Menù Notizie

Juve, Sarri è sempre più contento dei suoi attaccanti: il ritorno da Marassi è entusiasmante

di Giovanni Albanese
Fonte: inviato a Torino
Foto Articolo

La Juve risponde puntuale alla Lazio, con una buona prestazione di collettivo e tre reti meravigliose, una più bella dell’altra. Contro tanti ex bianconeri, sono servite le perle di Paulo Dybala, Cristiano Ronaldo e Douglas Costa per portare a casa i tre punti, in casa di un Genoa che è riuscito a reggere solo fino a un certo punto la pressione.

La manovra adesso è più fluida, le occasioni per giungere alla conclusione tante e interessanti. La squadra sta decisamente meglio rispetto a qualche partita fa e Sarri non a caso vuole dare continuità agli stessi uomini. Anche sabato, nel derby con il Torino, il tecnico bianconero potrebbe mandare in campo gli stessi attaccanti di ieri, anche perché obiettivamente in questa fase è difficile tenerli fuori.

La Juve che torna da Marassi è sempre più consapevole della sua forza, fa paura alle dirette inseguitrici che forse – dopo la delusione in finale di Coppa Italia – si auguravano un definitivo crollo mentale dei bianconeri. E invece, anche in questa occasione, è venuta fuori la mentalità da Juve. E con questa ci si proietta a un finale da stagione tutto da vivere.

Altre notizie
Lunedì 06 Luglio 2020
08:08 Rassegna stampa Tuttosport sui nerazzurri: "Questa non è più l'Inter di Conte" 08:03 Rassegna stampa Corriere dello Sport: "Callejon magico, divorzio col Napoli difficile" 08:00 Serie A Inter, neppure Conte fa la differenza. L'Europa per salvare la stagione 08:00 Il corsivo Questa volta per Antonio Conte nessun miracolo al primo colpo 07:58 Rassegna stampa La Repubblica in prima pagina: "L'Inter si arrende al ragazzo venuto da un barcone"
07:53 Rassegna stampa Corriere Torino: "La Juve cambia muro. Bonucci fa festa e attende Rugani" 07:48 Rassegna stampa Il Messaggero sui giallorossi: "Roma discreta ma ancora ko" 07:45 Serie A Torino, Juric e Giampaolo restano nomi caldi 07:43 Rassegna stampa Corriere di Roma: "Il rientro di Zaniolo non salva la Roma: terza sconfitta di fila" 07:38 Rassegna stampa QS: "Riparte il Brescia: batte il Verona e torna sperare" 07:33 Rassegna stampa La Gazzetta dello Sport: "Inter, da Gagliardini a Godin: in 6 cambieranno aria" 07:30 Serie A Roma, solita rivoluzione senza risolvere i problemi: rischia perfino Fonseca 07:28 Rassegna stampa La Stampa: "Juwara da profugo a eroe. Inter ko. Conte "Tutti in discussione, anch'io" 07:23 Rassegna stampa L'apertura del Corriere della Sera: "Meno tasse, più treni e buoni Internet: il piano per la UE" 07:20 Altre Notizie Claudio Nassi: “L’operazione simpatia!” 07:18 Rassegna stampa Tuttosport: "Jorginho-Chelsea in rotta: la Juve aumenta il pressing" 07:15 Serie A Milan, dopo la Lazio Ibrahimovic vuole l’impresa contro la Juventus 07:13 Rassegna stampa L'apertura del Corriere dello Sport sull'Inter: "Conte in croce" 07:12 Serie A TMW RADIO - La pagella all'arbitro, Bergonzi: "Voto 7 a Rocchi. Cagliari? Non è più calcio" 07:10 Serie A TMW RADIO - Di Marzio: "Insigne deve allenarsi sempre bene. Inter e Atalanta più forti del Napoli" 07:08 Rassegna stampa L'apertura di Tuttosport sulla Juve: "Scudetto in mano" 07:03 Rassegna stampa La Gazzetta dello Sport in apertura: "Piazza pulita Inter" 07:03 Editoriale Juve, mani sul tricolore. Il mercato servirà a tutti. Breve ma intenso. 15 su 20 sono le deluse di questa stagione. Si salvano in 5 06:58 Serie A Napoli-Roma 2-1, le pagelle: Insigne implacabile. Mkhitaryan-Dzeko non mollano 06:54 Serie A Udinese-Genoa 2-2, le pagelle: Lasagna, Fofana e Pandev fra i top, Zeegelaar e Cassata i flop 06:50 Serie A Sampdoria-SPAL 3-0, le pagelle: Linetty versione bomber, Sala fa il regalo dell'ex 06:46 Serie A Parma-Fiorentina 1-2, le pagelle: Gervinho stecca. Pulgar cecchino dal dischetto 06:45 Serie A Juve, Sarri punta il Milan: da San Siro parte lo sprint finale per lo Scudetto 06:42 Serie A Cagliari-Atalanta 0-1, le pagelle: Cragno e Malinovskyi i top. Carboni e Castagne i flop 06:38 Serie A Brescia-Hellas Verona 2-0, le pagelle: gioia Papetti, Joronen para tutto