Stadium, ancora da calcio di rigore.

Mertens 5 - Di ruolo fa il centravanti, eppure non calcia mai in porta. Cerca pertugi lontano dall'area, senza successo. Mai in partita. Dal 76' Elmas s.v.

All. Gennaro Gattuso 5 - Il piano-gara è il solito dei big match: baricentro basso per attendere il pressing avversario. Ricompaiono però i problemi in uscita di qualche mese fa. Il Napoli perde tanti palloni e fa fatica ad aprire la Juventus. Molto meglio nella ripresa, con i bianconeri più stanchi, fino al gol di Dybala. Ma il 'derby' con l'amico Pirlo lo vince quest'ultimo con merito.

Altre notizie
Martedì 15 Giugno 2021
20:23 Euro 2020 Ungheria-Portogallo 0-3, Cristiano Ronaldo è votato star of the match dalla UEFA 20:19 Euro 2020 Francia-Germania, il prossimo ct tedesco Flick seguirà la gara dietro la panchina di Low 20:15 Serie A Empoli, Corsi: "Non eravamo più una priorità per Dionisi. Trattenerlo sarebbe stato negativo" 20:12 Euro 2020 Le pagelle del Portogallo - Rafa Silva cambia la storia, CR7 flop per 87', poi la doppietta 20:10 Altre Notizie Ungheria-Portogallo 0-3: il tabellino della gara
20:08 Serie A TMW - De Paul all'Atletico Madrid: ingaggio da 3,5 milioni. Firma a Buenos Aires 20:06 Serie A UFFICIALE: Empoli, risolto il contratto con Dionisi. Il comunicato d'addio al tecnico 20:04 Euro 2020 Le pagelle dell'Ungheria - Nagy, prova da leader. Orban spiana la strada al Portogallo 20:02 Calcio femminile UFFICIALE: Florentia SG, il titolo sportivo va alla Sampdoria. Le liguri giocheranno in Serie A 20:00 Serie A TMW News - La vigilia della nostra Nazionale. Dionisi, ecco il Sassuolo 19:58 Calcio estero UFFICIALE: Caen, se ne vanno in sei, compresi i nazionali africani Yago e Mbengue 19:57 Euro 2020 Il Portogallo soffre fino all'84', poi dilaga: 3-0 all'Ungheria. CR7, doppietta e record 19:55 Serie A De Paul a un passo dall'Atletico Madrid: all'Udinese 35 milioni più bonus. Contratto di 5 anni 19:53 Euro 2020 Francia-Germania, formazioni ufficiali: Bleus col tridente dei sogni. Ci sono Rabiot e Gosens 19:49 Euro 2020 Pedri pensa già al match contro la Polonia: "Siamo la Spagna, abbiamo voglia di vincere" 19:45 Euro 2020 Uno-due del Portogallo a Budapest: CR7 gol e supera Platini come marcatore all time 19:45 Serie A Hellas Verona, chiesto il rinnovo del prestito di Ilic: no del Manchester City 19:42 Euro 2020 Galles, Williams: "Vincere con la Turchia ci darebbe una grande possibilità di passare il turno" 19:40 Calcio estero TMW - Atzori verso Malta, vicino l'accordo con il Floriana 19:38 Altre Notizie Matri: "Caro ladro che hai rubato dai miei, ridammi la maglia dell'esordio col Milan!" 19:34 Euro 2020 Inghilterra, Mings: "Un sollievo che Eriksen stia bene. In campo siamo più sicuri" 19:30 Serie A L'agente di Lautaro Martinez: "L'Inter vuole trattenerlo a tutti i costi. Rinnovo? Valuteremo" 19:28 Serie A TMW RADIO - Sconcerti: "Dopo le parole di ieri è quasi certo che Ronaldo lasci la Juventus" 19:27 Euro 2020 Belgio, Alderweireld: "Per la Danimarca non sarà facile giocare dopo quanto successo" 19:25 Serie A Inter, l'agente di Hakimi: "Saluterà i nerazzurri. Al momento è l'unico sicuro di partire" 19:23 Euro 2020 Shaqiri: "In questa Italia non c'è un Pirlo ma è un gruppo equilibrato e fortissimo" 19:19 Serie B Lecce promosso in Primavera 1. Balata: "Club moderno guidato da un presidente lungimirante" 19:16 Serie B UFFICIALE: Benevento, ecco Caserta: è lui il nuovo tecnico dei giallorossi 19:15 Serie A Udinese, Marino: "Ho avuto tanti incontri con Gotti: avanti con lo stesso entusiasmo di prima" 19:14 Serie A Fiorentina, Milenkovic in vendita ma non per meno di 30 milioni