Inter, tra Icardi e il mercato c’è di mezzo il Benevento

di Alessandro Rimi
Foto Articolo

L’astinenza gioca brutti scherzi. Costringe a parlare solo e soltanto del rinnovo di Mauro Icardi che, in ogni caso, arriverà. Perciò benvenuta Coppa Italia, purché si torni a giocare. Che, in fondo, nessuno parla e allieta meglio del campo. Domani, ore 18, a San Siro verranno finalmente riaccese le luci per la sfida al Benevento. Prima delle due gare a porte chiuse, una delle prossime tre che l’Inter dovrà giocare in casa senza il rumore della Curva Nord. Il gruppo di Luciano Spalletti, al gran completo, darà il via al 2019 contro una squadra di Serie B, neoretrocessa nel campionato cadetto che l’anno scorso, sotto l’ombra della Madonnina, tenne col fiato sospeso uno stadio intero per oltre un’ora. Di Skriniar prima e di Ranocchia poi i gol che diedero inizio alla cavalcata finale verso il quarto posto. In quattordici delle ultime quindici edizioni i nerazzurri hanno superato il turno di Coppa Italia. L’ultima di queste rischiò di trasformarsi in una pagina sciatta della storia interista, laddove per battere il Pordenone (Serie C) si dovette arrivare persino ai calci di rigore. Contro i campani, per questa e per altre decine di ragioni, Icardi e compagni dovranno mostrare un approccio assai differente. Anche perché alla Coppa nazionale puntarci è quantomeno doveroso. L'ultimo trofeo conquistato dal club (a quel tempo non ancora) di Suning, risale alla stagione 2010-11. Quella che alzò al cielo di Roma Javier Zanetti fu proprio la settima Coppa Italia, vinta contro il Palermo all'Olimpico. Oltre a Padelli, Ranocchia (esordio stagionale) e Dalbert, spazio quindi anche ai big, a Icardi che ha all’attivo una sola rete in otto presenze in questa competizione. Continuare a fare gol potrebbe essere un buon modo per ottenere il rinnovo del contratto che desidera. Lo stesso che farebbe felici quei tifosi che a un suo addio proprio non sono ancora pronti. E, probabilmente, non lo saranno mai.


Altre notizie
Giovedì 20 Giugno 2019
Mercoledì 19 Giugno 2019