Juve-Guardiola, Galassi (Manchester City): "Basta. Qualcuno specula"

di Raimondo De Magistris
Foto Articolo

Alberto Galassi, membro del CDA del Manchester City, ai microfoni di 'Radio 24' è tornato a parlare del futuro di Pep Guardiola. E ha chiuso, per la seconda volta in meno di 24 ore, a un trasferimento alla Juventus del manager catalano: "Non parlo a titolo personale, ma a nome del club. Non c'è la volontà di Guardiola di andare alla Juventus e ci sono due anni di contratto. Sarebbe ridicolo se il Manchester City non fosse al corrente di una presentazione di Guardiola alla Juve già fissata. Questa vicenda sarebbe ridicola, se non fosse che uno dei due club è quotato in borsa. Faccio i complimenti alla Juventus per come è gestita, sono anche amico di Nedved, ma qui qualcuno sta speculando. Voglio direi ai tifosi della Juventus che non tutti i sogni sono destinati a realizzarsi e Guardiola in bianconero nel corso dell'estate è tra questi. Mi è stato chiesto di prendere una posizione ufficiale e l'ho fatto, sorrido per queste cose, ma noi oggi, con questo intervento, non aggiungiamo più altro sulla questione".

"Juventus? Guardiola è seccato" - "Guardiola è seccato perché nessuno gli crede - prosegue Galassi -. E' una persona seria, non gli piace non venire creduto quando parla. Rispettiamo la Juventus, vedremo chi sarà il loro prossimo allenatore. Diciamo che quel giorno di cui tanto si parla, io non andrei a Torino a vedere la presentazione di Guardiola. Meglio uscire con una bella ragazza o andare al mare".


Altre notizie
Martedì 25 Giugno 2019